Animali

Trucioli di cane

I caccolini non sono obbligatori, ma è impossibile portare un animale domestico all'estero in un certo numero di paesi senza di esso. La ragione dell'esportazione di un animale domestico all'estero può essere un'esibizione internazionale, l'accoppiamento, la vendita di un animale domestico.

I proprietari di cani da esposizione ricorrono all'e-tagging, anche se hanno in programma di partecipare solo a mostre tenute in Russia. L'animale etichettato è più facile da identificare se viene improvvisamente perso alla mostra o se viene sostituito. A proposito, il microchip proteggerà contro la sostituzione di un cucciolo, che è stato lasciato all'allevatore fino a quando non raggiunge una certa età.

Questa procedura viene eseguita in caso di perdita dell'animale, supponendo che sia possibile trovare un animale domestico con il microchip. In alcuni casi aiuta davvero a trovare il proprietario dell'animale, ma la difficoltà sta nel fatto che non tutte le persone che hanno trovato l'animale ritengono che ci sia un microchip. Per trovarlo devi portare l'animale in una clinica veterinaria, dove ti aiuteranno a trovare il proprietario del cane nel database. Pertanto, in aggiunta, è ancora necessario allegare un indirizzo al collare dell'animale, con le informazioni allegate sul proprietario.

I cani che scheggiano non permettono di trovare un animale tramite GPS. Per questo ci sono dispositivi speciali che sono attaccati al colletto.

La presenza di un microchip semplifica il sistema contabile per gli animali nelle cliniche veterinarie, nelle strutture canine.

Che aspetto ha un microchip

La dimensione del microchip è paragonabile alla dimensione della grana di riso - solo 2x12 mm. Consiste di una bobina di induttanza contenente 15 cifre di un codice univoco. La bobina è racchiusa in una capsula di vetro biologico e non causa il rifiuto da parte del corpo. Il chip è programmato una sola volta.

I microchip differiscono in termini di dimensioni della memoria, frequenza e materiale di alloggiamento. Pertanto, decidendo sulla procedura, è importante scoprire se il microchip è conforme allo standard internazionale ISO (11784/11785), altrimenti all'arrivo in un paese in cui è obbligatorio, il microchip semplicemente non può essere contato. Se la frequenza elettromagnetica non è conforme allo standard internazionale, il proprietario dell'animale domestico deve fornire un lettore personale.

A proposito, alcuni microchip possono essere letti da dispositivi mobili che supportano la tecnologia NFC (Near Field Communication).

Come stanno i cani chipping?

Immediatamente si dovrebbe notare che la procedura è indolore e rapida: bastano solo un paio di minuti. Tenuto in una clinica veterinaria, ma è possibile chiamare uno specialista a casa.

La procedura inizia con il fatto che il veterinario effettua un esame clinico dell'animale, controlla il passaporto veterinario per la presenza di vaccinazioni. Quindi, usando una siringa usa e getta, impianta un microchip già caricato nella siringa sotto la pelle del cane nell'area del garrese.

Quindi, con l'aiuto di uno scanner, i dati dal microchip impiantato vengono letti e trasferiti al computer. A proposito, utilizzando uno scanner, è possibile rilevare un microchip a una distanza di 45 cm. Da un computer, dati che includono informazioni sul proprietario del cane, il suo soprannome, sesso, data di nascita, vaccinazioni animali, oltre a un codice di quindici cifre e informazioni sull'istituto dove è stata effettuata l'etichettatura elettronica, inserito nel database degli animali scheggiati. In Russia non esiste un singolo database, ma i più comuni sono Animal-id e AnimalFace. In futuro, è possibile apportare modifiche al database e trasferire i dati da un database all'altro.

Il veterinario prende nota delle scheggiature nel passaporto veterinario e compila il certificato di registrazione (carta d'identità), che viene trasferito al proprietario del cane.

Dopo la procedura, è necessario assicurarsi che l'animale non graffi il sito di impianto per 2-3 giorni e si astenga dal lavare l'animale. Sono permessi leggeri movimenti del microchip sotto la pelle fino a quando non acquisisce completamente il tessuto vivente. L'uscita del microchip sulla superficie della pelle è esclusa. Il microchip è visibile sulla radiografia.

Quanto è scheggiare un cane

Il costo totale consiste nel costo del servizio stesso e del microchip. Il costo approssimativo di etichettatura elettronica è 900-1200 rubli. Il prezzo potrebbe essere più alto quando si chiama uno specialista a casa.

Ai proprietari di cani registrati a San Pietroburgo viene data l'opportunità di scassinare gratuitamente i loro animali domestici. La procedura libera viene effettuata nelle cliniche veterinarie di stato. La promozione è valida dal 2 aprile 2012, è possibile trovare informazioni dettagliate direttamente nelle cliniche, in particolare nell'istituzione statale "Centrale elettrica della città di San Pietroburgo" (527-50-45, 527-50-43, 2 ° Zhernovskaya St., 46) , nelle Veterinary Stations of the Admiralty, Vasileostrovsky, Central Districts (310-57-37, 321-99-12, B. Podyachna St., 5, V.O., 17th line, 56) e altri veterinari cliniche.

Descrizione e caratteristiche del transponder

Un transponder è un dispositivo microscopico che contiene un codice animale unico. La dimensione del transponder utilizzato per la scheggiatura di cani e altri animali domestici è di 13 mm di lunghezza e 2 mm di diametro. Il minuscolo dispositivo non interferisce con la vita dell'animale e non provoca disagio durante lo spostamento o a riposo.

Il dispositivo è composto da:

  • ricevitore
  • trasmettitore,
  • antenna multigiro,
  • blocco di memoria con una capacità di almeno 96 bit
  • capsula protettiva di vetro biologicamente inerte.

Il microchip è programmato su rilascio dalla società di produzione. Un codice di 15 cifre viene inserito nella memoria del transponder. Le prime tre cifre sono il codice paese corrispondente allo standard ISO 3166. Ad esempio, alla Russia viene assegnato il codice 643, Ucraina - 804 e così via. I prossimi 4 caratteri sono il codice della compagnia che ha emesso il microchip. Questo è seguito da 8 cifre: un codice individuale che non può essere modificato.

Un gran numero di opzioni per combinazioni di numeri esclude la selezione. Il codice è inserito nella Base Nazionale Unificata, che contiene informazioni complete sul cane - il soprannome, la razza, l'età, il colore, i numeri di telefono di contatto del proprietario e l'indirizzo della sua residenza. Il transponder impiantato nel cane è completamente conforme allo standard ISO, che consente di leggere il codice in qualsiasi paese con uno scanner.

La gamma del transponder per animali di piccola taglia è di 12-20 mm: questa è la distanza necessaria per portare lo scanner a leggere il codice. Tipo di microchip - sola lettura (RO). Questo dispositivo non prevede una modifica del codice, quindi viene utilizzato nell'etichettatura degli animali domestici.

Il kit, oltre al transponder, include una siringa speciale monouso, con la quale il dispositivo viene inserito sotto la pelle del cane e una fiala con liquido che facilita l'inserimento e l'assimilazione del chip. Transponder dalla Germania, Bayer AG, forniscono transponder in Russia, Ucraina e Bielorussia.

Come viene eseguita la scheggiatura

I cani che scheggiano vengono portati in cliniche veterinarie o centri per cani. Un cucciolo iniettato con un microchip deve avere almeno 1 mese di età. Non è richiesto un addestramento speciale del cane prima della procedura. Le razze a pelo lungo del chip vengono introdotte nell'area della scapola sinistra o del garrese. In questo caso, la lana viene allontanata, la pelle nel sito di iniezione viene trattata con perossido di idrogeno o un'altra soluzione disinfettante.

Per le razze di cani senza peli o con i capelli corti, un transponder viene inserito nella parte interna della coscia. Prima della procedura, controllare le prestazioni del chip, rimuoverlo dalla confezione sterile e inserirlo in una siringa. Il sito della puntura viene trattato con alcol. L'intera procedura è indolore, eseguita senza anestesia. Il fluido consente di inserire il transponder senza danneggiare il tessuto.

A differenza della marcatura o del tatuaggio applicata in precedenza, la scheggiatura è un metodo più umano e più sicuro. Dopo l'iniezione del cane non si può bagnare o pettinare per diversi giorni. Se l'animale cerca di raggiungere il sito di iniezione, è possibile proteggere quest'area limitando l'accesso con un collare di plastica.

Il vetro da cui viene ricavato il corpo del chip non causa una reazione allergica, non viene rifiutato dal corpo. La forma e il materiale del transponder gli impediscono di migrare nel corpo dell'animale e di crescere rapidamente nei tessuti.

La procedura di cippatura dei cani non è così diffusa nella CSI come in Europa, quindi non esiste un tale servizio ovunque. Ma nelle grandi città, l'animale domestico può essere dotato di microchip non solo in una clinica veterinaria. Su chiamata, il medico può venire a casa. La semplicità e la sicurezza dell'operazione consentono di aggrovigliare l'animale domestico nelle solite condizioni.

Perché hai bisogno di scheggiature

In passato, la scheggiatura veniva utilizzata per contrassegnare animali e uccelli d'elite rari e costosi per proteggerli dal furto. Oggi il microchip aiuta:

  • determinare il proprietario dell'animale perduto,
  • dimostrare la proprietà del cane,
  • Quando acquisti un cucciolo di razza elite, i dati del chip ti aiuteranno a garantire che il cucciolo sia quello selezionato,
  • per impedire la sostituzione di animali in concorsi e mostre internazionali.

Chipping cani e altri animali domestici non è regolato dalla legge ed è una procedura volontaria. Tuttavia, se il proprietario del cane e il suo animale domestico attraversano i confini dei paesi dell'UE, la presenza di un chip è obbligatoria. Questo requisito è stabilito dal regolamento speciale del Consiglio d'Europa e del Parlamento europeo dell'UE n. 998/2003 (a partire dal 26. 05.2003).

L'identificazione degli animali per la partecipazione alle mostre a partire dal 01/01/2010 viene effettuata solo se nella banca dati internazionale è registrato un transponder. Ora gli allevatori devono indicare il codice dei genitori individuali nel certificato dell'albero genealogico del cucciolo. Molti concorsi e mostre non consentono agli animali che non hanno un identificatore impiantato e un questionario corrispondente nel database di partecipare al concorso.

Di norma, gli animali smarriti vanno dai volontari, ai rifugi o solo alle brave persone. Per trovare i proprietari del cane smarrito, è sufficiente controllare la presenza di un chip nella clinica veterinaria e installare il codice. In ogni paese esiste un unico database di animali che sono dotati di microchip, che fa parte di un motore di ricerca internazionale. La scheda di registrazione conterrà i dati necessari per cercare il proprietario e l'istituzione che ha impiantato il chip.

Inoltre, nella colonna "Note del proprietario" sono presenti ulteriori informazioni che il proprietario ha ritenuto necessario indicare. La colonna "Note del veneratore" fornisce informazioni sullo stato di salute, sulle vaccinazioni, sulle possibili reazioni allergiche, ecc. Tali informazioni aiutano quando si cambiano i medici, ad esempio, quando si spostano, viaggiano. Dopo tutto, tutte le informazioni necessarie possono essere ottenute rapidamente, il che può salvare la vita di un cane in una determinata situazione.

Cosa dovrebbe sapere il proprietario della scheggiatura?

Quando si esegue la scheggiatura dell'animale domestico, il proprietario dovrebbe sapere cosa cercare. Dovrebbe essere sicuro di assicurarsi che il chip introdotto per il cane sia conforme agli standard internazionali ISO 11784 e 11785, altrimenti l'animale non verrà portato all'estero.

Se il proprietario del canile vende già cuccioli sbeccati, è necessario verificare se le informazioni sul cane sono state inserite nella Base comune. Le stesse informazioni sono richieste per la scheggiatura in clinica. Se l'istituto inserisce il codice solo nel database locale o individuale, l'identificazione non sarà possibile.

Quando si scheggia un animale domestico, il proprietario deve compilare un questionario, i cui dati saranno pubblicati dal dipendente della clinica veterinaria nel database. Uno speciale codice a barre viene incollato nel passaporto veterinario del cane, che corrisponde ai dati del microchip. Una carta di identità viene rilasciata al proprietario del cane, che funge da documento legale per confermare i diritti di un particolare animale in tribunale. Il proprietario dovrebbe verificare se i dati sono inseriti nel sistema di identificazione degli animali, se ci sono errori nel questionario.

Una settimana dopo la scheggiatura, il proprietario del cane dovrebbe controllare se ci sono informazioni nei database internazionali e nazionali, se è corretto. Spesso, i proprietari, sapendo che un transponder è impiantato in un animale domestico, sono scioccati quando, al valico di frontiera, per esempio, il servizio veterinario doganale non rileva un passaporto elettronico per cani.

Se il record non è stato trovato, il proprietario può fare una richiesta, certificarlo in una clinica veterinaria, fornire un microchip per controllare il codice e inviare l'applicazione per posta per la registrazione. La stessa procedura viene fornita quando si cambiano i contatti. L'identificazione elettronica è uno dei punti dei documenti necessari per esportare un cane all'estero nei paesi dell'Unione Europea, in Israele, negli Emirati Arabi Uniti, in Giappone, ecc.

Quando si sceglie un microchip, assicurarsi che sia conforme agli standard ISO, altrimenti potrebbero esserci problemi con la lettura del codice. Non ci sono ancora scanner universali e alcuni transponder non possono essere contati.

Sarà interessante:

Ricerca di cani scheggiati

Se un cane scheggiato viene smarrito, rubato o sostituito, puoi trovare il proprietario del tuo animale domestico utilizzando il database degli animali a chip singolo.

Il sito ha una bacheca virtuale con informazioni sulla ricerca di animali scomparsi. Il proprietario deve compilare l'annuncio, secondo il campione, e sarà immediatamente pubblicato sulla pagina "Animali in cerca", e il marchio sulla perdita di un animale domestico - nella scheda del passaporto elettronico del cane.

Dopo 24 ore, le informazioni di ricerca saranno disponibili per tutti i motori di ricerca di Internet. Ora, se i rapitori cercano di portare il cane fuori dallo stato o andare in una clinica veterinaria, in una società cinofila, allora quando scannerizzi il chip e inserisci il codice per la verifica, vedrai che il cane è ricercato.

I vantaggi di chipping cani

A differenza dello stigma, il transponder non è un privilegio di cani con pedigree. Su richiesta del proprietario, può essere trapiantato su qualsiasi cane. Chipping ha i suoi vantaggi:

  • col passare del tempo, lo stigma potrebbe diventare impercettibile sotto il mantello, il tatuaggio potrebbe sbiadire e il chip fornirà sempre informazioni non distorte,
  • La scheggiatura non è traumatica, indolore, a differenza dei metodi comuni di etichettatura,
  • il codice individuale non può essere modificato
  • il passaporto elettronico del cane è sempre con lei,
  • le informazioni memorizzate nel database faciliteranno il recupero dei documenti persi,
  • Dal 2011, la presenza di un identificatore elettronico è obbligatoria nell'Unione europea e in molti paesi. Anche con documenti correttamente eseguiti, la mancanza di un chip è un motivo per non lasciare l'animale fuori dai confini dello stato,
  • il transponder facilita la ricerca dell'animale mancante,
  • la presenza del transponder impedirà la sostituzione dell'animale,
  • le informazioni inserite nella carta speciale, codice a barre e codice microchip ti permettono di dimostrare la proprietà in tribunale,
  • Se necessario, un veterinario in qualsiasi parte del mondo, con uno scanner e un computer, può ottenere informazioni complete sulla salute del cane, sulle vaccinazioni e sulle caratteristiche individuali.

Convenienza e sicurezza della procedura, basso costo e facilità di identificazione hanno reso popolare e richiesta la procedura di cippatura. Se 20 anni fa erano a conoscenza dei transponder solo all'estero e gli strumenti costosi erano utilizzati solo per la segnalazione di rappresentanti di élite, rari e costosi della fauna, oggi questa procedura è disponibile quasi ovunque.

La domanda ha generato un'offerta e molte aziende hanno lanciato i loro microchip sul mercato, che potrebbero non essere leggibili dai dispositivi di scansione standard. Transponder "grigi" importati senza documenti, licenze e supporto tecnico non sono registrati in database, internazionali o nazionali. Di conseguenza, scheggiare un cane con un dispositivo del genere non porta alcun beneficio.

L'esperienza di cani che chipping in Europa ha confermato l'efficacia della procedura. Pertanto, la scheggiatura sostituisce rapidamente la pratica del branding.

Cos'è un chip?

La capsula è costituita da un materiale biologicamente compatibile (bioglass), all'interno del quale viene inserito il chip stesso. Questo è un micro dispositivo elettronico, a cui è assegnato un numero univoco di quindici cifre. Questo numero è inserito in un singolo database e ad esso è allegata una singola carta con tutte le informazioni sull'animale. Nel database è possibile aggiungere tutte le informazioni sul cane, inclusi il colore, i segni speciali e persino la sua foto.

Il proprietario può specificare più numeri di telefono di contatto, indirizzo di residenza e permesso di soggiorno, in modo che, se necessario, sia più facile contattarlo. In una clinica veterinaria, i numeri dei chip sono inseriti in un unico database. I database più famosi sono animal-id.ru e animalface.ru. Le informazioni dalle basi russe vanno a internazionali (Petmaxx, EuroPetNet). L'adesivo con il codice a barre e il numero sono stampati nel passaporto veterinario e nell'albero genealogico del cane.

Come viene eseguito il ritaglio?

Il chip viene inserito usando una siringa speciale per via sottocutanea, solitamente nell'area del garrese o delle cosce. Non richiede la rasatura del manto: è sufficiente trattare la pelle dell'animale con soluzioni antisettiche. La procedura di iniezione al momento della puntura della pelle è un po 'spiacevole, tuttavia, l'ansia dell'animale passa in pochi istanti. La microcapsula con il chip rimane localizzata nel tessuto adiposo sottocutaneo e anche dopo anni può essere trovata direttamente nell'area del sito di iniezione.

Quando indossa un chip, il cane non lo sente affatto e non prova prurito o dolore.

Для проверки номера чип сканируется специальным считывающим устройством до введения, когда еще находится в шприце, и после — под кожей собаки.

Когда чипировать собаку?

Процедуру чипирования у здорового животного можно провести в любом возрасте. Однако при оформлении справки для выезда за рубеж желательно, чтобы чипирование собаки было осуществлено до вакцинации от бешенства. Pertanto, per la tranquillità dei proprietari, quando si inviano i documenti, si consiglia di tagliare i cuccioli da due mesi in poi.

Come è la procedura di cippatura?

Il microchip, iniettato per via sottocutanea, è rivestito con uno speciale bioglass, che non viene respinto dal corpo e non reagisce con i tessuti dell'animale. Usando un applicatore monouso, la pelle viene perforata tra le scapole e viene trovata una capsula. Il sito di iniezione viene pretrattato con una soluzione antisettica e durante il periodo di guarigione richiede riposo. Il cane non subisce lo stress della procedura, tuttavia, nei primi 7 giorni non si dovrebbe scimmiottare l'animale lungo il garrese, impegnarsi in giochi all'aperto e lunghe passeggiate. Se il cane ha un carattere giocoso, durante questo periodo potrebbe essere consigliato indossare un colletto speciale che limiti la mobilità e l'accesso al sito di puntura. Il chip rimane nel corpo per tutta la vita, ma l'animale non lo sente. La probabilità di danno o perdita di una capsula con informazioni è trascurabile. Dopo aver scheggiato, il cane viene protetto dal mancato ritorno al proprietario in caso di smarrimento o furto.

Chipping: rischi e benefici della procedura

La scheggiatura si riferisce alle procedure veterinarie, che in pratica non hanno controindicazioni e complicanze. Tuttavia, il proprietario deve capire che è possibile parlare di rischio minimo solo se l'operazione viene eseguita in una clinica veterinaria da un medico esperto. La clinica veterinaria "Avers" offre questo tipo di assistenza sotto la supervisione di medici che hanno ricevuto una formazione speciale e hanno il diritto certificato di accedere ai database di identificazione. Garantiamo che il codice sui chip utilizzati è unico e la probabilità della sua ripetizione nei prossimi cento anni è zero. Quando si richiede aiuto alla nostra clinica, il proprietario può essere sicuro che durante la cippatura, le norme antisettiche saranno osservate, l'animale non subirà stress e il proprietario riceverà le raccomandazioni necessarie sul periodo postoperatorio e sull'uso del chip. Durante la vita dell'animale, il chip può migrare sotto la pelle, che è leggermente o addirittura spostato rispetto al sito di iniezione iniziale. Se il cane non si cura, tali cambiamenti sono considerati una variante della norma La localizzazione della capsula non influisce sulla capacità di leggere e decifrare il codice.

Con i rischi minimi indicati, i benefici della scheggiatura sono così significativi che in tutto il mondo civilizzato questa procedura è altamente raccomandata per tutti i cani domestici. Il proprietario può essere certo che nessuna circostanza possa separarlo dal membro a quattro zampe della famiglia. Chipping è un modo semplice per risolvere i seguenti problemi:

  • per trovare l'animale mancante ovunque in Russia, Europa, USA,
  • poter viaggiare liberamente con un amico munito di coda, anche attraversando il confine,
  • in caso di furto, il caro cane non potrà partecipare a mostre e allevamenti e, anche se si recherà in una clinica veterinaria del mondo, verrà restituito al proprietario.

Il prezzo del cippato è abbastanza accettabile, soprattutto se lo colleghiamo ai costi possibili della ricerca, allo stress per l'animale e al dolore del proprietario se il cane è perso. La capsula del chip non può essere falsificata, le informazioni crittografate nel codice sono confidenziali e inserite in un database che nessuno può modificare. Ciò fornisce una garanzia affidabile che l'animale verrà restituito alla famiglia in qualsiasi circostanza.

Caratteristiche di cippatura

  1. L'incapacità di falsificare il chip. Il chip è progettato in modo tale che le informazioni su di esso (numero di identificazione) non possano essere danneggiate o alterate. Il timbro può sbiadire può essere interrotto, il microchip rimarrà unico.
  2. Passaporto elettronico: la chiave per la tua tranquillità. Ogni cane o gatto che ha ricevuto un chip individuale viene inserito in un unico database elettronico.
  3. L'efficacia della ricerca di animali scomparsi. Secondo animal-id.ru: "Lo studio di oltre 7.700 animali randagi in rifugi per animali ha mostrato che il 21,9% dei cani senza microchip è stato restituito ai proprietari, mentre il 52,2% dei cani è stato restituito ai proprietari. I gatti senza microchip sono stati ricongiunti solo all'1,8% con i loro proprietari, mentre i gatti con microchip sono tornati a casa il 38,5% dei casi. "
  4. Semplicità e sicurezza della procedura. Secondo la natura della procedura, l'introduzione di un microchip può essere correlata all'iniezione sottocutanea. Il microchip di per sé non causa disagio all'animale domestico.

Cosa ti serve per la scheggiatura?

  • Passaporto veterinario di un animale del campione internazionale. Se non hai un documento del genere, puoi organizzarlo nella nostra clinica.
  • Passaporto del proprietario dell'animale domestico.

Dopo di ciò, per tre giorni è necessario monitorare il comportamento dell'animale e interrompere tutti i tentativi di pettinare il luogo in cui è stata effettuata l'iniezione.

Database, scanner, microchip

Il numero univoco dell'animale è registrato in un unico database di Animal ID. Sono inoltre conservati i dati del passaporto veterinario e i dati di contatto del proprietario.

Uno scanner è un dispositivo con il quale è possibile "leggere" il numero di un microchip. Il medico controllerà le informazioni su questo dispositivo con uno scanner, sia prima dell'impianto che dopo l'introduzione del chip sull'animale.

Il microchip stesso è un microcircuito con un numero univoco nella capsula. Le dimensioni del microchip sono insignificanti e la capsula è fatta di materiale biocompatibile, che elimina la possibilità di rigetto.

Guarda il video: Truciolo (Dicembre 2019).

Загрузка...
zoo-club-org