Animali

Come lavare il gatto, in modo da non danneggiare il tuo animale domestico? 5 semplici passaggi

Pin
Send
Share
Send
Send


Spesso i gatti domestici non hanno un amore particolare per il lavaggio, come i loro parenti selvatici. Lana hanno imparato a mantenere la lingua pulita e leccata. Ma non sempre l'animale può far fronte all'igiene da solo, soprattutto con una pelliccia spessa e soffice. Quindi la domanda su come lavare un gatto, bruscamente sale davanti al suo proprietario. In effetti, nel processo non c'è nulla di difficile, la cosa principale è seguire le istruzioni.

Perché fare il bagno

Mostra razze di felini hanno bisogno di un lavaggio regolare. Ma ci sono casi in cui è urgentemente necessario lavare il gatto dalla sporcizia. Ad esempio, quando si è arrampicata su un vaso di fiori o è andata a fare una passeggiata in caso di pioggia, si è sporcata di grasso, olio combustibile o altre sostanze chimiche pericolose.

Se un gattino ha le pulci, eliminarle con un trattamento insetticida non funzionerà. La maggior parte dei farmaci è controindicata fino a 3 mesi di vita. Ma può essere lavato con uno speciale shampoo antiparassitario.

Preparazione per il bagno

L'intera procedura di lavaggio del gatto non è per i deboli di cuore, quindi è meglio inviare i bambini all'esterno. Dopo tutto, è probabile che l'animale sia straziante per urlare e chiedere aiuto. Certo ci sono le fusa che non hanno paura dell'acqua e amano nuotare, ma tali sono molto rari. Se ci sono altri animali nella casa, è consigliabile chiuderli in una stanza separata. Altrimenti, gli amici dalla coda possono venire in aiuto di una "persona che annega" e interferire con il processo.

Prima di fare il bagno ai gatti è necessario preparare a fondo:

  • Taglia gli artigli dell'animale, poiché si graffierà in ogni caso.
  • Pettinare delicatamente la lana, districare i peli e i ciuffi, tagliare i grovigli, se presenti.
  • Incorporare i tamponi di cotone nelle orecchie per proteggere il lavandino dalla penetrazione di acqua o schiuma. O utilizzare tappi per le orecchie speciali acquistati in un negozio veterinario.
  • Rimuovere preventivamente il coperchio dal detergente e mettere il barattolo a portata di mano.
  • Rimuovere dal lato del bagno tutti gli oggetti inutili che potrebbero cadere in acqua durante il bagno (spugne, bottiglie, pomici, bottiglie).
  • Indossare un maglione a maniche lunghe per proteggersi dai denti affilati dei gatti.
  • Digitare in un bagno o bacino d'acqua con una temperatura di 37-38 ° C, in modo che il suo livello raggiunge il collo dell'animale domestico.
  • Chiudere saldamente la porta del bagno nel caso in cui il gatto cerchi di scappare.
  • Prepara alcuni asciugamani.
  • Indossare guanti di gomma se necessario.
  • Chiudere il rubinetto, altrimenti il ​​suono dell'acqua che versa potrebbe spaventare l'animale.

Quale shampoo scegliere?

La domanda è come insaponare la pelliccia: con lo shampoo ordinario o scegliere un lavaggio speciale per gatti a casa, controverso. Nelle razze derivate artificialmente, la pelle è sottile e tenera, spesso soggetta alle allergie. Shampoo aggressivo progettato per gli esseri umani, e anche più saponi può essere molto dannoso. Ad esempio, causare eczema, forfora, secchezza e crepe nella pelle.

Per riscattare un gatto britannico o scozzese, dovrai prendere un detergente speciale da un veterinario, che eliminerà l'odore sgradevole e farà brillare la lana.

È meglio per i bambini acquistare prodotti per gattini che proteggono la pelle delicata da danni e mucose non irritanti. Lavare i vecchi gatti hanno bisogno di mezzi ipoallergenici, eliminando il prurito e desquamazione.

Lavarsi con lo shampoo per bambini è indesiderabile anche per i felini in giardino. Ma in rari casi, questa regola può essere trascurata, se non altro a portata di mano.

Fasi di lavaggio sfocate

Per imparare come fare il bagno al gatto, hai bisogno di alcune abilità. Ovviamente puoi guardare numerosi video su Internet e studiare un sacco di consigli. Ma finché non inizi il processo personalmente, non avrai abbastanza esperienza. Pertanto, dopo aver adattato un gattino in una nuova famiglia (in 2-4 settimane), puoi lavarlo per la prima volta. Dopo tutto, il bambino non resisterà tanto quanto un gatto adulto. E se la prima procedura sarà associata a emozioni positive, allora in futuro si trasformerà in un piacevole passatempo.

Non mettere immediatamente un animale domestico nell'acqua. Si consiglia di posizionarlo vicino al bacino in un bagno asciutto e inumidire delicatamente il cappotto con le mani. Se l'animale è calmo, puoi abbassarlo lentamente nel bacino: prima le zampe posteriori, poi la parte anteriore e poi tutto il corpo. È importante assicurarsi che l'acqua non entri nella bocca, nel naso e nelle orecchie, altrimenti il ​​bambino potrebbe avere paura.

Lavare il gatto a casa per la prima volta non usa necessariamente lo shampoo. A volte abbastanza semplice acqua pulita. Quindi il processo sarà più veloce e non influenzerà la psiche dell'animale.

Se è necessario pulire lo sporco ostinato, una piccola quantità di detergente viene prima spumata nei palmi e applicata sulla schiena dell'animale. Con delicati movimenti di massaggio, la schiuma viene distribuita su tutto il corpo, prestando particolare attenzione alle estremità, allo stomaco e alla base della coda. Non è necessario lavare la testa, basta inumidirla con acqua. La superficie esterna delle orecchie e gli occhi si sfregavano con una mano bagnata.

La schiuma in eccesso viene rimossa con movimenti del palmo dalla testa in giù. Quindi versare il gatto fuori dalla doccia o un mestolo con acqua pulita fino a quando il prodotto non viene completamente lavato.

Consigli utili faciliteranno notevolmente il processo di lavaggio:

  1. Se l'animale è molto nervoso e urla, allora devi tenerlo saldamente dal garrese in un modo materno. Non gli farà male, ma lo farà obbedire e stare fermo. Dopo di ciò, comprare un gatto non è difficile.
  2. La mano destra tiene il gatto più a suo agio con la mano sinistra e il diritto di eseguire le azioni necessarie. Mancini - il contrario.
  3. I suoni forti e minacciosi creati da un animale domestico sono una vera manipolazione. Pertanto, non si dovrebbe andare avanti e interrompere la procedura.
  4. Se il gatto è stato spalmato di vernice o di trementina, prima di fare il bagno, la lana viene pre-pulita con un panno imbevuto di olio di girasole.
  5. Per evitare che le zampe del gatto scivolino sul fondo del bagno, puoi metterti un asciugamano o un tappetino di gomma.
  6. Non è consigliabile massaggiare i capelli due volte, in quanto ciò può danneggiare il sottopelo.
  7. Affinché il gatto non vomiti o causi altri imbarazzi, è meglio dargli da mangiare 3-4 ore prima di fare il bagno.

Asciugare la lana correttamente

Quindi sostituire l'asciugamano asciutto e portare l'animale domestico nella stanza. È importante creare una temperatura dell'aria confortevole nella stanza (circa 24 ° C) e chiudere saldamente i finestrini. Dalle correnti d'aria il gatto può facilmente prendere un raffreddore. Particolarmente sensibili al freddo sono persiani, scozzesi, siamesi, sphynx e rex.

Il gatto calvo deve essere pulito con cura, con delicatezza a calci attraverso il corpo, ma non sfregandolo. E poi avvolgere in un asciugamano caldo e asciutto e tenere le mani fino a quando non si asciuga completamente e si scalda. Alcuni allevatori consigliano di lubrificare la pelle con crema per neonati o olio naturale (karitè, oliva, palma). Questo lo proteggerà da sbucciatura e screpolature. Gli animali di lana devono asciugarsipoiché la pelliccia può asciugare fino a 12 ore a temperatura ambiente. E i rappresentanti delle razze bagnate dai peli lunghi si attaccano e si trasformano in stuoie.

Non avvicinare il dispositivo a una distanza inferiore a 30 cm dal gatto. Per l'asciugatura, sono adatti velocità lenta o media e modalità delicata. Ottimo se la casa ha un phon a basso rumore. Prima di tutto, una corrente d'aria è diretta verso la testa, poi verso il petto, le gambe anteriori, l'addome e la schiena. In modo che il gatto non sia nervoso, alla fine arti posteriori e coda asciutti. Questi luoghi sono particolarmente sensibili, quindi sono sempre protetti con zelo dalle usurpazioni degli estranei. Dopo che la pelliccia è completamente asciutta, viene pettinata con un pennello. I resti dei capelli morti vengono rimossi e l'animale diventa peluche.

Dopo il completamento di tutto il "bullismo" del gatto, è necessario trattarlo con una delicatezza preferita. Poi si dimenticherà di sentimenti spiacevoli e la procedura di lavaggio lascerà solo emozioni positive.

Come fare il bagno quando il gatto ha paura dell'acqua?

I gatti di sangue nobile sono abituati a fare il bagno fin dall'infanzia (dai 3-5 mesi di età). Dopo tutto, la lana mostra dovrebbe essere perfetta. Ma se non conosci il gatto con le procedure per l'acqua fino a un anno, allora è improbabile che accetti di tollerare l'umiliazione più tardi. L'animale resisterà: grattando, mordendo e dimenando con tutto il corpo, e se l'ospite perderà la sua vigilanza, certamente correrà via e si nasconderà sotto il divano.

Ma non essere turbato dal fatto che l'animale rimarrà sporco. Un gatto adulto può ben mantenere l'igiene del corpo in modo indipendente.. E per i lanuginosi particolarmente impuri, rilasciano shampoo secchi che non richiedono il contatto con l'acqua. Sono venduti sotto forma di polveri o aerosol. È facile applicarli:

  • Il gatto è posto in una scatola o vasca da bagno e lana ben pettinata.
  • Distribuire uniformemente lo strumento su tutto il corpo.
  • Rimuovere a fondo lo shampoo con particelle di sporco, polvere e cellule morte con un pennello.
  • Se necessario, asciugare anche con un tovagliolo.

Quando non può fare il bagno al gatto?

È vietato lavare un animale malato, freddo o indebolito. Inoltre le controindicazioni per il bagno sono:

  • riabilitazione dopo l'intervento chirurgico,
  • castrazione (10 giorni dopo l'intervento chirurgico),
  • gravidanza a causa di forti stress, che compromettono la salute dei futuri cuccioli,
  • vaccinazione (devi aspettare almeno due settimane).

Quindi, aderendo alle raccomandazioni di cui sopra, è facile lavare il gatto a casa. Ma non esporre il tuo animale a stress inutili senza una ragione. È necessario fare il bagno a un animale solo quando in esso c'è davvero bisogno. Ed è indesiderabile farlo più spesso di una volta ogni 2-3 mesi. Dopotutto, detergenti e acqua lavano via il grasso grasso naturale della pelle di un gatto, che ha proprietà barriera, protettive e termostatiche.

Quando dovrei fare il bagno al gatto?

Prima di iniziare a lavare il tuo gatto a casa, devi decidere quando farlo. Gli indicatori per il bagno sono i seguenti stati:

  • l'animale domestico è molto sporco, la sua pelliccia è opaca, cade giù con brutti stuoie,
  • i parassiti si trovano nella lana,
  • Reazioni allergiche, licheni, dermatiti, altre malattie della pelle,
  • durante la preparazione per la mostra.

Non puoi fare il bagno al gatto nelle seguenti situazioni:

  • l'animale ferito
  • nel periodo postoperatorio,
  • nella tarda gravidanza
  • entro 2 settimane dopo la vaccinazione.

Consigli utili: come fare il bagno al gatto

Prima di lavare il gatto, è necessario provvedere alla reazione dell'animale all'acqua. Molti animali domestici non le piacciono, specialmente se non sono abituati a questo fin dai primi mesi di vita.

In questo caso, gli esperti raccomandano di essere pazienti, non gridare al gatto e non annaffiarlo dalla doccia. Se è impossibile insegnare ad un gattino ad acqua da solo, puoi consultare un veterinario che ti spiegherà come immergere correttamente un animale in acqua.

Prima di fare il bagno al gatto, si consiglia di tagliare i suoi artigli in modo che l'animale non ti graffi, pettinare la lana e rimuovere tutti i grovigli, se presenti. Allora dovresti preparare un posto per nuotare - è meglio farlo in un bagno o in un lavandino, alcuni preferiscono fare il bagno al loro animale domestico in una comoda vasca.

Fare il bagno richiederà:

  • shampoo speciale (per pelo lungo, pelo lungo, gattini o gatti adulti, antiparassitario - oggi i negozi offrono un'ampia selezione di prodotti per la cura degli animali domestici),
  • bast per una pulizia ordinata della testa,
  • farmaco (se necessario)
  • un asciugamano morbido in modo da poter pulire il gatto subito dopo il bagno,
  • cappello, coprendo le orecchie dell'animale domestico (è possibile acquistare già pronto o farlo da soli).

Nel bagno, si consiglia di prendere un po 'd'acqua calda, la sua temperatura dovrebbe essere di 37-40 gradi. È molto importante ricordare che il gatto non ha paura dell'acqua stessa, ma del rumore che proviene dall'acqua in streaming. Pertanto, la pressione del mixer non dovrebbe essere grande e spaventosa per l'animale domestico, è meglio bagnare la lana dal palmo, ma i resti di shampoo possono essere lavati via con una doccia senza alzare la testa troppo in alto.

Quando si fa il bagno a un gatto, è necessario creare un normale ambiente psicologico, senza rumori forti e grida, è meglio contattare il vostro animale domestico in modo tranquillo e gentile.

Alcune persone usano speciali guinzagli corti con ventose per fare il bagno, ma questa non è l'opzione migliore, poiché l'animale potrebbe spaventarsi e in futuro le procedure del bagno saranno difficili. È meglio tenere il gatto con la mano sulle spalle, applicando delicatamente lo shampoo sullo stomaco, sulla schiena, sul torace e sulle gambe.

Primo giorno di bagno: lava il gattino

Dobbiamo iniziare con la domanda su come fare il bagno a un gattino per la prima volta a casa. Si consiglia di farlo, un paio di settimane dopo che il bambino lanuginoso è apparso in casa.

Durante questo periodo, avrà il tempo di adattarsi alla situazione e alle persone, ed è sempre più facile lavare un bambino che un gatto adulto.

Quanto spesso devo lavare il gattino? La prima volta quasi ogni settimana, perché i piccoli agitatori amano sporcarsi nei vasi da fiori con fiori o un vassoio con la sabbia, pur non imparando l'accuratezza di un animale adulto.

Per la cura vengono utilizzati shampoo ipoallergenici, a bassa schiumosità, con cui i capelli e la pelle dei bambini rimangono sani e sufficientemente idratati.

È necessario fare il bagno a casa regolarmente, circa una volta ogni 2 mesi, che renderà più facile pettinarsi i capelli, dare all'animale un bell'aspetto ben curato.

Se necessario, l'animale può essere lavato più spesso, ad esempio, se il gattino è sporco nel terreno o sabbia. Altrimenti, non è più difficile espiare per lui che un gatto adulto che è già abituato a tali procedure.

5 semplici passaggi come lavare un gatto

La domanda su come lavare un gatto è risolta con l'aiuto di semplici 5 passi.

  1. Il gatto deve essere posizionato con cura nella vasca da bagno (è meglio che l'acqua non raggiunga l'addome), versare lentamente acqua calda, evitando il contatto con il naso e le orecchie.
  2. Successivamente, il gatto dovrebbe essere delicatamente insaponato con shampoo con leggeri movimenti massaggianti, se l'animale è nervoso, dovresti parlare con lui dolcemente e tranquillamente, senza spaventare ancora di più. Il muso viene lavato con una piccola spugna, questo dovrebbe essere fatto con molta attenzione e attenzione.
  3. La lana è stata sciacquata a fondo, per questo è possibile utilizzare la doccia, ma non sollevarla troppo in alto. Tutto lo shampoo deve essere lavato via, se rimane sulla pelle, può causare ulteriori irritazioni.
  4. Il gatto dovrebbe essere delicatamente asciugato con un asciugamano morbido, questo è particolarmente importante per gli animali domestici con i capelli lunghi.
  5. Se il tuo animale domestico tollera l'asciugatura con un asciugacapelli, puoi asciugare il cappotto con un getto d'aria calda, da cinque a dieci minuti dopo il bagno. In altri casi, il gatto avvolto delicatamente in un asciugamano asciutto fino a quando la lana si asciuga.

Cosa succede se il gatto ha paura dell'acqua?

Cosa succede se l'animale domestico ha paura dell'acqua ed è molto difficile bagnarlo? La situazione è difficile, ma risolvibile: prima della procedura, devi assolutamente tagliare gli artigli, giocare con il gatto in modo che si trovi in ​​uno stato rilassato.

È necessario iniziare a bagnare l'animale gradualmente, non ad abbassare immediatamente l'animale nell'acqua, ma lentamente, usando i tuoi giocattoli preferiti come esca.

I gatti molto nervosi quando fanno il bagno a casa possono organizzare battaglie vere, lottando e cercando di graffiare o mordere. Ma non possono urlare o battere le mani in faccia, perché questo non solo calmerà l'animale, ma causerà anche più stress.

Fare il bagno a casa non è così difficile come sembra a prima vista. Nella maggior parte dei casi, i gatti non hanno paura dell'acqua e suoni forti e una situazione in cui non possono muoversi liberamente. Pertanto, si consiglia di trascorrere una giornata di balneazione per il proprio animale domestico in un'atmosfera rilassata, utilizzando i 5 semplici passaggi consigliati.

Come insegnare un gatto al bagno

Le bellezze morbide sono animali molto puliti e in ordine. Dedicano una parte considerevole del loro tempo alla cura dei loro pellicce. Tuttavia, l'animale non sempre affronta un compito igienico complesso e il proprietario viene in soccorso.

La maggior parte dei gatti domestici non ama fare il bagno e questa avversione è istintiva. Pertanto, il proprietario deve capire che qualsiasi azione violenta e forzatura degli eventi porterà a una chiara aggressività e paura dell'animale prima della procedura dell'acqua, e persino a lesioni sotto forma di graffi e morsi.

Cosa fare, come lavare il gatto, se ha paura? La scuola di un animale domestico per la balneazione dovrebbe essere effettuata in fasi:

  • L'animale ha bisogno di essere più spesso portato in bagno, acceso l'acqua e abituato al suono dell'acqua che versa.
  • Immergere il gatto in un bagno a secco. Se l'animale sta per scappare, non fermarlo. Ripeti il ​​tentativo è necessario fino a quando l'animale non cessa di provare paura e disagio dall'essere nel bagno.
  • In ogni fase, si dovrebbe incoraggiare e dare una delicatezza preferita per consolidare un atteggiamento positivo alla balneazione.

È molto più facile insegnare a un gattino alle procedure di irrigazione che a un gatto adulto. Pertanto, non è necessario ritardare questo processo, è necessario impegnarsi a fare il bagno in giovane età. Se un gatto adulto è già entrato in casa, il successo delle abitudini di balneazione dipenderà in gran parte dalle caratteristiche individuali dell'animale. Alcuni adulti si rifiutano categoricamente di fare un bagno in un buon modo.

A proposito di quali trucchi aiuteranno a bagnare il gatto in bagno, guarda in questo video:

Inizio del trattamento dell'acqua

Per il bagno l'animale dovrebbe preparare i seguenti aiuti:

  • pettine raro,
  • два неглубоких пластмассовых тазика,
  • кружку для обливания животного,
  • моющее средство,
  • резиновый коврик,
  • махровые и вафельные полотенца,
  • водяной термометр,
  • губку.

О том, как правильно мыть кота, знают не все даже опытные владельцы. Fare il bagno dovrebbe essere organizzato se la temperatura nella stanza non è inferiore a 22 - 24 C.

Prima della procedura igienica, la pelliccia dell'animale deve essere accuratamente pettinata prima con un pettine raro e poi con un pettine-pucherker. Gli artigli di un animale domestico devono essere ritagliati in anticipo, o speciali punte di silicone possono essere indossati per evitare lesioni.

Per proteggere le orecchie dall'acqua, si consiglia di utilizzare tappi speciali. Nel bagno è necessario rimuovere tutti gli oggetti estranei e le bottiglie di detersivo aperte in anticipo.

La temperatura dell'acqua durante la procedura dovrebbe essere 38 - 39 C. Tale acqua non causerà emozioni negative nell'animale e non danneggerà la pelle e la pelliccia del gatto. L'acqua fredda causerà un atteggiamento negativo dell'animale domestico alla procedura, che può portare a ipotermia e raffreddore. Anche l'acqua calda non è confortevole, causa pelle secca, forfora.

L'animale è abbassato in un bacino o bagno coperto con un tappetino di gomma. La seconda opzione, come lavare il gatto in bagno, è preferibile, come in una bacinella il gatto può, aggrappandosi ai lati, capovolgerlo e avere ancora più paura della procedura.

È conveniente bagnare una lana con l'aiuto di un contenitore con acqua. Un detergente speciale deve essere applicato sulla spugna e strofinare con cura tutto il corpo dell'animale, evitando la museruola e le orecchie. Un'attenzione particolare deve essere rivolta all'interno delle cosce, delle gambe e della coda. Quindi, utilizzando un contenitore con acqua o sotto un piccolo getto d'acqua, sciacquare bene lo shampoo. È meglio non usare la doccia per evitare lo stress in un animale domestico.

È utile applicare un balsamo che neutralizza lo shampoo e la pettinatura. Non c'è niente di difficile nel come lavare un gatto a casa, no.

Quanto spesso lavare

Ci sono una serie di raccomandazioni, a volte in conflitto, su come lavare il gatto, con quale frequenza dovrebbe essere fatto. Alcuni proprietari esperti consigliano di bagnare l'animale una volta al mese. Altri credono che questo sia troppo spesso, e consigliato di ricorrere alle procedure idriche non più di due volte all'anno. A questo proposito, molto dipende dalla razza dell'allevamento, dallo stato del suo mantello e dalla salute dell'animale.

Se il gatto è il proprietario di una lussuosa lana lunga, allora puoi bagnare la bellezza una volta al mese. La razza a pelo lungo non sarà in grado di sopportare il mantenimento del mantello nella forma corretta. Se il gatto ha i capelli corti, le procedure per l'acqua dovrebbero essere eseguite ogni 2 mesi..

I proprietari delle cosiddette razze calve sono interessati a come lavare il gatto. Tali razze di gatti come sfinge, rex, bambino hanno bisogno di un bagno ancora più piccolo di quelli a pelo lungo da raccogliere - una volta ogni 3 mesi.

La frequenza dei trattamenti dell'acqua influisce sullo stile di vita del tuo animale domestico. Se il gatto è spesso per strada o partecipa a mostre, la cura del pelo dovrebbe essere più approfondita e l'animale domestico dovrebbe essere bagnato più spesso. Homebody, che non ha accesso alla strada, può essere sottoposto a procedure di irrigazione meno spesso.

Casi in cui il gatto ha bisogno di essere lavato senza fallo:

  • partecipazione a mostre,
  • quando l'animale è contaminato, specialmente se si sporca in vernice, prodotti chimici, materiali da costruzione, ecc.
  • nel caso di una muta forte per prevenire lo sviluppo di palle di pelo nello stomaco dell'animale.

Il proprietario dovrebbe capire che oltre alle particelle di polvere e sporco, i microbi si accumulano anche sulla lana. Pertanto, l'animale deve essere lavato regolarmente, e non occasionalmente.

Stabilimenti balneari

È importante che il proprietario sappia come si può lavare il gatto e quali sono i metodi inadatti a questo scopo. Il fatto è che la pelle di un uomo e di un gatto differisce nel suo equilibrio acido-base. A questo proposito, i soliti shampoo per gli esseri umani non sono adatti per lavare i gatti. Il loro uso può portare ad un'eccessiva secchezza della pelle, alla comparsa di forfora nell'animale, al prurito.

Molti gatti sviluppano allergie dopo aver usato detersivi umani. Pertanto, alla domanda se sia possibile lavare il gatto con uno shampoo ordinario, i veterinari rispondono negativamente e non consigliano di applicare regolarmente tali agenti alle procedure idriche.

I negozi di animali e le farmacie veterinarie hanno un ricco arsenale di detersivi per animali domestici: shampoo, shampoo, spray e detersivi secchi in forma di polvere. I più popolari sono shampoo liquidi convenzionali per il lavaggio dei gatti domestici.

Shampoo per gatti

I produttori sviluppano formule speciali che hanno un effetto benefico sulla pelle e sul mantello dell'animale. Molti prodotti sono composti da estratti di erbe che hanno un effetto calmante e anti-infiammatorio. I prodotti liquidi sono sviluppati per un tipo specifico di cappotto. Ci sono shampoo speciali per le razze a pelo lungo e dai capelli corti. Per i proprietari di cappotti di colore chiaro i produttori producono shampoo che non contengono coloranti.

Poiché le procedure per l'acqua stanno arrivando, non è una brutta cosa capire come lavare un gatto dalle pulci per combinare cose piacevoli e utili. Per questi scopi, ci sono speciali farmaci anti-pulci che non solo puliscono la pelle e i capelli dalla contaminazione, ma alleviano anche l'animale dai parassiti esterni. Il metodo di applicazione degli shampoo speciali non differisce dai detergenti convenzionali, ma richiede un risciacquo più accurato dei capelli dell'animale. I componenti insetticidi che fanno parte di tali shampoo possono causare avvelenamento se il prodotto entra nel corpo.

Spesso ci sono situazioni in cui l'animale deve essere prontamente riscattato (inquinamento con prodotti chimici, coloranti, ecc.). Come lavare un gatto, se non c'è uno shampoo speciale, e il trattamento dell'acqua è necessario? In tale emergenza, qualsiasi detergente, compreso lo shampoo umano normale, funzionerà.

Gli animali particolarmente ostinati che rifiutano assolutamente la procedura dell'acqua possono essere trattati con l'aiuto di uno speciale shampoo a secco. Dopo averlo applicato sulla lana, la composizione viene rimossa pettinando a fondo.

Guarda come lavare il gatto con shampoo a secco in questo video:

Come asciugare un animale

Dopo il bagno, l'animale dovrebbe essere avvolto in un asciugamano. Asciugare il cappotto bagnato con alcuni asciugamani. In questo caso, è meglio non pulire il gatto, ma asciugare l'acqua in eccesso dalla lana del gatto. Se il gatto non ha paura di un asciugacapelli (ci sono uomini così coraggiosi), il suo uso accelererà l'asciugatura. Non dovresti portare l'asciugatrice troppo vicino all'animale per evitare di seccare la pelle e il pelo.

Durante l'intera procedura, è necessario parlare teneramente con il gatto, ma essere persistente e non continuare a parlare della riluttanza dell'animale a fare il bagno. Dopo che la lana si asciuga, devi pettinare il gatto ed essere sicuro di trattare la tua delicatezza preferita per un buon comportamento.

I trattamenti dell'acqua sono parte integrante della cura igienica degli animali domestici. Il proprietario dovrebbe avere un'idea di come abituare il gatto alla balneazione, che cosa significa usare allo stesso tempo, se sia possibile lavare il gatto con il sapone e come asciugare l'animale. La balneazione regolare è la chiave non solo per l'aspetto estetico dell'animale domestico, ma anche per la sua salute. E la giusta scelta di detergenti semplificherà la procedura e non danneggerà l'animale.

Se il gattino fa qualcosa di sbagliato, mamma-gatto emette un suono acuto. Il proprietario può riprodurre un suono simile, premendo la lingua sul palato. . Proprietari interessati e il problema di come punire il gatto, se morde.

Come lavare il gatto, se ha paura di come farlo. Trattamento dell'otite nei gatti: sintomi purulenti e fungini. Il gatto sui tubercoli delle orecchie: cosa trattare, cosa fare se lo è.

Prima di capire come svezzare un gatto per strappare carta da parati e mobili, vale la pena capire le ragioni di questo comportamento. . E qui c'è di più su come lavare il gatto, se l'animale domestico ha paura dei trattamenti dell'acqua.

Cosa devi sapere prima della procedura?

L'igiene personale di base non include il lavaggio regolare. Gatti e gatti di solito gestiscono questo da soli. In alcuni casi, l'animale ha bisogno di aiuto, specialmente per le razze a pelo lungo.

I proprietari di gatti e gatti domestici dovrebbero conoscere le regole di base della toelettatura e selezionare un detergente speciale. La scelta dei negozi moderni è piuttosto diversificata, quindi potrebbero esserci domande sull'acquisto.

C'è un'opinione secondo cui è possibile usare il sapone normale, ma non è assolutamente così. Dal sapone ai gatti può apparire la forfora e la pelle secca, dopo di che l'animale si pettina letteralmente nel sangue.

Per evitare questo, è necessario utilizzare shampoo speciali e, se necessario, anche balsami per la lucentezza della lana.

Regole di base per il lavaggio:

  1. I gattini possono essere lavati non prima di un mese di età e solo con mezzi speciali.
  2. L'acqua dovrebbe essere calda, ma non troppo calda.
  3. In nessun caso l'acqua non deve entrare nelle orecchie dell'animale.
  4. Non puoi lavare il gatto più di una volta al mese. La frequenza media di 5-6 volte l'anno.
  5. Non fare il bagno a un animale malato, così come a gatti in stato di gravidanza.
  6. È necessario abituarsi a tali procedure sin dall'infanzia, in modo che l'animale non si stressasse molto.
  7. Le sessioni di balneazione regolari aiuteranno anche il tuo animale domestico ad abituarsi a tale procedura.

La balneazione medica con mezzi speciali da pulci e zecche dovrebbe essere effettuata su raccomandazione di un veterinario. In genere, l'effetto massimo può essere raggiunto passando un ciclo di trattamento, comprese gocce e shampoo parassitari.

Come lavare il gatto a casa?

Dopo aver preparato tutti gli accessori necessari per il bagno, è possibile procedere direttamente al processo di lavaggio stesso. Ha molte sfumature, alcune delle quali sono descritte di seguito.

Sottigliezze importanti di gatti autolavaggi:

  1. Dalla zona di portata è necessario rimuovere tutti gli oggetti inutili che un gatto può rovesciare in preda al panico.
  2. È meglio aprire lo shampoo in anticipo e stendere un asciugamano per non perdere tempo.
  3. Anche l'acqua deve essere regolata prima della procedura. Dovrebbe essere caldo, quasi caldo, perché l'animale si rilassi.
  4. L'avvio del processo di lavaggio dovrebbe avvenire dalla parte posteriore innaffiando gradualmente il resto del tronco.
  5. Quando lavi i capelli, dovresti proteggere le orecchie del gatto in modo che non entri acqua. Per fare questo, puoi comprare un cappello speciale su un elastico, e anche creare un dispositivo simile.
  6. Dopo che la lana si bagna, applicare e shampoo leggermente. Per facilità d'uso, può essere leggermente diluito con acqua.
  7. Dopo che l'agente è stato applicato in un livello uniforme, è necessario attendere un po 'di tempo. Questo è particolarmente vero per gli shampoo terapeutici, il cui uso dovrebbe essere eseguito secondo le istruzioni del produttore.
  8. L'applicazione dello shampoo deve essere ripetuta due volte, risciacquando abbondantemente la lana dopo ogni lavaggio.
  9. Dopo l'ultimo risciacquo, spremere leggermente l'acqua dal mantello e asciugare con un asciugamano. È impossibile strofinare forte e avvolgere il gatto, è meglio cambiare l'asciugamano dopo la prima asciugatura.
  10. Dopo che l'animale si asciuga e si calma, puoi iniziare ad asciugare con un asciugacapelli. Nella stagione calda e per i gatti a pelo corto, questo requisito non è necessario.
  11. L'asciugatura con un asciugacapelli è consigliata al minimo, mentre si pettina la lana in parallelo.
  12. Per la cura decorativa, per garantire la levigatezza e la lucentezza delle razze a pelo lungo, vengono utilizzati anche spray e balsami.

Se un tale processo provoca difficoltà e l'animale stesso reagisce in modo molto aggressivo a un tale impatto, è possibile utilizzare i servizi di un professionista. Trovare un salone adatto nella tua città per guidare la bellezza del tuo animale domestico è una questione di tempo e denaro.

Oltre al lavaggio standard, lo specialista offrirà altri servizi, come la pulizia e il taglio degli artigli, oltre a curare l'animale. Per le razze da esposizione, questo è un prerequisito di cura, ma la contaminazione occasionale può essere eliminata indipendentemente.

Cosmetici per gatti

Disponibile in tre tipi: normale, secco e spray. Se l'animale ha paura dell'acqua, l'uso di shampoo a secco sarà la scelta migliore.

Assomiglia alla polvere e dopo l'applicazione alla lana pettinata con sporcizia. Gli shampoo a forma di spray possono essere trovati raramente nel negozio, il principio della loro azione è lo stesso delle opzioni a secco. Ideale per le procedure igieniche adatto per lo shampoo liquido ordinario, che combatta efficacemente l'inquinamento.

Indispensabile per la cura dei capelli di alta qualità, il ripristino della sua lucentezza e struttura. Se la lana si è sbiadita ed è diventata molto secca e fragile, l'uso di un balsamo aiuterà a restituire il vecchio aspetto.

Va notato che i problemi gravi sono generalmente risolti da un approccio integrato alla nutrizione e dall'uso di integratori vitaminici.

Necessità di pettinare la lana durante il periodo di muta e le solite procedure igieniche per le razze a pelo lungo. È meglio usare pettini di metallo speciali con denti frequenti.

Le opzioni di plastica elettrificano fortemente la lana, e quindi non sono adatte a questi scopi. È necessario pettinare la lana nella direzione di crescita, circa una volta alla settimana - due. Assicurati di pettinare il gatto prima di fare il bagno per eliminare grovigli e sporco pesante.

Dopo il lavaggio, devi anche pettinare, da cui la lana diventerà lucida e bella.

Quali mezzi dovrebbero essere preparati?

Per facilitare questo processo, sono stati inventati molti dispositivi convenienti. Non è necessario acquistare tutti i fondi elencati, ma non puoi fare a meno di quelli principali.

Inoltre, è consigliabile invitare un assistente che esegua determinate azioni, come dirigere un getto d'acqua sulla lana o servire un asciugamano. Ciò faciliterà il processo di lavaggio e accelererà.

Cosa devi cucinare:

  1. Shampoo speciale per gatti e gatti. È possibile scegliere lo strumento appropriato per l'età dell'animale, la lunghezza del mantello e la raccomandazione del veterinario. Usare shampoo e detersivi convenzionali non possono, perché possono influire negativamente sulla salute dell'animale domestico.
  2. Asciugamano morbido, assorbendo rapidamente l'umidità (meglio cucinarne due). Le sue dimensioni dovrebbero corrispondere alle dimensioni del gatto, perché è necessario avvolgere completamente l'animale.
  3. Essiccatore per asciugatura rapida. Se l'animale è molto spaventato dai suoni forti e la stanza è abbastanza calda, puoi fare a meno di questa comodità.
  4. Pettine speciale per le razze a pelo lungo aiuterà a liberarsi rapidamente di koltunov. È inoltre possibile utilizzare strumenti speciali e spray per questi scopi.
  5. Per facilitare il processo aiuterà un guinzaglio speciale sulla ventosa. È venduto in negozi specializzati ed è progettato per essere fissato sulla parete della vasca. Se il gatto reagisce tranquillamente al processo di lavaggio, sei molto fortunato e l'uso di tale guinzaglio è facoltativo.
  6. Puoi usare un guanto specialeche contribuirà a distribuire uniformemente il detergente sul mantello.

Tutti gli articoli dovrebbero essere vicini, ma non interferire con il processo di lavaggio. Questo è particolarmente importante se stai lavando il gatto senza assistenti. Se c'è l'opportunità di attirare i membri della famiglia, il processo diventerà più facile.

Lavare un gatto non è un processo per i deboli di cuore. L'animale di solito reagisce molto negativamente all'acqua, può strappare e graffiare. Per facilitare questo processo, è necessario insegnare a un gattino a nuotare fin dall'infanzia, osservando necessariamente una frequenza confortevole (circa una volta ogni due mesi).

Utilizzando i cosmetici necessari, oltre ad osservare l'algoritmo delle azioni proposte dal nostro articolo, è possibile acquistare un gatto con meno sforzo e senza esporre l'animale allo stress.

Guarda il video: Vaccini, nanoparticelle, ambiente e salute: morire di polveri - Stefano Montanari (Giugno 2020).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send

zoo-club-org