Animali

Tartaruga centroasiatica via terra

Testa di tartaruga Ha una forma aerodinamica e dimensioni medie, che ti permette di nasconderlo rapidamente in un rifugio sicuro. Tuttavia, ci sono specie con grandi teste che sono male o non si adattano al loro guscio. In alcuni rappresentanti del genere, la punta del muso assomiglia a una specie di "proboscide", che termina con le narici.

A causa delle peculiarità della vita sulla terraferma, le tartarughe guardano nel terreno. All'acqua rappresentanti del distaccamento si trovano più vicini alla corona e sono diretti in avanti e verso l'alto. Il collo della maggior parte delle tartarughe è breve, tuttavia, in alcune specie può essere paragonabile alla lunghezza del carapace.

Una tartaruga ha i denti? Quanti denti ha una tartaruga?

Per mordere e macinare il cibo, le tartarughe usano un becco duro e potente, la cui superficie è coperta da ruvide protuberanze che sostituiscono i denti. A seconda del tipo di cibo, possono essere affilati come un rasoio (nei predatori) o frastagliati (negli erbivori). Le antiche tartarughe che vivevano 200 milioni di anni fa, a differenza degli individui moderni, avevano denti veri. La lingua delle tartarughe è corta e serve solo per deglutire, e non per catturare il cibo, quindi non sporge all'esterno.

Arti e tartarughe di coda.

Totale tartarughe 4 zampe. La struttura e le funzioni degli arti dipendono dallo stile di vita dell'animale. Le specie che vivono sulla terra hanno zampe anteriori appiattite, adattate per scavare e zampe posteriori potenti. Le tartarughe d'acqua dolce sono caratterizzate dalla presenza di membrane magre che facilitano il nuoto tra le dita su tutte e quattro le zampe. Nelle tartarughe marine, le estremità del processo di evoluzione sono state trasformate in pinne particolari e le dimensioni di quelle frontali superano di gran lunga quelle posteriori.

Quasi tutte le tartarughe hanno una coda che, come la testa, si nasconde all'interno del guscio. In alcune specie, termina con una punta a forma di chiodo oa punta. Le tartarughe hanno una visione dei colori ben sviluppata, che li aiuta a trovare cibo e un udito eccellente, permettendo loro di sentire i nemici a una distanza considerevole.

Le tartarughe muoiono come tanti rettili. Nelle specie terrestri, la muta colpisce la pelle in una piccola quantità, mentre nelle tartarughe d'acqua la muta avviene impercettibilmente. Durante la muta, scudi trasparenti esfoliano dal guscio, e la pelle delle zampe e del collo si stacca a brandelli.

La vita di una tartaruga in condizioni naturali può raggiungere i 180-250 anni. Con l'inizio del freddo invernale o della siccità estiva, le tartarughe entrano in letargo, la cui durata può superare i sei mesi.

Come determinare il sesso della tartaruga?

A causa delle caratteristiche sessuali debolmente espresse delle tartarughe, è molto difficile determinare quale animale è "ragazzo" e chi è "ragazza". Tuttavia, se affronta la questione con cura, dopo aver studiato alcune delle caratteristiche esterne e comportamentali di questi rettili esotici e interessanti, scoprire la loro identità di genere non sembra così difficile.

  • conchiglia. Nella femmina, di solito ha una forma allungata più allungata rispetto al maschio.

  • Plastron (parte inferiore del guscio). Girare la tartaruga e osservarla da vicino - la conchiglia dal lato dell'addome più vicino all'ano nelle tartarughe femminili è piatta, i maschi sono leggermente concavi (a proposito, una tale sfumatura facilita il processo di accoppiamento).

  • coda. Nelle tartarughe maschili, la coda è leggermente più lunga, più larga e più spessa alla base, più spesso piegata verso il basso. Coda "donna" corta e dritta.

  • Apertura anale (cloaca). Nelle femmine, è un po 'più vicino alla punta della coda, ricorda un asterisco o un cerchio compresso sui lati. Nelle tartarughe maschili l'ano ha una forma stretta oblunga o a fessura.

  • frizioni. In quasi tutte le specie, ad eccezione della tartaruga leopardo, gli artigli dei maschi sulle zampe anteriori sono più lunghi di quelli delle femmine.

  • Tacca di trincea. I maschi hanno una tacca nella forma di una lettera V nella parte posteriore del guscio, è necessario per accoppiare le tartarughe.

  • comportamento. Le tartarughe maschili sono più spesso più attive e nella stagione degli amori si distinguono per la loro aggressività nei confronti del rivale e della "signora del cuore", la inseguono, cercano di mordere e fanno cenno con la testa in modi divertenti. Una femmina in questo momento può tranquillamente osservare la "toelettatura" nascondendo la testa nel guscio.
  • Alcune specie di tartarughe presentano differenze specifiche tra femmine e maschi, ad esempio nel colore, nelle dimensioni o nella forma della testa.
torna al contenuto ↑

Dove vivono le tartarughe?

Le tartarughe vivono in tutte le aree e aree tropicali con un clima temperato. Abitano non solo la terra, ma anche i corpi d'acqua di acqua dolce, oltre alle calde distese marine e oceaniche. Le tartarughe non vivono solo nei deserti ghiacciati dell'Artico, in Antartide e nelle dure condizioni della Groenlandia. L'area di distribuzione di questi rettili non include la Nuova Zelanda e i paesi della costa pacifica dell'America Latina.

Le tartarughe terrestri abitano le steppe, i deserti, i semi-deserti e le sartie dell'Africa, del Nord e del Sud America, dell'Australia, dell'Albania, della Grecia e dell'Italia, dell'India e del Pakistan, della Russia, del Kazakistan, dell'Uzbekistan e di altri paesi asiatici. I rettili d'acqua dolce hanno scelto fiumi, laghi e paludi della zona temperata dell'Eurasia, nonché riserve di Africa, Sud America, Europa e Asia.

Tartarughe che vivono in Russia:

  • tartaruga liutaio (lat Dermochelys coriacea),
  • Testuggine dell'Estremo Oriente (lat. Pelodiscus sinensis),
  • Caretta caretta (lat. Caretta caretta),
  • tartaruga palustre (lat Emys orbicularis),
  • Testuggine del Caspio (lat Mauremys caspica),
  • Testuggine mediterranea (lat. Testudo graeca).

Cosa mangiano le tartarughe in natura?

Cibo per tartarughe dipende direttamente dalla specie e dal loro habitat. Ad esempio, per le tartarughe terrestri la base dell'alimentazione è il cibo vegetale: giovani rami di alberi, frutta e verdura, erba e funghi. Tuttavia, per mantenere l'equilibrio proteico nel corpo, a volte usano lumache, lumache e vermi. Il bisogno di umidità nelle specie terrestri è pienamente soddisfatto mangiando le parti succose delle piante, ma quando si presenta l'opportunità, bevono acqua con grande piacere.

Le tartarughe d'acqua dolce e di mare sono i tipici predatori in natura. Per mantenere la loro vitalità, il loro "menu" dovrebbe includere piccoli pesci, rane, lumache e crostacei (alcune specie di tartarughe adorano banchettare con gamberetti, seppie e calamari), uova di uccelli, insetti (grilli, cavallette), vongole e artropodi. Le grandi tartarughe possono persino catturare un uccello, come un'anatra. Ma insieme a questo, le tartarughe acquatiche mangiano cibo vegetale in una piccola quantità, e le persone erbivore mangiano cibo animale. Ci sono le tartarughe d'acqua dolce, che in giovane età mangiano rane e pesci e, quando sono maturi, passano al cibo vegetale. Ci sono anche specie onnivore di tartarughe marine.

Alcuni rappresentanti del tipo di menu sono molto specifici. Per esempio, le tartarughe si nutrono di funghi velenosi, tartarughe liuto e biss mangiano meduse velenose. Da questo cibo, la carne di tartaruga diventa velenosa, il che può portare all'avvelenamento di coloro che catturano e mangiano queste tartarughe.

Come nutrire una tartaruga a casa?

Le tartarughe in cattività hanno bisogno di una dieta equilibrata. Nel cibo dei rettili di terra si trovano foglie di cavolo, dente di leone o lattuga, la polpa di mele, cetrioli, barbabietole e pomodori. Le uova sode vengono aggiunte come alimenti proteici e gli integratori vitaminici vengono aggiunti secondo necessità.

Le tartarughe acquatiche possono essere alimentate a casa con dafnie secche, lombrichi e lombrichi, pollo bollito o carne di manzo. A volte è necessario somministrare pesci d'acquario vivi, scarafaggi e altri piccoli insetti. Come additivi vegetali per i rettili acquatici, le alghe vengono coltivate in un acquario separato, tuttavia, se ciò non è possibile, le foglie di lattuga lo faranno.

La condizione principale per nutrire gli animali è la moderazione. I giovani ricevono cibo due volte al giorno, gli adulti ne hanno solo bisogno. Una volta alla settimana, le tartarughe devono organizzare una giornata di digiuno.

Allevamento di tartarughe

A seconda della specie, del luogo e dell'habitat, la stagione di accoppiamento delle tartarughe avviene in momenti diversi. Tuttavia, per tutti i membri del genere, ha caratteristiche comuni. I maschi organizzano una vera battaglia per il diritto di accoppiarsi con una femmina. Gli esemplari di terra cercano di lanciare un avversario con i colpi del suo guscio o forzarlo a scappare, mentre le tartarughe acquatiche inseguono il loro avversario, lo picchiano e lo mordono con becchi taglienti. Dopo aver bandito un concorrente, la tartaruga maschio inizia a prendersi cura della femmina, costringendola a prendere una posizione comoda per il processo di accoppiamento. Attraendo una femmina, i maschi possono "cantare" le serenate o accarezzarle il viso con le zampe anteriori.

Per liberare le uova di tartaruga sferiche o ellissoidali, la cui superficie è coperta da gusci durevoli o pelle coriacea, le persone di sesso femminile usano buche scavate nella sabbia, i loro buchi o persino i nidi di coccodrillo. La deposizione della tartaruga è ricoperta di terra ed è compattata da colpi di plastron.

A seconda del tipo, il numero di uova deposte può variare da 1 a 200. Il periodo di incubazione varia da 2 a 3 mesi, ma per alcune specie questo periodo può durare fino a sei mesi o più. Durante la stagione riproduttiva, la femmina di tartaruga è in grado di eseguire diverse frizioni.

Nel modo di vivere, le tartarughe sono animali solitari e trovano compagni solo per il periodo di accoppiamento, sebbene sia tipico per alcune specie riunirsi in piccoli gruppi per lo svernamento.

Come prendersi cura di una tartaruga a casa?

La manutenzione delle tartarughe a casa, sia terra che acqua, è molto popolare oggi. Questi animali non hanno pretese e la cura delle tartarughe è molto semplice, quindi anche i bambini possono seguire gli animali domestici. Tuttavia, non dovresti scegliere grandi specie di tartarughe come animali domestici, che possono raggiungere più di mezzo metro di lunghezza. Gli acquari, i terrari o le gabbie appositamente attrezzati per le tartarughe, in cui le condizioni sono create il più vicino possibile all'habitat naturale, sono progettati per la vita confortevole dei rettili in condizioni di appartamento.

Al sito della tartaruga dovrebbero installare due termometri per monitorare la temperatura dell'aria e dell'acqua. Si consiglia di utilizzare dispositivi di misurazione di alcol o cristalli liquidi, poiché sono più sicuri. L'acqua nell'acquario deve essere pulita con filtri e in loro assenza cambiano ogni giorno.

L'igiene degli abitanti acquatici consiste nella rimozione delle alghe che sono cresciute sul guscio. I rettili terrestri devono essere lavati quotidianamente in acqua tiepida con l'aggiunta di bicarbonato di sodio, lavare via i detriti di cibo e il suolo aderente. Gli artigli troppo cresciuti di una tartaruga dovrebbero essere abbreviati con una lima per unghie. In inverno, gli animali domestici devono essere periodicamente irradiati con raggi di una lampada al quarzo, facendo un particolare bagno di sole. Devi assicurarti che la luce non cada direttamente negli occhi dell'animale.

A proposito di nutrire le tartarughe a casa è descritta in dettaglio poco sopra.

Soggette alle regole della cura degli animali a casa, le tartarughe possono vivere fino a 170 anni.

aspetto

Tartarughe di soli 3 cm di lunghezza nascono e continuano a crescere per tutta la loro vita. Le dimensioni di un individuo adulto possono essere 15-25 cm. Ma, di regola, non sono molto grandi: i maschi sono più piccoli - 13-20 cm, le femmine sono leggermente più grandi del sesso più forte - 15-23 cm.

Una testa di medie dimensioni, di color marrone medio, con il minimo pericolo, si nasconde sotto una conchiglia tondeggiante e fortemente convessa, il cui colore, a seconda dell'individuo, può essere qualsiasi - sabbioso, verde, marrone con macchie scure vaghe.

Le zampe dello stesso colore della testa hanno quattro dita, anziché tre, come gli altri fratelli.

Acquistare un animale domestico sano

Per non correre il giorno dopo dal veterinario per il trattamento, è meglio comprare subito una tartaruga sana. Presta attenzione a tutto:

  • osservare il suo comportamento, l'attività e la coordinazione del movimento,
  • l'aspetto deve essere privo di danni e la presenza di macchie inappropriate,
  • il guscio della forma corretta con scudi lisci densamente adiacenti l'uno all'altro,
  • il modo migliore per determinare se una tartaruga è sana è guardarla in bocca: la mucosa deve essere priva di placca, rosa chiaro e senza saliva viscosa,
  • dal naso non dovrebbe essere scarico.

Non dimenticare il trasporto. Per brevi distanze nella stagione calda, può essere trasportato in una scatola di cartone, mettendo la carta lì. In autunno e in inverno, è meglio coprire il passeggero con un panno caldo e posizionare una piastra elettrica lì.

addomesticamento

Un animale che è stato appena acquistato sul mercato e portato a casa può rifiutarsi di mangiare, per mesi per abituarsi al nuovo ambiente.

Per il rettile non aveva paura e rapidamente si stabilì, è necessario darle da mangiare.

Le piacerà un piatto preparato appositamente con foglie di insalata verde, pere grattugiate, banane, mele, cachi, carote, che possono essere cosparsi con una piccola quantità di vaniglia.

Per migliorare la digestione dell'animale, puoi organizzare un bagno caldo per lui.

Testuggine centroasiatica: contenuto in un terrario

In condizioni residenziali, contengono una tartaruga in un ampio terrario con un volume da 60 a 100 litri per individuo con una larghezza del contenitore tre volte più grande di un rettile. L'umidità dovrebbe essere nell'intervallo 70-80%.

Luogo caldo può essere organizzato utilizzando una lampada elettrica da 40-100 watt. La temperatura dell'aria dovrebbe variare da 25 a 35 ° C. Affinché l'animale non si bruci, è importante regolare l'altezza della lampada.

In un angolo freddo le temperature diurne non dovrebbero scendere sotto i 20 ° C.

La durata raccomandata delle ore di luce è di almeno 12 ore. Di notte, la lampada è ancora meglio. Per la vita normale dell'animale domestico è necessaria la luce ultravioletta e preferibilmente con uno spettro di UVB del 10%.

terra. Poiché la tartaruga dell'Asia centrale appartiene ad una specie di animali scavatori, la presenza di terriccio con uno strato di almeno 15 cm nel terrario è obbligatoria. Può essere sabbia, fieno, trucioli di legno, piccoli ciottoli di fiume mescolati a torba, terreno da giardino calcinato. Sui grandi rettili di ciottoli si macinano gli artigli.

Vegetazione. Come decorazione aggiuntiva e presenza di verde costante nel terrario, si consiglia di seminare l'avena o il grano lungo le pareti.

stagno. Non è necessario versare acqua nel terrario, è sufficiente mettere un bevitore o un serbatoio con acqua separata a temperatura ambiente, in cui la tartaruga può tranquillamente giacere come in un bagno. Decidendo di installare un bagno, non dimenticare le regole di base e il livello di acqua consentito - i bordi del serbatoio devono essere leggermente immersi nel terreno e il livello del liquido non deve superare la metà dell'altezza del guscio.

Voliera all'aria aperta

Affinché la tartaruga dell'Asia centrale possa ricevere più luce solare e aria fresca, in estate può essere tenuta all'aperto in una voliera spaziosa e ben attrezzata con dimensioni di 2x2 me più.

Una recinzione ben sepolta (30 cm) e grosse pietre poste ai suoi angoli aiuteranno a evitare di indebolire e sfuggire a un animale domestico. Di notte si nasconderà in un buco di casa, che tu stesso puoi fare.

Puoi mettere una vasca poco profonda con acqua di balneazione, con la quale può uscire autonomamente.

Tartaruga centroasiatica: cura

Come tutti gli esseri viventi, l'Asia centrale richiede un'attenta gestione. Troppo spesso, non è consigliabile prenderla tra le braccia, perché potrebbe essere sotto stress a causa di ciò, che molto probabilmente porterà ad una diminuzione dell'attività e delle malattie.

È meglio per i bambini dare una tartaruga solo sotto stretta sorveglianza, perché possono o lasciarla cadere o ferirla, e ancora peggio - calpestarla.

bagnarsi. Se non c'è il bagno nel terrario, è necessario bagnare il proprio animale domestico in acqua tiepida almeno una volta alla settimana, immergendolo nel collo per 15-30 minuti. Le piccole tartarughe vengono bagnate più spesso - 2-3 volte a settimana.

Hai bisogno di nutrirti in vari modi: circa il 70% della dieta del rettile dovrebbe essere composta da verdure, circa il 25% - frutta, il resto - alimenti proteici, minerali e integratori vitaminici. Le tartarughe fino a 2 anni sono alimentate mentre vengono alimentate, ma entro limiti ragionevoli, due volte al giorno, ogni giorno. Gli adulti ricevono cibo a giorni alterni.

  • mangime per tartarughe commerciali,
  • bacche (lamponi, fragole, more),
  • frutta e verdura,
  • erba secca o congelata pre-raccolta,
  • foglie di arbusti e alberi da frutto
  • lumache e lombrichi da giardino,
  • erba del prato inglese (dente di leone, piantaggine, trifoglio),
  • alcune piante da interno (tradescantia, chlorophytum),
  • integratori di calcio speciali.

  • pane nero
  • lumache di fiume,
  • pesce, carne, uova,
  • patate, cavoli,
  • noci,
  • scorza di agrumi,
  • porridge e altri prodotti dal tuo tavolo,
  • mangime per animali secchi e in scatola,
  • latticini

Dare in quantità limitate:

  • uva,
  • cetriolo,
  • cipolla, aglio, asparagi, verdure piccanti.

Differenze di genere

Per distinguere una femmina da un maschio può essere a 6 anni per diversi motivi, ed è meglio confrontarsi con più individui contemporaneamente.

I maschi della pubertà sono di natura più aggressiva e, di norma, sempre più piccoli. La parte addominale è concava. La coda, lunga e larga alla base, è leggermente curva sotto il guscio. Più vicino alla coda c'è un'ammaccatura sul piastrone. La cloaca si trova più lontano.

La dimensione della femmina è sempre più grande, le mascelle sono più sviluppate. La parte addominale è piatta. У основания короткого хвоста расположена клоака.

riproduzione

Для разведения среднеазиатской черепахи понадобится пара — самец и самка — примерно одинакового веса и возраста. L'età sessuale della femmina è di 10-12 anni, il maschio - da 5-6 anni.

Il periodo di accoppiamento è febbraio - agosto. Il maschio si avvicina alla femmina e, tirando la testa in avanti, inizia a battere il guscio con lei nel fianco, mentre emette un suono sordo e tonante.

Poiché i maschi diventano più aggressivi l'uno verso l'altro, non è consigliabile tenere due maschi in un terrario.

La gravidanza dura 2 mesi. In posa da 2-6 uova. L'incubazione dura da 60 a 65 giorni ad una temperatura di 28-30 ° C.

La tartaruga dell'Asia centrale è un animale grazioso e a suo modo grazioso che richiede affetto, maneggevolezza e cura adeguata. Dopo averla osservata, capirai che dietro la sua lentezza c'è la saggezza che molti di noi non hanno. Anzi, in fretta e furia dimentichiamo la cosa principale: rallegrarci e goderci la vita. Forse questo particolare animale domestico ti farà pensare che vale la pena fermarsi e guardare il mondo con occhi completamente diversi.

Come prendersi cura di una tartaruga di terra, guarda il video:

Struttura anatomica

I membri del distaccamento vivono nelle steppe, ai piedi del Pakistan e dell'India, nei deserti del Turkmenistan, della Siria e della Libia. Come con altri animali appartenenti alla famiglia dei rettili, nella struttura del loro corpo, così come nei processi di attività vitale, si possono trovare un certo numero di idioadattamenti al clima arido e caldo. Tra tali dispositivi emettono un denso tegumento coriaceo, l'assenza di ghiandole mucose, la presenza di squame cornee e scudi. Queste formazioni sono composte da proteine ​​fibrillari - cheratine. La loro funzione è quella di aumentare la resistenza meccanica delle coperture esterne.

Dato che le tartarughe terrestri, ad esempio la steppa, l'Asia centrale, si nutrono di cibo vegetale piuttosto rigido, hanno un becco in testa, un processo particolare con spigoli vivi con i denti. Le tartarughe strappano parti di piante e le sfilacciano sporgenze bitorzolute. Ci sono anche occhi sulla testa. Sono limitati a tre secoli: inferiore, superiore e terzo. Presentato sotto forma di un film coriaceo, che copre solo metà dell'occhio. Tutte le tartarughe hanno una visione binoculare ben sviluppata e sono ben orientate nell'ambiente.

Tartarughe scheletro

Per rispondere alla domanda se la tartaruga ha uno scheletro, ricorda che il corpo di un rettile è diviso anatomicamente in 4 parti. Consiste di testa, collo, tronco e coda. Considera la struttura della tartaruga nel taglio. Quindi, la sua colonna vertebrale è composta da 5 sezioni: cervicale, toracica, lombare, sacrale e caudale. Lo scheletro della testa è completamente ossuto. È collegato al collo con due vertebre mobili. In totale, la tartaruga ha 8 vertebre cervicali. La testa al momento del pericolo è trascinata nel guscio, a causa della presenza di fori in esso. I rettili terrestri percepiscono i suoni di bassa frequenza. Le tartarughe si chiamano animali "silenziosi", poiché le loro corde vocali sono anatomicamente poco sviluppate. Pertanto, emettono un sibilo o un cigolio.

La struttura e le funzioni dei Karapaks

Continuando a studiare lo scheletro di una tartaruga, considera la parte superiore del suo guscio. Ha un rigonfiamento che sembra una piccola campana. Nelle tartarughe terrestri, è particolarmente alto e massiccio, nelle tartarughe acquatiche è più piatto, razionalizzato. Carapax consiste di due strati. L'esterno contiene scaglie di cheratina - scudi, e il fondo ha una struttura ossea. In allegato vi sono gli archi delle vertebre lombari-toraciche e costali. La colorazione e il disegno degli scudi cornea dei karapaks sono usati dalla tassonomia per determinare le specie di animali. È a causa del guscio di tartaruga che è stato e rimane l'oggetto della pesca. Una cornice per occhiali, custodie e manici di coltelli sono fatti da esso. Il guscio ha diversi fori in cui l'animale tira la testa, gli arti e la coda al momento del pericolo.

Plastron e il suo valore

La parte inferiore della shell è chiamata plastron. Tra lui e karapaksom c'è il corpo morbido dell'animale. Entrambe le metà sono unite da un guscio osseo. Il plastron stesso è un derivato anatomico della cintura degli arti anteriori e delle costole. È come se fosse "saldato" nel corpo di una tartaruga. Le forme al suolo hanno un piastrone massiccio. E nella vita marina, si riduce a piastre cruciformi situate sulla parte addominale del corpo. Sulle placche del guscio si formano linee concentriche dovute alla crescita. Secondo loro, gli erpetologi possono determinare l'età della tartaruga e il suo stato di salute.

Caratteristiche dello scheletro delle cinture anteriori e posteriori di una tartaruga

Lo scheletro di una tartaruga, che è mostrato sotto, indica che gli animali di questa specie appartengono ai rettili. Hanno attaccato le ossa della cintura anteriore alla colonna vertebrale: scapola, clavicola e formazione di corvo. Si trovano nel mezzo del torace. La scapola è collegata al carapace della piega muscolare nella posizione della prima vertebra. La cintura degli arti posteriori è costituita da ossa pubiche, iliache e ischiali. Formano il bacino. La sezione della coda è composta da molte piccole vertebre, quindi è molto mobile.

Caratteristiche della struttura degli arti delle tartarughe terrestri

Gli arti anteriori dei rettili consistono nella spalla, nell'avambraccio, nel polso, nel metacarpo e nelle falangi delle dita, che è simile allo scheletro di altre classi di vertebrati terrestri. Tuttavia, ci sono differenze nella struttura delle ossa della zampa anteriore. Ad esempio, l'osso tubulare della spalla è corto e il loro numero, che forma il polso, è più piccolo che nei mammiferi. Gli arti posteriori hanno anche caratteristiche anatomiche. Il femore è molto corto e anche il loro numero nel piede è ridotto. Ciò è particolarmente evidente nelle tartarughe terrestri: a forma di scatola, dalle orecchie rosse, steppa. Mentre si muovono lungo la superficie della terra, le ossa delle falangi delle loro dita sperimentano carichi meccanici costanti. Quindi, lo scheletro della tartaruga ha il necessario idioadattamento, contribuendo al suo adattamento all'habitat.

Pontone: struttura e caratteristiche della vita

Tra tutte le altre specie, questo animale è più popolare come abitante domestico. La struttura della tartaruga dalle orecchie rosse tipica delle forme d'acqua dolce. La sua testa è ben mobile, il collo è lungo, il guscio è rappresentato da un carapace verde e il piastrone è giallo. Per questo motivo, la tartaruga viene spesso chiamata giallo ventre. Gli arti sono massicci, ricoperti di scudi cornea, che terminano con artigli. In natura, si nutrono di insetti, larve e avannotti di pesce, oltre che di alghe, che vivono in abbondanza lungo gli argini dei fiumi. È facile distinguere la femmina dal maschio: è più massiccia e più lunga e le sue mandibole sono più grandi. Questi animali si riproducono dalla fine di febbraio a maggio, depositando da 4 a 10 uova nei pozzi di sabbia. Le piccole tartarughe si schiudono di solito in luglio o agosto.

Specie di tartarughe terrestri

Questo gruppo di rettili è rappresentato da animali come la tartaruga dell'Asia centrale elencata nel Libro rosso, i Balcani, la pantera. Ci sono solo circa 40 specie. Lo scheletro esterno di una tartaruga è una conchiglia. È molto massiccio, con un piastrone molto rialzato. Gli animali stessi sono piuttosto inattivi. La tartaruga dell'Asia centrale è poco dipendente dalle fonti d'acqua. Può fare a lungo senza di essa, nutrendosi di foglie succulente o germogli di piante erbacee. Poiché l'animale deve adattarsi al clima secco della steppa o del semi-deserto, la sua attività annuale è strettamente regolata. Ha solo 2-3 mesi, e il resto dell'anno la tartaruga trascorre metà stupore o ibernazione in buche scavate nella sabbia. Questo succede due volte l'anno - in estate e in inverno.

La struttura della tartaruga terrestre è caratterizzata da una serie di adattamenti associati alla vita sulla terra. Questi sono arti massicci colonnari, le falangi delle dita completamente fuse, lasciando liberi artigli corti. Il corpo è ricoperto di squame cornee che impediscono un'eccessiva evaporazione e garantiscono la conservazione dell'acqua nei tessuti dell'animale. Così, gli animali sono protetti in modo affidabile da un guscio di corno d'ossa ultrastrong. Inoltre, possono spaventare potenziali nemici con suoni sibilanti o uno svuotamento molto rapido di una vescica voluminosa. Tutte le specie di tartarughe terrestri sono longevi. Possono vivere da 50 a 180 anni. Inoltre, sono altamente adattabili e resilienti.

Tuttavia, non dimentichiamo che 228 specie di tartarughe hanno bisogno di protezione e sono sull'orlo dell'estinzione. Ad esempio, l'area della tartaruga verde sta rapidamente diminuendo. Serve come oggetto di pesca, come una persona mangia la sua carne. In connessione con l'urbanizzazione e la riduzione della superficie dell'habitat naturale, il numero di animali diminuisce ogni anno. La questione dell'opportunità di mantenere le tartarughe nelle abitazioni umane rimane controversa, anche se sono localizzate in condizioni di terrari appositamente attrezzate. Un numero insignificante di questi animali vive in cattività fino alla loro età biologica. La maggioranza perisce dall'atteggiamento ignorante e irresponsabile nei loro confronti di una persona.

Tipi e caratteristiche delle tartarughe terrestri

tassonomia

La sistematica delle tartarughe moderne è un problema difficile, dal momento che gli esperti non hanno ancora espresso un'opinione comune su questo tema. Oggi nel mondo circa 220 specie di tartarughe sono riconosciute come valide. Questo è molto piccolo rispetto, ad esempio, a serpenti e lucertole, al numero di specie che supera i 7.000.
Alcune specie sono ampiamente distribuite e in tutta l'area formano molte sottospecie. Secondo i concetti moderni, il sistema tiki, il numero totale di tartarughe viventi supera le 340 forme.

Caratteristiche biologiche delle tartarughe terrestri

In questa parte del libro, l'autore desidera evidenziare alcune delle caratteristiche biologiche delle tartarughe terrestri in modo che i potenziali proprietari possano immaginare meglio quali animali devono affrontare, quali difficoltà e perché possono sorgere quando vengono mantenute.

Shell e muscolatura

Shell.
Il guscio di tartaruga è una formazione ossea ed è ricoperto da squame cornee dall'alto. È diviso in due sezioni: il carapace superiore e il piastrone inferiore. Le divisioni sono interconnesse dal ponte osseo o dal legamento connettivo. Molto spesso, sia la carapax che il piastrone sono solidi e immobili, ma in alcune specie, come le tartarughe a scatola, il piastrone può chiudersi, in modo che la tartaruga possa nascondersi completamente all'interno del guscio. Ciò è dovuto alle alette mobili del piastrone ed è un meccanismo per adattarsi alle condizioni ambientali aggressive.

Il guscio di tartaruga è facilmente ferito e può essere vulnerabile a malattie gravi, di solito di natura batterica o fungina, che sono il più delle volte il risultato di ferite. La condizione del guscio deve essere attentamente monitorata quando tenuta in cattività. In caso di urti, crepe o danni da colpi (ad esempio durante tornei di accoppiamento), le aree danneggiate devono essere trattate. In caso di lesioni superficiali, farmaci come Betadine sono adatti a questo. Se la ferita è abbastanza grave, con una rottura dell'osso e la penetrazione nella cavità del corpo, allora un urgente bisogno di consultare un medico.

Muscolatura.
Anche con una comunicazione superficiale, puoi vedere che le tartarughe sono animali molto forti. Trattare con loro non è così facile, anche con esemplari relativamente piccoli. Fondamentalmente, hanno sviluppato la muscolatura degli arti e del collo. Ciò è dovuto al loro abituale comportamento di scavo e al superamento di grandi distanze nel processo di pascolo. I muscoli del collo permettono alla tartaruga di tirare la testa in profondità all'interno del guscio, che lo aiuta a fuggire dai predatori. I muscoli del tronco sono poco sviluppati a causa della presenza di guscio. Tuttavia, può svolgere un ruolo importante nelle tartarughe di chiusura.

Struttura interna
Il sistema digestivo. Le tartarughe non hanno denti. Sono sostituiti da piastre cornea di flusso a rampa, che, essendo molto duro, macinano perfettamente anche alimenti molto duri. Le tartarughe si adattano facilmente a pezzi duri, ad esempio pezzi di carote o steli di piante dure.

Entrando nella cavità orale, il cibo viene avvolto nella saliva e forma un nodulo di cibo. La saliva di tartaruga non contiene enzimi digestivi, pertanto, il cibo che non è stato ingerito per una ragione o l'altra può rimanere in bocca o nell'esofago per settimane. Questo può essere importante se devi alimentare forzatamente la tua tartaruga. L'alimentazione forzata viene effettuata dalla sonda direttamente nello stomaco. È meglio non eseguire questa procedura da soli senza consultare uno specialista.

Direttamente nella cavità orale è una lingua potente che aiuta a spingere il grumo del cibo. Non è molto mobile e non è in grado di andare oltre i limiti della cavità orale. La sua superficie è ricoperta di papille, che sono organi del gusto. Non tutti i tipi di tartarughe hanno questi capezzoli, grazie ai quali molti di loro possono mangiare stantio, persino il cibo in decomposizione.

Per la cavità orale dovrebbe faringe e poi l'esofago. L'esofago passa nello stomaco dalle pareti spesse. All'interno dello stomaco ha una piegatura distinta, che viene levigato o addirittura scompare completamente durante la gastrite cronica.

Le tartarughe hanno un grande fegato con cistifellea, pancreas e milza. Nelle loro funzioni, questi organi sono simili a organi simili di mammiferi, secernono enzimi digestivi e, insieme all'intestino tenue, svolgono l'assorbimento dei nutrienti.

L'intestino tenue è relativamente corto, ma nel Nida erbivoro, può essere molte volte più grande che nei carnivori. Tuttavia, la struttura degli intestini in questi e altri differisce poco. La funzione principale dell'intestino tenue è l'assorbimento dei nutrienti.

L'intestino crasso ha un diametro molto più grande. Come nei mammiferi ruminanti, le tartarughe non hanno una camera enzimatica speciale per la decomposizione della cellulosa, questa funzione viene eseguita dall'intestino crasso. Contiene una varietà di microrganismi essenziali coinvolti in questo processo. Questo è il motivo per cui la displasteriosi nelle tartarughe si verifica abbastanza spesso e porta a molte gravi malattie del tratto gastrointestinale. La coprofagia, inerente a moltissime tartarughe, dovrebbe aiutare a regolare il livello dei batteri essenziali nell'intestino. Questo metodo è spesso usato anche in cattività per il trattamento della dysbacteriosis.

Una caratteristica speciale delle tartarughe è un forte aumento del tempo di passaggio del cibo attraverso il tratto gastrointestinale. Quando si alimentano mangimi relativamente delicati (ad esempio, foglie verdi) ad una temperatura di 28 - 30 ° C, la digestione può avvenire entro 7 giorni. Quando si alimentano più mangimi grossolani come il fieno, questo periodo aumenta fino a 2-3 settimane.

La velocità della digestione degli alimenti dipende completamente dalla temperatura dell'aria. A temperature inferiori ai 18-20 ° C, la velocità di digestione viene notevolmente ridotta e, a temperature di b-8 ° C, l'assorbimento si arresta completamente.

Sistema respiratorio
L'apparato respiratorio delle tartarughe è costituito da trachea, bronchi e polmoni. L'entrata della trachea si trova nella cavità orale alla base della lingua. Di solito è chiuso e aperto con l'aiuto di un muscolo speciale durante l'inspirazione e l'espirazione. La trachea è piuttosto corta ed è divisa in due bronchi. I bronchi entrano nei polmoni. Le tartarughe leggere hanno un volume molto grande e occupano l'intera parte superiore del corpo, strettamente adiacente al carapax. La struttura delle tartarughe leggere è diversa da quella dei mammiferi, che consente loro di funzionare anche con lesioni gravi, che si verificano principalmente con danni al carapace.

Va notato che a causa dell'assenza di un diaframma, di una vera pleura polmonare, di un epitelio ciliato nella trachea, le tartarughe mancano di fenomeni come la tosse riflessa e gli starnuti. Solo con sforzi speciali possono eseguire queste azioni. Poiché è molto difficile rimuovere l'essudato accumulato dal tratto respiratorio, le tartarughe sono molto sensibili a varie forme di polmonite: il muco che si forma nella bocca può fuoriuscire nella trachea e causare processi infiammatori. Praticamente qualsiasi tartaruga contenuta in condizioni inappropriate e che si nutre in modo improprio in qualsiasi momento rischia di sviluppare polmonite.

Sistema escretore.
Il sistema escretore delle tartarughe è costituito da reni, ureteri e vescica.
Organo associato ai reni Hanno una struttura più primitiva rispetto ai mammiferi, ad esempio, mancano del ciclo di Henle e quindi non possono concentrare l'urina. L'acqua è principalmente assorbita nel colon, nella vescica e nella cloaca. Dai reni gli ureti si allontanano, che cadono nella parte centrale della cloaca dell'urodeo. Da qui, l'urina entra nella vescica tramite aspirazione.

La vescica è di dimensioni piuttosto grandi ed è una conseguenza della cloaca. L'ingresso della vescica è delimitato dallo sfintere.
Poiché l'urina contiene molto acido urico, dopo l'assorbimento d'acqua, può essere rilasciata sotto forma di sali bianchi insieme alle feci. L'urina nella vescica può essere "immagazzinata" per molti giorni e persino settimane, il che, a quanto pare, è un adattamento alle condizioni ambientali aride.

Le principali malattie del sistema escretore delle tartarughe sono associate alla presenza di una grande quantità di acido urico. L'acido urico stesso è un prodotto abbastanza tossico, tra le altre cose, scarsamente solubile in acqua e, quindi, scarsamente eliminato dal corpo. Con un aumento della sua concentrazione (iperuricemia), può precipitare in vari organi, principalmente nei tubuli renali, che porta al loro blocco. Questo accade spesso con grave disidratazione, a casa, soprattutto quando le tartarughe sono tenute sul pavimento. Tale malattia è chiamata gotta e di solito non è una cura completa.Maggiori informazioni sulla gotta saranno discusse nel capitolo sulle malattie delle tartarughe terrestri.

Il sistema riproduttivo.
Le femmine non hanno un vero utero. Gli ovidotti sono accoppiati e aperti nella cavità del corpo con due imbuti. Il loro inizio è nel mezzo della cloaca (urodeum). Le femmine hanno accoppiato le ovaie e i maschi hanno i testicoli. I maschi hanno anche un grande genitali spaiato situato nella cloaca. Quando è eccitato o mentre nuota, può protrudere oltre i limiti della cloaca. Se tenuto sul pavimento, si può verificare un prolasso irreversibile del pene a causa della forte disidratazione e di altri fattori.

Nelle femmine durante il periodo riproduttivo, le ovaie sono notevolmente ingrandite, si possono formare grandi follicoli multipli. Non solo la copulazione, ma anche solo la presenza di un maschio o di uno svernamento, può stimolare questo processo. Con una manutenzione inadeguata, il rischio di una gravidanza patologica aumenta molte volte, senza la necessaria assistenza veterinaria (di solito chirurgica), ma raramente provoca la morte dell'animale.

Organi di senso
Il senso dell'olfatto. L'odore delle tartarughe è molto ben sviluppato. È effettuato dall'epitelio olfattivo, che è allineato con una camera nasale. Per catturare l'odore di una tartaruga non solo si può annusare, ma anche la bocca, dove c'è anche un organo olfattivo. Pertanto, quando la tartaruga inizia improvvisamente a respirare pesantemente e spesso, è molto probabile che in questo momento annusi. Gli odori per le tartarughe sono un fattore importante non solo durante la ricerca di mangimi, ma sono anche l'orientamento e la segnalazione. Molte tartarughe hanno ghiandole olfattive che secernono un segreto speciale in caso di stress. Inoltre può annusarsi reciprocamente partner sessuali.

Con il verificarsi di varie malattie, come rinite, stomatite, polmonite, l'abilità olfattiva è notevolmente ridotta.

Vision. Le tartarughe hanno un'ottima visione dei colori. Questo spiega il fatto che le tartarughe reagiscono al colore del cibo che scelgono. Spesso questo fattore gioca un ruolo importante nella scelta di un partner sessuale. In generale, essi analizzano perfettamente le peculiarità dell'ambiente con l'aiuto di questo organo sensoriale e possono rifiutarsi di nutrire e sentire un malessere generale per le malattie degli occhi.

La struttura dell'occhio delle tartarughe è piuttosto caratteristica dei vertebrati, non ci soffermeremo su questo in dettaglio. L'occhio è coperto dalle palpebre superiore e inferiore, così come dalla membrana lampeggiante del terzo secolo, mentre il cocotric si trova sotto i primi due. A differenza dei mammiferi, le tartarughe non muovono la parte superiore, ma la palpebra inferiore. Ci sono guardiani e ghiandole lacrimali.
In condizioni normali, gli occhi dell'animale dovrebbero essere asciutti e puliti, senza scarico. Le palpebre dovrebbero aprirsi liberamente. Con frequenti gonfiori delle palpebre
aprire male, solo un piccolo spazio. Questo crea un grande disagio alle tartarughe.

La condizione degli occhi della tartaruga deve essere attentamente monitorata e con un primo sintomo allarmante, consultare un medico.

Udito. L'orecchio interno delle tartarughe ha una struttura tipica dei vertebrati terrestri. Hanno una membrana timpanica, delimitata dall'ambiente esterno dallo scudo timpanico. Questi scudi sono chiaramente visibili ai lati della testa delle tartarughe. Molto spesso, questo scudo è piuttosto denso, il che spiega la capacità delle tartarughe di sentire per lo più suoni bassi (150.600 Hz).
Pertanto, sono meglio distinguibili da suoni come bussare, frusciare, passi, ecc. Il suono della voce umana, la musica, distinguono molto peggio.

Qui ci siamo concentrati solo brevemente sulle caratteristiche fisiologiche delle tartarughe. Al momento, ci sono altre opere in russo, in cui la loro fisiologia e le loro caratteristiche biologiche sono trattate in modo molto più dettagliato. Vorremmo dare solo un'idea generale di questi animali, la cosa importante dal punto di vista della comunicazione ospite e animale domestico.

Guarda il video: L'Isis minaccia il Greenstream (Dicembre 2019).

Загрузка...
zoo-club-org