Pesci e altre creature acquatiche

Il contenuto corretto della felce tailandese nell'acquario

Questa pianta è una varietà di felce thailandese. La varietà ha foglie strette. Per ragioni sconosciute, è raramente disponibile sul mercato, sebbene l'erba sia piuttosto interessante. Gli acquariofili amano la semplicità del contenuto, la crescita lenta e le buone qualità decorative. Impariamo come prenderci cura di esso e come usare correttamente in aquascape.

Come fa una felce thailandese a foglie strette

Esternamente, la pianta assomiglia a un cespuglio verde lussureggiante, costituito da un gran numero di foglie. Ogni foglia è attaccata ad un lungo picciolo fleecy e come se ne tirasse fuori.

Microsorum Pteropus "Narrow" (questo è il nome latino della pianta) può avere dimensioni diverse, a seconda delle condizioni nell'acqua di casa.

  • Se c'è poca luce e l'anidride carbonica non viene fornita in aggiunta, il foglio non crescerà più di 10 cm in lunghezza e 5 mm in larghezza. Inoltre, il colore sarà troppo scuro.
  • Se la luce e il cibo sono abbondanti, la lunghezza del foglio aumenterà fino a 15-20 cm e la larghezza a 10 mm.

Micro foglia stretta nel design dell'acquario

Questa felce è molto compatta. Forse questo è ciò che lo ha reso così popolare in aquascaping. La pianta può essere utilizzata in acquari grandi e piccoli. Nel primo caso, è piantato in gruppi, e nel secondo, cespugli singoli.

Dovrebbe essere sullo sfondo e al centro dell'acquario. Il verde scuro delle lunghe foglie del microsorgente sarà perfettamente combinato con le foglie chiare di altre piante acquatiche.

Se vuoi creare un'imitazione di una fitta foresta nello stagno della tua casa, allora il "Thai" a foglie strette è l'ideale per questo.

Creiamo condizioni ottimali

La felce del cardo selvatico del cardo è considerata pianta senza pretese. Nota quello che devi prestare attenzione.

acqua dovrebbe essere morbido (non più di 6-8 gradi) e acido (5,5-8). L'acqua troppo dura porta alla formazione di "ferite" sulle foglie - macchie nere. L'intervallo di valori consentito per una temperatura di 18-30, tuttavia, 24 gradi è considerato ottimale. Nell'acqua più fredda, questa felce rallenta o blocca la crescita. Il microsorum può anche essere contenuto in acquari salmastri.

attrezzatura. I frequenti cambi d'acqua sono inaccettabili, poiché hanno un effetto negativo sulla crescita. Ma una buona filtrazione, ma senza un forte flusso è necessario.

Per ottenere boschetti rigogliosi è necessario un apporto supplementare di anidride carbonica nella quantità di 3-5 mg / l.

Illuminazione. Il microsorum a foglia stretta può adattarsi a una varietà di illuminazione, sia a bassa che a luce diffusa, e anche a lungo termine. Ma se vuoi ottenere grandi cespugli belli, allora è meglio installare lampade abbastanza luminose. Il giorno di luce consigliato è di 12 ore.

Tipo di terreno non importante, dal momento che il rizoma non si sviluppa più in profondità, ma sulla sua superficie, saldamente attaccato dai rizoidi ai lividi e alle pietre.

Compatibilità. Il pesce dovrebbe essere selezionato non troppo attivo e non scavare il terreno. Fern non ama tutto quanto sopra, e smette di crescere.

Allevamento di felce di cardo selvatico

È vegetativo e può verificarsi in due scenari:

  • Divisione Rhizome. In questo caso, un grande cespuglio diviso nettamente in diversi piccoli. Successivamente, i cespugli risultanti vengono piantati nei luoghi pianificati.
  • Le piante della figlia si formano periodicamente su vecchie foglie. Sono separati dalla pianta principale insieme alla vecchia foglia e galleggiano sulla superficie dell'acqua. Un po 'di tempo va alla deriva, fino a quando non viene formato il sistema radicale. Dopo di ciò, diventano pesanti e cadono sul fondo.

Come piantare i germogli?

Prima della procedura, è consigliabile mettere un pezzo di torba bollita aspro nel luogo in cui si pianifica di piantare la felce. Il substrato stesso può essere qualsiasi, anche molto grande, dal momento che le radici non crescono in profondità in esso, ma strisciano via sulla superficie. Il rizoma non può essere immerso e sepolto nel terreno, poiché inizierà a marcire. Spremere una pietra sarà sufficiente.

Come potete vedere, la felce a foglie strette tailandesi è una pianta davvero facile da curare e spettacolare. È in grado di decorare sia acquari grandi che piccoli. E se i tuoi pesci vivi vivono, allora diventeranno anche un eccellente substrato per la loro deposizione.

Descrizione e caratteristiche

Le specie selvatiche di questa felce crescono nelle regioni tropicali della Thailandia, nelle Filippine o nell'isola di Giava. La felce thailandese si è adattata a crescere su ostacoli, banchi di sabbia, pietre e completamente immersa nell'acqua.

Varietà piccole e a foglia stretta allevate con mezzi artificiali. La felce thailandese ha foglie lanceolate, verde o verde scuro. Il rizoma della pianta si estende verticalmente, il che contribuisce al consolidamento delle fessurazioni nelle fessure o sulle pietre. Le foglie sono dritte leggermente ondulate con una superficie coriacea.

Aspetto della felce thailandese

Caratteristiche e diversità delle specie

La felce dell'acquario non richiede anidride carbonica. Ha una buona illuminazione sufficiente. Nell'habitat naturale delle foglie di felce raggiungono 50-70 cm, adattato per l'acquario.

La diversità delle specie all'interno di 1000 specie, differisce sotto forma di foglie. Specie di felci tailandesi comuni per acquari:

  • Windel felce. Le foglie di questa felce hanno frequenti ramificazioni.
  • Trident. Ottenuto questo nome grazie al taglio delle punte in tre volantini.
  • Thailandia a foglie strette. Ha foglie strette, a volte filiformi. La lunghezza delle foglie di felce in condizioni normali è di 20 cm.
  • Felce malese Fornitura di felce nei negozi di acquari dell'isola di Java. Esigente a prendersi cura, foglie di un colore verde chiaro di specie sezionate. In condizioni naturali, le foglie crescono fino a 40 cm.
  • Salvinia. L'unico tipo di felce che non è attaccato al fondo dell'acquario. Salvinia nuota un'isola sulla superficie del bacino, coperta di spine, villi.
Salvinia Thistle Tailandia Windel felce

Tenere una felce in un acquario

In cattività, le felci tailandesi sono piante da acquario, con una crescita moderata fino a 25-30 cm, che crescono sotto illuminazione artificiale per l'intero periodo della loro vita. Se tenuto in acqua dolce con una temperatura fino a 28 ° C, emette ossigeno supplementare per i pesci.

Come riparare una felce in un acquario?

Non importa il tipo di terreno nell'acquario per la felce thailandese. L'apparato radicale della pianta non è adatto alla piantagione nel terreno. Pertanto, le radici di una felce possono essere fissate su una pietra, un intoppo o qualsiasi altro oggetto decorativo per un acquario.

Prima di atterrare nella felce dell'acquario:

  • Ispezionare la presenza di radici marce o foglie appassite. Devono essere rimossi, la felce non ama l'opacità dell'acqua dagli enzimi in decomposizione.
  • Come chiodo, puoi usare una lenza, filo di nylon, elastico. L'elastico è affidabile, ma non sembra esteticamente gradevole.
  • Fissare le radici di felce sull'aggiunta decorativa selezionata all'acquario.
  • Condurre l'acqua minerale una volta al mese. Il responsabile del negozio ti aiuterà a scegliere il trucco.

Non puoi usare il momento della colla per fissare le radici, la pianta non morirà, ma sarà ferita.

Riproduzione e crescita

La felce thailandese e le sue varietà si moltiplicano vegetativamente. Le piante cespugliose possono essere divise in più parti e riattaccate sul fondo.

Fern seduto in un altro modo. Sulla foglia della pianta appaiono i boccioli per lo sviluppo di un nuovo processo. Il vecchio foglio perisce, il nuovo cresce e si sviluppa verso l'alto. Per una settimana i rizomi di felce saranno attratti a terra e saranno fissati sui ciottoli.

La felce cresce lentamente, senza arrestarne lo sviluppo. L'altezza media della pianta è di 25-35 cm. Durante la tua permanenza nello stagno ornamentale, la felce deve essere controllata per la putrefazione e trapiantata in una pianta adulta.

La collocazione desiderabile di una felce in un acquario

Compatibilità con altri abitanti

Questi includono pesce gatto, agamixis, ciclidi. Spadaccini, guppy, pesci angelo e pesci che amano mangiare una vegetazione fresca vivono fianco a fianco con una felce thailandese. Le foglie di felce contengono enzimi che non sono commestibili per i pesci.

Dalle piante del vicinato possono nascere cripte, cryptocoryne. Se c'è una valisneria nell'acquario, la crescita della felce rallenta, perché la vallesneria non tollera una grande quantità di luce.

La felce thailandese è popolare tra gli acquariofili. Creano stagni ornamentali separati, riempiendo solo la diversità di specie di questa pianta.

Manutenzione e cura

Le felci tailandesi sono molto facili da mantenere e, a differenza della maggior parte delle altre piante d'acquario, non hanno bisogno di suolo e crescono bene senza l'apporto di CO2. Queste piante non possono essere sepolte nel terreno, ma possono essere legate a pietre e cortecce. È sufficiente legare un cespuglio di felce a una piccola pietra per pesarla, e puoi posizionare la pianta ovunque nell'acquario. Inoltre, tutte le varietà di felci tailandesi sono una decorazione meravigliosa, hanno un aspetto particolarmente buono con strappi, e quindi sono spesso utilizzate nella creazione di aquaddesign naturale. Questa pianta è anche particolarmente amata dagli acquascapers a causa della crescita lenta delle piante, che spesso non devono essere tagliate e tagliate.

Per legare una pianta a una pietra o una corteccia, puoi usare una lenza, un filo di seta scura o incollare la pianta con una super colla. Alcuni usano imbracature di gomma, ma sono più visibili e sembrano brutti.

La felce thailandese non richiede un'illuminazione speciale, e se la luce è troppo intensa, potrebbero soffrire. Anche una normale lampada a incandescenza è adatta a loro, ma è meglio scegliere una lampada fluorescente con luce bianca a bassa luminosità. Determinare che l'illuminazione è troppo forte, è possibile sulle foglie della felce: se diventano marroni e trasparenti, allora è necessario ridurre l'illuminazione, e quindi le felci verranno ripristinate.

L'unica cosa che devi ricordare quando coltivi le felci tailandesi riguarda la fornitura regolare di fertilizzanti. Queste piante non hanno radici "vere", prendono la maggior parte del fertilizzante dall'acqua. Se vuoi che le tue piante crescano veramente belle, assicurati di aggiungere fertilizzante liquido dopo ogni cambio d'acqua settimanale. I fertilizzanti compressi che sono posti sotto le radici delle piante sono inutili per una felce thailandese - non li può usare perché non ha un apparato radicale.

Diversi tipi di felce thailandese, che possono essere trovati in vendita.

Thailandia a foglie strette (Microsorum pteropus "Stretto K")

Una forma di felce acquatica molto interessante, usata per creare paesaggi di incredibile bellezza. Vista senza pretese. Distribuzione tra acquariofili, amatori ricevuti relativamente di recente. Il prezzo è medio


Thailandia a foglie strette (Microsorum pteropus "Stretto")

Il rizoma di questa specie raggiunge i 10-15 cm di lunghezza, le foglie crescono fino a 10-20 cm. Adatto per piccoli acquari. È spesso usato nel design con ostacoli, sembra semplicemente meraviglioso con loro!


Microsorum pteropus "Undulata"

Questa specie è molto più morbida e tenera delle altre specie. Le foglie sono di colore verde chiaro, ondulate, di forma più simile ad Atonogeton. Una rarissima specie di felce thailandese, non molto spesso in vendita, ma è possibile acquistare se lo si desidera, il prezzo, rispettivamente, è superiore a quello di altre specie.


Pterigoideo delle Filippine (Microsorum pteropus "filippino")

Foglie strette e aggraziate - questo tipo di felce tailandese ha recentemente guadagnato popolarità. Questa pianta si sente male nell'acqua dolce e acida, il che non sorprende, perché in natura vive in acque leggermente salmastre. In condizioni di acqua inadatta, buchi e macchie nere appaiono sulle foglie della pianta. Parametri adatti per il contenuto: durezza 10 dGH e pH non inferiore a 6,6. Questa pianta è un eccellente candidato per la conservazione in acqua salata. Così come altri tipi di felci, ha bisogno di un po 'di luce e di CO2. Cresce più velocemente delle altre specie, le foglie talvolta raggiungono una lunghezza di 40 cm.


Windelov (Microsorum pteropus "Windelov")

Una specie di felce interessante e molto interessante, che attrae con la forma di foglie con punte ramificate, che la rendono una delle più belle piante d'acquario. In lunghezza e larghezza arriva a 15-20 cm, semplice contenuto, adatto ai principianti. I pesci erbivori non lo mangiano.


Thailandia "Tropica" (Microsorum pteropus "Tropica")

Questa felce ha qualche somiglianza con una rosetta di dente di leone: le sue foglie si ramificano per 3 pulite. Le vecchie foglie raggiungono in lunghezza 30-40 cm La pianta è grande, adatta a formare lo sfondo. Le condizioni di detenzione sono normali.


Foglie di salice (Microsorum pteropus "Fork Leaf")

Piuttosto una specie rara, è anche chiamata "cornuta". Di lunghezza cresce fino a 25 cm, in larghezza fino a 20 cm. Vista senza pretese, in grado di vivere in una gamma piuttosto ampia di parametri dell'acqua, la crescita è lenta.


Foglia piccola (Microsorum pteropus "Piccola foglia")

Incredibilmente piccole specie di felce con foglie molto piccole, lunghe fino a 5-6 cm. Pianta molto modesta, sopporta i parametri dell'acqua pH 5-8, durezza 0 - 30 ° dGH, temperatura dell'acqua da 4 a 30 gradi Celsius.


Felce rossa tailandese (Microsorum Pteropus "Rosso")

La felce rossa tailandese ha la stessa struttura fogliare della comune felce thailandese (comune), ma il colore delle foglie giovani di questa specie è rosso, che diventa verde chiaro con l'età. Questa pianta è originaria della Thailandia. La cura delle piante è simile a quella descritta all'inizio dell'articolo.


zoo-club-org