Animali

Gatti Panleucopenia

Pin
Send
Share
Send
Send


Nonostante la maggiore pulizia dei gatti, non sono assicurati contro varie malattie, comprese quelle più pericolose, che possono costare loro la vita se diagnosticate erroneamente e trattate. Una di queste malattie è la panleucopenia o la peste felina, un altro nome per l'enterite virale. I sintomi e il trattamento della panleucopenia nei gatti dovrebbero essere noti a tutti i proprietari di un animale domestico birichino, solo questo salverà il gatto da sofferenze e tormenti inutili. La prevenzione tempestiva della malattia è migliore del trattamento.

Panleukopetics: cos'è

Secondo gli esperti, questa malattia provoca un virus che colpisce il tratto gastrointestinale di un animale. Successivamente, è possibile osservare una diminuzione o una completa scomparsa dei globuli bianchi. Molto spesso, gattini e gatti adulti non vaccinati sono ammalati di panleucopenia. Colpisce anche il tratto respiratorio e il muscolo cardiaco. Il risultato della malattia diventa spesso grave disidratazione, seguita dalla morte dell'animale. Solo la vaccinazione tempestiva può ridurre l'aumento dell'incidenza di questa malattia. Così come diagnosi tempestiva e trattamento adeguatamente selezionato.

Come si verifica l'infezione?

Il periodo più pericoloso dell'anno è la primavera e l'estate. Quando si svolgono i matrimoni dei gatti e appare la prole, ovviamente, stiamo parlando di animali randagi. Ma a rischio sono i gatti domestici, che camminano senza supervisione e possono contattare i loro senzatetto. Il virus della panleucopenia nei gatti è considerato estremamente pericoloso, poiché la sua conservazione nell'ambiente può durare a lungo, fino a un anno. Gli animali infetti possono l'uno dall'altro. L'infezione viene trasmessa da un animale malato a uno sano, questa è la principale causa di infezione.

È possibile l'infezione attraverso una ciotola e un vassoio comuni. Anche una persona che è stata in contatto con un animale malato può diventare un portatore della malattia per un gatto sano. Le pulci possono diventare portatrici del virus, e l'infezione si verifica anche da un gatto malato a gattini. L'infezione può avvenire attraverso la saliva, specialmente quando i gatti si leccano l'un l'altro.

Una volta nel corpo del gatto, il virus panleucopenia inizia ad apparire attivamente. Il tessuto linfoide è principalmente interessato. Il periodo di incubazione dura fino a 7 giorni. Sotto l'influenza del virus si verifica:

  • immunità ridotta
  • danno alle cellule del sangue e al midollo osseo,
  • il tratto gastrointestinale soffre,
  • la disidratazione può verificarsi nel corpo in qualsiasi momento
  • c'è intossicazione del corpo.

La panleucopenia è pericolosa perché l'immunità è drasticamente ridotta e l'animale diventa suscettibile alla sconfitta di altre infezioni. Con lui, il corpo del gatto non ha la forza di combattere. Tutto ciò può essere fatale. Una percentuale particolarmente alta di mortalità per questa malattia è registrata nei gattini, fino al 90%. Negli adulti, la percentuale è leggermente inferiore, ma anche piuttosto alta, fino al 70%.

I sintomi della panleucopenia nei gatti

I primi segni di panleucopenia nei gatti dovrebbero allertare anche i proprietari inesperti. Rendendosi conto che sta succedendo qualcosa di strano all'animale, è necessario mostrarlo al veterinario il prima possibile. E anche se spesso hai difficoltà a fare una diagnosi accurata della panleucopenia, uno specialista verrà in soccorso, spiegando quali azioni sono richieste al proprietario e come puoi aiutare il gatto in questa situazione.

Questi sintomi indicano la presenza di una malattia.:

  1. il gatto diventa letargico e apatico, ha poco interesse,
  2. la temperatura corporea cambia, sale,
  3. con la panleucopenia, il bisogno di cibo diminuisce, fino al punto di abbandonarlo completamente,
  4. il gatto può avere sete o viceversa l'animale smette di bere completamente,
  5. la respirazione diventa pesante e accelera,
  6. un gatto potrebbe avere la febbre
  7. a volte la pelle si ricopre di ulcere.

Come già accennato, con la panleucopenia il comportamento del gatto cambia ed è semplicemente impossibile notarlo. L'animale cerca di nascondersi in un angolo della gente ed evita la comunicazione con altri animali domestici. Non prima di ora. La sua febbre e la temperatura corporea possono raggiungere i 41 ° C, ad una velocità di 38 ° C. In alcuni casi, il gatto può apparire vomito con muco, il colore è giallo-verde. L'urina con panleucopenia può cambiare il colore arancione brillante. E poiché la malattia colpisce il tratto gastrointestinale, l'animale spesso soffre di diarrea. Potrebbe anche esserci sangue nelle feci.

Forme di panleucopenia

La malattia può manifestarsi in uno dei 3 stadi.:

  • Estremamente acuto, il decorso della malattia è fulmineo.
  • Subacuta.
  • Acuta.

La più pericolosa è la malattia nel suo corso fulminante. I gattini sotto i gatti di un anno e in allattamento sono i più sensibili. Molto spesso, in questa forma, il trattamento della panleucopenia nei gatti è impossibile anche se è tempestivo e correttamente prescritto.

Gli adulti più spesso soffrono di forma acuta. Per la forma subacuta di panleucopenia, gli stessi sintomi sono caratteristici di quelli acuti, l'unica differenza è che non sono così pronunciati. I gatti con un'immunità buona e forte di solito subiscono questa forma e, in alcuni casi, gli animali che sono stati vaccinati in modo tempestivo. Nella maggior parte dei casi, la panleucopenia nei gatti con questa forma di malattia ha una prognosi favorevole, con un tempestivo rinvio ad uno specialista.

Complicazioni con panleucopenia

Il periodo di incubazione della malattia dura 7 giorni, molto dipende dall'età del gatto, dal suo stato di salute e dall'immunità. Ma i primi segni di panleucopenia nei gatti possono essere visti durante questo periodo e cercare un aiuto medico.

Se il decorso della malattia si trasforma in una forma acuta, allora il gatto può provare convulsioni. Questo è un momento cruciale, se lasci che tutto scorra, l'animale non vivrà più di 2 giorni. Se uno specialista interviene in questo momento, molto spesso il gatto può ancora essere salvato. I primi 4 giorni della malattia che si verificano in forma acuta possono essere chiamati critici. Più spesso sopravvissuto a questi 4 giorni, l'animale si sta riprendendo.

Poiché l'immunità del gatto in questo momento è molto ridotta, di solito si unirà al virus della panleucopenia e ad altre malattie, il più delle volte è la rinite o la congiuntivite. E ora pensiamo, vale la pena di preoccuparsi di tutto questo, o è meglio fare una vaccinazione con la panleucopenia al tuo animale domestico?

Se la terapia corretta viene avviata nel tempo e il gatto si sta riprendendo, è importante non dimenticare tali momenti: l'animale è ancora un portatore di panleucopenia. Il virus continua a vivere nelle sue feci e possiamo parlare di un recupero completo non prima che siano passate 2 settimane.

diagnostica

Infatti, per eseguire una diagnosi accurata, ci vorrà molto tempo, che spesso non è disponibile, poiché la terapia deve essere avviata immediatamente per una prognosi favorevole. Tuttavia, è necessario superare i test, quindi lo specialista sarà in grado di escludere malattie con sintomi simili, vale a dire:

  • avvelenamento banale
  • leucemia,
  • immunodeficienza.

Assicurati di dire tutto sul comportamento del gatto negli ultimi giorni e sul suo stato di salute, il veterinario sarà anche in grado di analizzare tutto questo per una diagnosi. Dovremo fare un esame del sangue, urina, feci. Questo determinerà la presenza di infiammazione nei tessuti del gatto.

Come è il trattamento?

Immediatamente si dovrebbe notare che non esiste un trattamento singolo per il virus della panleucopenia per tutti gli animali domestici. Ogni caso è individuale, dovrebbe essere studiato da un veterinario, analizzare i sintomi e sviluppare un regime di trattamento che sarà adatto a questo caso particolare, ma potrebbe non essere efficace per altri animali domestici. Pertanto, non è necessario ascoltare i vicini e i parenti che hanno riscontrato questo problema e che sanno tutto sulla malattia. Solo un viaggio dal veterinario accelererà il trattamento della panleucopenia nei gatti e contribuirà a un decorso favorevole della malattia.

Il corso del trattamento può durare da una a due settimane, a seconda della gravità della malattia. Ma anche con un miglioramento visibile, è impossibile interrompere il corso prescritto, al fine di evitare possibili ricadute, questa panleucopenia è pericolosa.

Per il trattamento più spesso prescritto tali farmaci:

  • In caso di grave disidratazione e intossicazione dell'organismo felino, saranno prescritte soluzioni saline.
  • Farmaci antivirali.
  • Se si è unita un'infezione batterica - antibiotici.
  • Glucosio.
  • Vitamine.

Dopo aver valutato le condizioni dell'animale, il medico può inoltre prescrivere farmaci per edema, antipiretici, cardiaci, antidolorifici e farmaci che migliorano l'immunità. Durante il trattamento, sarà necessario mostrare più volte il gatto a uno specialista, è necessario regolare i farmaci prescritti in base al risultato del trattamento. Di solito il medico stesso racconta lo schema della sua visita.

Cura degli animali durante il trattamento

I gatti, come le persone, capiscono tutto e si sentono particolarmente acuti quando una persona vuole aiutarli, specialmente quando si sentono male e durante una pericolosa malattia. La loro gratitudine non ha limiti. Tuttavia, il gatto non è in grado di fare molte cose da solo e ha bisogno dell'aiuto del proprietario. Che è su di lei e stai attento. Quindi, cosa dovrebbe fare un proprietario amorevole per primo.

  • Il luogo in cui l'animale vivrà durante il trattamento deve essere asciutto, caldo e ben ventilato. Mentre la stanza è ventilata, è meglio sopportare il gatto in modo che l'animale indebolito non prenda il raffreddore.
  • Il luogo in cui vive il gatto deve essere disinfettato più volte alla settimana. È consigliabile eseguire una pulizia a umido ogni giorno.
  • Se il gatto si rifiuta di mangiare, costringerla a forza non ne vale la pena. Ma la bevanda dovrebbe essere sempre disponibile liberamente.
  • Ogni volta che il gatto va in bagno, è necessario cambiare il riempitivo e disinfettare il vassoio, poiché il virus panleucopenia rimane nelle feci per lungo tempo.

Come si infetta un gatto con la panleucopenia?

La panleucopenia felina è un'infezione estremamente robusta. Nell'ambiente, il virus può sopravvivere da diversi mesi a un anno. Questo virus si trasmette facilmente attraverso una persona che entra in contatto con animali malati a un gatto sano. Inoltre, il gatto può essere infettato attraverso una ciotola comune o un vassoio. Il virus viene trasmesso attraverso le pulci, così come in utero - da un animale infetto alla prole. Gatti Panleucopenia trasmessi attraverso la saliva, durante la leccata reciproca.

Quando un virus entra nel corpo di un animale, inizia l'infezione del tessuto linfoide. Per i prossimi giorni, l'intero corpo dell'animale sta attaccando il virus della panleucopenia. Il periodo di incubazione dell'infezione dura da 3 giorni a una settimana. Il virus riduce l'immunità, colpisce le cellule del sangue, il midollo osseo e le cellule gastrointestinali. Durante la malattia, l'animale è molto sensibile ad altre infezioni.

Come agisce un virus su un animale?

La peste è una delle malattie più pericolose per i gatti. Dopo l'infezione con un'infezione, si verifica una forte diminuzione dei leucociti nel sangue. L'animale sviluppa insufficienza cardiaca, disidratazione, disturbi digestivi, intossicazione del corpo. Nel 90% dei casi, la panleucopenia nei cuccioli è fatale, tra gli adulti questa percentuale è inferiore al 40-70%. Come descritto sopra, la cimurro nei gatti indebolisce il sistema immunitario e li rende indifesi contro altre infezioni. La morte di un animale può verificarsi in caso di infezione con un'altra infezione, a causa di insufficienza cardiovascolare o dovuta alla disidratazione.

Come si manifesta la panleucopenia? sintomi

Se noti qualche sintomo nel tuo animale, dovresti contattare il tuo veterinario, anche se non è una panleucopenia. I segni di questa malattia sono accompagnati da un innalzamento della temperatura a 41 ° C e anche più alto. La completa mancanza di appetito, l'animale rifiuta l'acqua e cerca di trovare un luogo buio e appartato dove non sarà disturbato. Di solito, il gatto giace sullo stomaco con le gambe estese o seduto con la testa abbassata. Un animale malato può sviluppare vomito giallo-verde con muco, e talvolta anche con sangue. L'urina acquisisce un colore arancione chiaro, la diarrea appare con un forte odore fetido, con la presenza di sangue. L'animale languisce davanti ai nostri occhi.

Nella forma acuta della malattia l'animale manifesta convulsioni. Se un veterinario non interviene in questa fase, l'animale morirà in 1-2 giorni. Il periodo di incubazione della malattia è di 10 giorni, momento in cui vengono osservati i primi sintomi. Il loro aspetto dipende dall'età dell'animale e dalla sua immunità. Se l'animale è sopravvissuto ai primi 4 giorni, la probabilità di recupero aumenta significativamente. Questo è particolarmente vero per i gatti adulti. La forma acuta della malattia dura fino a 10 giorni. Durante la tempera possono svilupparsi anche malattie come congiuntivite e rinite.

Anche dopo che l'animale ha iniziato a riprendersi, non dimenticare che è un portatore. Il virus della panleucopenia è contenuto nelle feci del gatto e il recupero completo avviene solo dopo 2 settimane.

Forme della malattia

Esistono tre forme di perdita di tempera felina: fulmine (supersharp), acuta e subacuta.

La forma di lampo più pericolosa. Il più delle volte cattura animali fino a un anno e gattini che si cibano di un gatto. Se hanno solo poche settimane, quando sono infetti da una panleucopenia, iniziano a mangiare male o smettono di bere latte completamente, si trovano in un posto e non si muovono, pubblicano un cigolio lamentoso. Con un tale decorso della malattia, i bambini muoiono in 1-2 giorni, anche un trattamento tempestivo non sarà d'aiuto. Ci sono casi in cui i cuccioli muoiono senza una ragione apparentemente buona, non ci sono segni di indisposizione o malattia.

Negli individui che hanno raggiunto 3-7 mesi, la tempera colpisce il sistema nervoso. I gattini diventano paurosi, nascondono negli angoli bui, non dormono e strillano per paura. I sintomi sono gli stessi degli adulti. I capelli dei gattini diventano opachi, si sentono sporchi e arruffati al tatto. L'animale rifiuta completamente di mangiare e acqua, e senza intervento medico muore in un paio di giorni.

La forma acuta di panleucopenia colpisce gli animali domestici adulti. I primi segni della malattia: perdita di appetito, il gatto è inattivo e rifiuta anche una rara prelibatezza. Nessuna risposta alla chiamata, non risponde al suo nome, non risponde al tocco. La respirazione marcata è evidente, a volte anche con respiro sibilante. Dopo 1-2 giorni, la schiuma appare alla bocca, il vomito di colore giallo-verde si apre, raramente con il sangue. C'è la diarrea. La temperatura corporea dell'animale aumenta notevolmente. Dopo un altro paio di giorni, compare il vomito con il muco. L'animale rifiuta completamente di bere. A temperature elevate, si verifica una rapida disidratazione.

Con un virus polmonare, il gatto cerca di tossire, mentre scorre dal naso e dagli occhi. Il naso è caldo e asciutto. Tali sintomi indicano la possibile presenza di altre infezioni che fungono da catalizzatore per la panleucopenia. La sconfitta del virus del cuore provoca insufficienza cardiaca e tachicardia.

Tutti questi sintomi si verificano nei primi 1-2 giorni. In assenza di complicanze e quando il trattamento è stato correttamente prescritto, l'animale si riprende entro una settimana. Se non viene fatto nulla, l'animale morirà in 1-2 giorni. I gatti che conquistano questa infezione ne sono stati i portatori per molto tempo. Espellono il virus con le feci e l'urina. Essendo stati malati, gli animali ricevono una forte immunità da questa afflizione, praticamente per tutta la vita.

I gatti della panleucopenia, che procedono in forma subacuta, presentano gli stessi sintomi di quelli acuti. L'unica differenza è che i sintomi non sono così pronunciati. Questa forma della malattia è caratteristica dei gatti con forte immunità, per gli animali che sono stati vaccinati contro la panleucopenia. La malattia si sviluppa entro tre settimane. Rivolgersi a un veterinario rende la ripresa rapida. Con questa forma di malattia, la prognosi per l'animale è favorevole.

Quale categoria di gatti è più suscettibile alla peste?

Come accennato in precedenza, tra i gattini, il tasso di mortalità da questa malattia è superiore al 90%. In 3 mesi di prole non vaccinata, la malattia può causare gravi complicazioni, persino la morte. Il periodo di incubazione del virus a questa età è di 4-5 giorni, dopodiché compaiono i primi sintomi sopra descritti. Appaiono improvvisamente e spesso i proprietari dell'animale li confondono con l'avvelenamento. Se non si fa nulla, l'animale potrebbe cadere in coma. In questo momento, i gatti non sono affatto protetti da altre infezioni. Se un animale è sopravvissuto ai primi quattro giorni della malattia, allora, come già detto, la probabilità di un esito favorevole aumenta significativamente. Ma ci sono delle eccezioni, quando l'animale diventa un po 'più facile, e poi le sue condizioni peggiorano drammaticamente.

Nei gatti adulti vaccinati, la malattia può essere asintomatica o con sintomi lievi.

Panleucopenia minaccia gatti incinti con aborti o la nascita di una lettiera morta. A volte nascono gattini vivi, ma con una violazione dell'apparato di coordinamento. Ciò è dovuto al fatto che il virus colpisce il cervello, in particolare il cervelletto, che è responsabile del coordinamento. Nel tempo, questo difetto può essere attenuato nei gattini e i bambini saranno in grado di esistere normalmente. C'è ancora il rischio di danni alla retina, i gattini possono essere completamente o parzialmente accecati.

Trattamento a tempera felina

Dopo che i test hanno confermato la malattia da panleucopenia, il trattamento inizia immediatamente. Questa malattia ha alti tassi di mortalità, purtroppo i biologi non hanno ancora trovato un singolo farmaco. Pertanto, il trattamento consiste in una terapia di mantenimento, durante la quale il corpo del gatto produce la quantità necessaria di anticorpi. Первые антитела начинают образовывать в первые три дня болезни. Животному нужно помочь бороться с симптомами заболевания.Eliminare la disidratazione con preparazioni speciali, supplementi di vitamine pungenti, fornire nutrimento parenterale e controllare la diarrea e il vomito. In casi particolarmente difficili vengono utilizzate trasfusioni di sangue. Con un risultato sfavorevole, la morte dell'animale avviene nei primi 4-5 giorni, se il gatto è sopravvissuto a questa linea, quindi, molto probabilmente, si riprenderà.

Animali che superano questa malattia, ottengono qualche immunità da questa malattia in futuro.

Durante la terapia di riabilitazione, il gatto ha bisogno della cura e della cura del proprietario. Quindi non perderà la volontà di vivere e sarà in grado di far fronte rapidamente al virus.

IMPORTANTE! Questo virus può esistere nell'ambiente per diversi anni, quindi se il gatto malato non è il tuo unico animale domestico, assicurati di vaccinare il resto.

Vaccinazioni e altri mezzi per prevenire la lettiera

La malattia più pericolosa nei gatti è la panleucopenia. I suoi sintomi sono facilmente confusi con segni di un'altra malattia o semplice avvelenamento. In modo che non devi portare il tuo animale domestico dal veterinario in gravi condizioni, prenditi cura della sua salute in anticipo.

Esistono alcune misure preventive contro questo pericoloso virus. È noto che se la madre-gatto è immune a questa malattia, allora fornisce alla prole degli anticorpi per le prime dieci settimane della loro vita. Quindi è necessario portare i bambini dal veterinario e farli vaccinare. Spesso usati vaccini complessi che proteggono non solo dalla panleucopenia, ma anche dall'herpes felino o dal calcivirus. Dopo la prima vaccinazione dopo 28 giorni, è necessario re-inoculare.

I gatti adulti devono essere vaccinati ogni anno.

IMPORTANTE! La vaccinazione può essere eseguita solo su un animale sano. Non è possibile vaccinare un gatto in stato di gravidanza, malato o indebolito, così come gattini durante il cambio dei denti.

Per il benessere del tuo animale domestico, è necessario fornirgli una buona alimentazione, una stanza pulita e calda, e anche di non dimenticare di visitare regolarmente il veterinario per le procedure di prevenzione.

Prevenire un nuovo focolaio

Il virus della panleucopenia è molto resistente e può esistere a lungo nell'ambiente. Dopo che il tuo animale si è ripreso, devi disinfettare accuratamente la stanza in cui viveva il gatto infetto. Soprattutto disinfettare con attenzione le ciotole per alimenti, la vaschetta del bagno e il letto dell'animale, poiché il virus viene trasmesso attraverso la saliva e dopo il recupero viene espulso per diversi giorni con le feci degli animali.

Quindi, quello che devi ricordare:

  • isolamento immediato di un animale infetto,
  • mantenere puliti i letti per i gatti, le ciotole e i piatti della toilette,
  • buon cibo per animali domestici
  • vaccinazione regolare
  • trattamento di animali da parassiti che possono tollerare la malattia.

Queste regole proteggeranno i tuoi animali da questa malattia.

Ricordate! Il trattamento di questa malattia con i rimedi popolari non è solo inefficace, ma può anche danneggiare l'animale. Se si ricorre a bere alcolici su un animale, si aggrava solo la situazione, aumentando la disidratazione e l'intossicazione.

Anche se è una malattia molto pericolosa, la vaccinazione e la pulizia tempestive salveranno il tuo animale dal pericolo.

Cos'è la panleucopenia?

La panleucopenia è una malattia infettiva acuta di natura acuta del corso.

È accompagnato da gastroenterite, danno del midollo osseo, febbre, leucopenia (diminuzione del numero di globuli bianchi). L'animale sviluppa rapidamente la disidratazione, intossicazione generale del corpo.

L'agente eziologico della panleucopenia è un virus panleucopenia felino, un membro del gruppo parvovirus. Il virus è ampiamente distribuito in natura, perché ha un'elevata redditività.

La panleucopenia può ferire tutti i felini e alcune specie affini (procioni, visoni). La malattia è difficile da trattare e ha un alto tasso di mortalità, quindi, al minimo sospetto di infezione, è importante mostrare l'animale il prima possibile al veterinario.

La ragione principale della panleucopenia è l'infezione da virus.

Il patogeno viene trasmesso nei seguenti modi:

  • contatto diretto con un animale malato,
  • morso di pulce infetto,
  • contatto con le feci dell'animale malato,
  • inosservanza dell'igiene (uso di una ciotola, altri oggetti di un individuo infetto).

I gattini si infettano alla fine degli anticorpi prodotti con il latte di mamma gatto. In assenza di vaccinazione, anche gli adulti possono ferire.

Una volta nel corpo del gatto, il virus non può manifestarsi, ma l'animale diventa una fonte di infezione per altri animali. Il periodo di incubazione medio dura 2-8 giorni.

Il virus entra nelle mucose del tratto respiratorio superiore, quindi attraverso il sangue penetra nell'intestino e provoca l'enterite (infiammazione dell'intestino tenue).

L'agente patogeno colpisce anche il tessuto linfoide e il midollo osseo. Si sviluppa la leucopenia, in cui diminuisce il numero di leucociti nel sangue responsabili dell'immunità. Di conseguenza, la funzione protettiva del corpo è significativamente indebolita.

Come trattare la panleucopenia nei gatti?

Il trattamento della panleucopenia viene eseguito dopo la conferma finale della diagnosi.

La terapia farmacologica include:

  • farmaci antivirali (ad esempio Fosprenil),
  • antibiotici (penicilline, cefalosporine),
  • immunomodulatori,
  • iniezioni di vitamine B, acido ascorbico,
  • antistaminici.

Gli antibiotici con panleucopenia non uccidono il virus, ma inibiscono la crescita e la riproduzione della microflora patogena causata da un sistema immunitario indebolito. Nei primi giorni della malattia, un buon effetto è dato da iniezioni di siero iperimmune in base al sangue dell'animale che era stato malato.

Lo strumento contiene anticorpi pronti per la peste felina.

Sono state adottate misure mediche per eliminare gli effetti della disidratazione. Per ripristinare l'equilibrio di sale marino nel corpo, prescrivono contagocce con soluzione fisiologica. A casa, puoi nutrire la soluzione di gatto Regidron o altri farmaci contenenti soda, sale, glucosio, potassio, sodio.

A volte un buon effetto terapeutico dà clisteri, lavanda gastrica. Eseguire un trattamento sintomatico finalizzato all'eliminazione di intossicazioni, disturbi del tratto gastrointestinale e altri sistemi. In casi difficili, il gatto ha prescritto trasfusioni di sangue. Il corso generale di terapia dura 7-14 giorni.

Con un decorso sfavorevole di infezione, la morte si verifica nei primi 4-5 giorni. Se l'animale domestico ha vissuto più a lungo, molto probabilmente, il suo corpo farà fronte al virus.

Dopo il recupero, il gatto diventa un vettore di virus per un periodo di diversi mesi fino a un anno e può infettare altri animali. In ogni 10 ° caso, il vettore del virus è permanente.

Cura del gatto

Per abbreviare il periodo di malattia e alleviare le condizioni del vivaio, si raccomanda di seguire alcune regole di cura:

  1. Metti il ​​gatto in una stanza asciutta, calda e buia. L'aerazione è obbligatoria (1 volta al giorno), in questo momento trasferire il gatto in un'altra stanza.
  2. Fare la pulizia della stanza ogni giorno e disinfettare 2 volte a settimana.
  3. Mantieni l'animale calmo.
  4. Se viene rimosso lo scarico dagli occhi e dal naso, rimuoverli con un batuffolo di cotone inumidito con soluzioni speciali (2 volte al giorno).
  5. Ciotole, vassoio, giocattoli dovrebbero essere accanto al gatto.
  6. Pulire la toilette per gatti immediatamente dopo l'uso. Rimuovere con cura il vomito. Gli escrementi contengono virus che contribuiscono alla reinfezione.

Se ci sono altri gatti in casa, isolali o regalali temporaneamente ai tuoi amici. Il periodo minimo di quarantena è 1 mese. Pre-mostra gli animali domestici al veterinario per verificare la presenza o l'assenza del virus della panleucopenia.

Non forzare il gatto a nutrirsi, basta lasciare una ciotola con una piccola quantità di cibo vicino al letto. In un'altra ciotola ci dovrebbe essere acqua bollita calda. È possibile aggiungere un decotto di piante medicinali con proprietà antinfiammatorie, espettoranti.

Durante il periodo di trattamento è necessaria la dieta. Nei primi due giorni, dai i brodi di gatto (carne, pesce). Il 3 ° giorno, prova a nutrire il porridge (riso o farina d'avena) in acqua, brodo di carne. Le porzioni dovrebbero essere piccole.

Con buona tolleranza (nessun vomito, diarrea), aumenta gradualmente la quantità di cibo, la frequenza di alimentazione. Aggiungere il mince bollito (carne di manzo, pollo, pesce) al porridge, al ritmo di 1 cucchiaino da caffè per 100-200 g di porridge. A 4-5 giorni puoi nutrire 1-2 uova sode.

A partire da 5-7 giorni, è possibile trasferire gradualmente il gatto alla dieta abituale.

Nel periodo di recupero, includi i seguenti prodotti nel menu dei gatti:

  • ricotta a basso contenuto di grassi,
  • Prodotti di latte fermentato,
  • carne magra bollita
  • pesce bollito

In alcuni casi, il veterinario può prescrivere un olio vegetale che previene l'assorbimento delle tossine nel tubo digerente. Per accelerare il recupero, gli integratori vitaminici vengono aggiunti alla dieta. Non è raccomandato dare latte.

Durante il periodo di malattia e nei prossimi 2 mesi non puoi nutrire il gatto con verdura, frutta, erbe.

La panleucopenia è trasmessa all'uomo, ai cani?

Il virus della panleucopenia è specifico e non pericoloso per l'uomo.

Un gatto malato può essere trattato in sicurezza senza temere infezioni. Tuttavia, c'è un ceppo del virus della peste che può colpire il corpo umano.

Si chiama "parvovirus B19": quando è infetto, una persona sviluppa anemia a breve termine. È facilmente curabile e non pericoloso per la salute.

Il virus della peste felina è sicuro per i cani. Quando l'agente patogeno entra nel corpo, le cellule del sistema immunitario sopprimono immediatamente l'infezione. Allo stesso modo, la cimurro dei cani non viene trasmesso ai gatti.

Prevenzione delle infezioni

La principale misura di prevenzione dell'infezione da parte del virus della panleucopenia è la vaccinazione. I cuccioli vengono vaccinati dall'età di 8 settimane. La rivaccinazione viene effettuata in 2-4 settimane, e poi - una volta all'anno.

Altre misure preventive:

  • una quarantena di due settimane per gli animali appena arrivati,
  • corretta alimentazione
  • disinfezione di stanze, coperte, ciotole,
  • isolamento immediato di individui malati.

Un gatto che ha avuto panleucopenia deve essere regolarmente mostrato a un veterinario ai fini di un esame di routine.

Gruppo a rischio di panleucopenia

Tutti i gatti domestici sono soggetti a panleucopenia, indipendentemente dal sesso. La malattia è più pericolosa per i gatti fino a un anno. Le possibilità di recupero sono minime. Per la persona non rappresenta pericolo.

Cimurro felino (panleucopenia nei gatti)

I cuccioli appena nati muoiono entro 24 ore dall'infezione, in aborti di gatti gravidi, sbiadimento della gravidanza, mummificazione o macerazione di feti. I gattini possono essere trasmessi dalla madre.

Cause della malattia nei gatti

Il termine "pan" significa "tutto" e leucopenia indica l'assenza di globuli bianchi - da cui il nome della malattia. La panleucopenia provoca un virus del genere parvovirus. L'agente patogeno entra nel corpo attraverso il sangue o il cibo. Il periodo di incubazione dura 2-10 giorni.

Il virus viene escreto nel vomito e nelle feci di un animale malato.

Da dove viene il virus nel corpo del gatto:

  • Contatto con un gatto malato
  • Contatto con feci infette, sangue o vomito.
  • Attraverso il latte della madre malata o intrauterino.
  • Mordere insetti succhiasangue.
  • Tramite il proprietario, se in precedenza aveva contattato un animale malato e portato il virus su scarpe, vestiti o sulle sue mani.

Forma acuta

I gattini sono malati e adulti, non vaccinati, gatti:

  • Aumento della temperatura corporea a 41 gradi.
  • Rifiuto di cibo e acqua.
  • Apatia.
  • Mancanza di respiro
  • Spumoso vomito giallo.
  • Diarrea, eventualmente mescolata con sangue.
  • La disidratazione.

Nel decorso acuto della malattia può sviluppare infezioni secondarie che causano congiuntivite e infiammazione del sistema respiratorio dei gatti. Ci sono patologie del sistema nervoso, in quanto il virus è in grado di infiltrarsi nella testa e nella parte posteriore del cervello attraverso il flusso sanguigno.

Se il trattamento per la tempera non inizia in tempo, dai primi segni alla morte, il gatto impiegherà non più di una settimana

Quando la temperatura scende a 37 gradi, la previsione non è confortante. Nell'80% dei casi, l'animale muore.

Caratteristica di animali immunizzati immunizzati. Procede in una forma più mite e con un trattamento tempestivo non termina con la morte. Trattare più facilmente. I sintomi sono simili alla forma acuta della malattia, ma meno pronunciati.

Come trattare la peste dei gatti

Il trattamento del gatto è suddiviso in trattamento specifico e sintomatico:

  • Soluzione giornaliera di cloruro di sodio isotonico per via endovenosa e soluzione di glucosio al 5% - per alleviare la disidratazione.
  • Terapia antibiotica - farmaci dal gruppo di cefalosporine.
  • Probiotici.
  • Antispastici.
  • Adsorbenti e agenti di rivestimento.
  • Farmaci che accelerano la formazione del sangue.

L'autotrattamento domiciliare non è il modo migliore per un gatto con una tempera. Ci sono consigli su internet che l'animale può essere curato con un vodka / brandy talker insieme al tuorlo.

Al momento, consultare uno specialista

Anche gli alcolici sopprimono l'immunità già debole. Tale trattamento accelera solo la morte dell'animale.

Trattamento efficace - trattamento in una clinica veterinaria.

Prenditi cura di un gatto malato

A casa, dopo le necessarie manipolazioni mediche, l'animale ha bisogno di calore, riposo e riposo:

  • Installa il letto del gatto vicino alla fonte di calore: la batteria, il riscaldamento. Nonostante la forte febbre che sta esaurendo il corpo del gatto, ha ancora bisogno di una fonte esterna di calore.
  • Eye risciacquo con congiuntivite.
  • Nutrire non con la forza. Basta mettere una ciotola con kefir, limo e ricotta, carne cruda a basso contenuto di grassi vicino al pet. L'animale stesso mangerà quando sarà interessato al cibo.
  • Cambio giornaliero di rifiuti
  • Igiene genitale quotidiana.
  • Disinfezione giornaliera della stanza in cui vive il gatto. A questo scopo vengono utilizzate soluzioni concentrate di cloro, preparati a base di fluorochinolo e altri disinfettanti ad alta concentrazione.

Medici infedeli nel trattamento della tempera

Non tutte le forme di peste vengono trattate. Questo è un dato di fatto. Alcuni veterinari succhiano denaro ai proprietari per cercare di curare un animale senza speranza. Uno specialista che si rispetti non si farà beffe di un gatto infelice e lo imbottirà di droghe inutili, quando è chiaro dall'anamnesi molto tempo fa che è meglio mettere a dormire un animale domestico.

Misure complete aiutano a far fronte alla tempera

A cosa dovresti prestare attenzione:

  • Trattamento senza antibiotici.
  • Diagnosi senza sangue e feci adeguati (ad eccezione dei piccoli insediamenti, dove è quasi impossibile).
  • Trattamento senza flebo.
  • Si prega di lasciare il gatto in ospedale.

Il trattamento di un animale in un ospedale è inaccettabile, poiché un gatto malato può infettare tutti i pazienti in un ospedale.

Prevenzione domiciliare

L'unica possibile prevenzione della peste felina è un vaccino polivalente.

La vaccinazione viene effettuata a partire dai due mesi di età, rivaccinazione - 3 settimane dopo la prima iniezione. Le vaccinazioni successive vengono effettuate una volta all'anno secondo un programma.

Con una prevenzione tempestiva, la panleucopenia può essere evitata. Ma se il proprietario nota l'elenco dei sintomi presentati per il suo animale domestico, allora si dovrebbe immediatamente fare le fusa alla clinica veterinaria. E creare tutte le condizioni per il recupero.

L'unica qualità positiva di cimurro è la sicurezza per l'uomo.

Dopo tutto, prima inizia il trattamento, maggiori sono le possibilità di vita di un gatto.

Cause di malattia

L'agente eziologico della malattia è un rappresentante della famiglia dei parvovirus - un virus contenente il DNA sierologicamente vicino all'agente causale dell'enterite da parvovirus di visoni e cani. La sua dimensione è molto piccola, solo 22-24 nm, nella foto sembra una piccola capsula. Il virus è abbastanza stabile nell'ambiente e mantiene la sua virulenza per un periodo piuttosto lungo. Circa un anno a temperature relativamente basse, può esistere negli organi, nelle cellule, nelle feci dei gatti malati e nelle stanze in cui si trovavano.

Il virus è relativamente resistente alle alte temperature, le matrici quando riscaldate a 60 ° C solo dopo un'ora, la disinfezione non sempre aiuta. È assolutamente insensibile ad alcuni farmaci, ma la clorurazione aiuterà a farvi fronte. Per il trattamento dei locali prendere 1 parte di candeggina in 32 parti di acqua. Gli oggetti contattati da animali malati e sui quali rimane il virus vengono bruciati quando possibile.

Modi di infezione

Il virus della panleucopenia viene trasmesso dai gatti infetti per contatto orale. La fonte dell'infezione può essere l'escreta naturale di un animale: urina, feci, vomito o saliva. Nelle fasi iniziali e acute della malattia, l'infezione può avvenire attraverso le pulci. Il virus può essere trasmesso attraverso oggetti contaminati: acqua, cibo, letti, piatti, ecc.

Una volta nel corpo del gatto, l'agente causale della malattia inizia a moltiplicarsi rapidamente, diffondendosi in tutto il corpo dell'animale. Il periodo di incubazione dura da 3 a 10 giorni. Durante questo periodo, il virus riesce a moltiplicarsi e inizia a uccidere le cellule che si dividono rapidamente nel corpo, che comprendono le cellule del midollo osseo, del tratto gastrointestinale e del sangue. I gatti sviluppano sintomi di anemia, che li priva di protezione contro altre infezioni batteriche o virali. Può verificarsi un'infezione secondaria, che complica il decorso della malattia ed è molto pericolosa, specialmente per i gattini.

manifestazioni

La panleucopenia di gatto si manifesta in modo ambiguo. Spesso i sintomi possono assomigliare a segni di altre malattie. La malattia lieve è caratterizzata da perdita di appetito e un leggero aumento della temperatura. Un tale decorso della malattia è tipico per i gatti adulti, con gattini che di solito procede in una forma più grave. I sintomi possono comparire improvvisamente e svilupparsi rapidamente, specialmente se non trattati.

L'animale diventa pigro, depresso, perde appetito, la temperatura corporea sale a 41 ° C e più in alto. Compare il vomito.All'inizio della malattia, il vomito è acquoso con una sfumatura brunastra o gialla, successivamente possono comparire muco e impurità nel sangue. Per panleucopenia è caratterizzata da diarrea, che si sviluppa contemporaneamente con vomito o apparire un po 'più tardi. Feci fetide, liquide, di colore giallastro mescolate con sangue o fibrina. Questi segni indicano un'infiammazione emorragica o catarrale del tratto gastrointestinale causata dal virus.

Dalla foto dei gatti malati, è chiaro che le posizioni che assumono indicano un forte dolore all'inguine e all'addome. Gli animali cercano un luogo oscuro e appartato e si nascondono lì. Possono sedersi a lungo, chinarsi su una ciotola di bere o mangiare, ma senza toccarli. Durante una malattia, il loro appetito scompare completamente.

Il corso ipertensivo della malattia è tipico dei gattini di età inferiore ad un anno. In questo caso compaiono sintomi di danno al sistema nervoso: sovraeccitazione, rifiuto dell'acqua, paura, maggiore mobilità. Come gli animali adulti, i gattini possono sviluppare vomito e diarrea. Possibile sviluppo di paralisi e paresi degli arti e degli organi interni. Questa forma di panleucopenia differisce nella transitorietà, il virus praticamente non incontra la resistenza del corpo e senza trattamento tutto finisce con la rapida morte dell'animale.

Se il virus infetta i gattini in utero, possono nascere senza deviazioni esterne. Nel tempo, compaiono i sintomi che indicano l'ipoplasia cerebellare. Ad esempio, mancanza di coordinamento dei movimenti. È impossibile trattare questa condizione, rimane per il resto della vita ed è un po 'livellata dal graduale adattamento dell'animale. Solo una prevenzione tempestiva può salvare da tali conseguenze.

Il decorso generale della malattia dipende in gran parte dall'età, dallo stato immunitario e dalle condizioni generali dei gatti colpiti. Gli animali adulti tollerano molto spesso la malattia in forma lieve e mantengono un'immunità permanente. La malattia più pericolosa per i gattini, in cui il periodo di incubazione dura solo 2-7 giorni, dopo di che la malattia si manifesta in una forma grave e molto spesso finisce con la morte. La prevenzione, prevenendo le malattie, è particolarmente importante per loro.

Fare una diagnosi

La diagnosi viene effettuata sui risultati di esami, test di laboratorio e manifestazioni cliniche. Per una diagnosi corretta è molto importante che il proprietario abbia descritto in dettaglio la storia medica dell'animale. La panleucopenia si maschera con successo come altre malattie e la vita dell'animale spesso dipende da un trattamento tempestivo, specialmente per i gattini.

Solo la diagnosi corretta consente di iniziare un trattamento competente. Pertanto, dovrebbe iniziare con una visita dal veterinario. Il regime di trattamento più comunemente prescritto comprende antibiotici ad ampio spettro, immunomodulatori, sulfonamidi. Per evitare le reazioni allergiche caratteristiche dei gatti, sono combinati con l'uso di antistaminici. Possono essere somministrate iniezioni di acido ascorbico e vitamine del gruppo B.

Per facilitare il decorso della malattia e aumentare l'efficacia del trattamento per gatti e gattini organizzare speciali condizioni di detenzione. La stanza in cui si trovano gli animali dovrebbe essere oscurata, calda e senza correnti d'aria. I malati forniscono un accesso costante all'acqua calda bollita, che può essere aggiunta a decotti di piante medicinali antinfiammatorie ed espettoranti. I primi due giorni danno da mangiare carne o brodo di pesce.

Il terzo giorno dopo l'inizio del trattamento, è possibile offrire farina d'avena o porridge di riso, bollito in brodo di carne o acqua. Se la diarrea e il vomito non vengono osservati dopo aver mangiato, la quantità di porridge e la frequenza di alimentazione aumenteranno gradualmente. A partire da 5-7 giorni di malattia i gatti possono essere trasferiti alla dieta abituale. Dopo la fine del trattamento, l'animale recuperato rimane un vettore di virus nascosto per un periodo piuttosto lungo. Il contatto con lui è particolarmente pericoloso per i gattini. Nella stanza in cui si trovava il gatto malato, la disinfezione deve essere effettuata.

Prevenzione delle malattie

Il miglior rimedio per la panleucopenia è la prevenzione tempestiva. Le attività necessarie includono:

  • vaccinazione di giovani gatti e gattini dall'età di 8 settimane
  • Attività di quarantena di 2 settimane per tutti gli animali appena arrivati,
  • corretta alimentazione
  • disinfezione di lettiere, ciotole e camere per gatti,
  • isolamento immediato degli animali malati.

La prevenzione competente e un trattamento tempestivo salveranno un animale domestico peloso dalle gravi conseguenze di una terribile malattia.

Guarda il video: Il mio gatto ha avuto la parvo! Ecco come è andata (Giugno 2020).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send

zoo-club-org