Pesci e altre creature acquatiche

Come eseguire l'acquario per la prima volta?

L'aspetto di aquamira si è verificato per migliaia di anni, quindi non è possibile creare istantaneamente un microclima ottimale nell'acquario. Non è sufficiente acquistare un rack con prodotti chimici e attrezzature specializzati.

Preparare l'ambiente primario

Inizia il lancio dell'acquario determinando il luogo in cui sarà situato il serbatoio artificiale e solo in quel momento potrai decidere l'insediamento e l'altro riempimento dell'acquario. Tuttavia, questo è ancora lontano. Installa l'acquario al suo posto e versa l'acqua verso l'alto. Questo è necessario in modo che le tracce di sigillante e altri rischi si dissolvano. Ora svuotalo completamente. Insieme con l'acqua lascerà i resti di materiali disciolti. Dopodiché, devi andare a deporre terreno. Versare l'acqua in un serbatoio per un terzo del suo volume e posare il materiale preparato sul fondo. È meglio usare piccole pietre rotonde, i cui granuli non superino i 5 millimetri. Prova a trovare un terreno con un mezzo alcalino neutro. Puoi controllarlo senza dispositivi speciali, basta far cadere dell'aceto, se inizia a sfrigolare, quindi la rigidità in un acquario sarà alcalinizzata e sbiadita.

Il terreno opportunamente selezionato consente di creare un microclima organico e non consente di formare luoghi di ristagno dove l'acqua non circola. Poiché il suolo è considerato un biofiltro naturale per tutti i microrganismi, il successo continuo del lancio di un nuovo acquario dipende in gran parte dalle azioni corrette per la scelta e la posa del terreno. I batteri che sono comparsi in esso sono coinvolti nel processo di ozonizzazione e nitratazione dell'acqua, pertanto è importante tenere traccia delle aree che sono difficili da raggiungere per il cambio dell'acqua. Per non portare accidentalmente microrganismi nocivi e malattie nell'acquario, il terreno deve essere trattato. L'avvio di un acquario da zero inizia con l'accensione o l'ebollizione del terreno lavato. Sul fondo dell'acquario non si rompe a causa della caduta di temperatura, il terreno viene abbassato nell'acqua versata o pre-raffreddato. Dopo che è a posto, aggiungere liquido al livello richiesto.

Per i principianti, puoi ignorare l'aerazione, il filtraggio e l'illuminazione. È sufficiente accendere il riscaldamento se necessario. Dopo un giorno, il contenuto di cloro tornerà alla normalità, l'acqua acquisirà la temperatura desiderata e verranno fuoriusciti i gas in eccesso. Puoi iniziare a piantare piante. Per la loro esistenza, devi evidenziare correttamente l'acqua. Prova a mettere la lampada nel range di 0,35 watt per litro. Per l'inizio delle 8 ore di luce del giorno sarà sufficiente.

Le piante che aiutano a formare il giusto microclima:

  • Carote tagliate o pterigoide,
  • Felce indiana
  • Rostolistik,
  • Erba in rapida crescita

Il lancio dell'acquario è complicato dalla mancanza di batteri responsabili della lavorazione dei rifiuti degli abitanti. Grazie alle piante sopra, o meglio, alla morte delle loro foglie, questi microrganismi diventano più grandi. Non importa quanto tu voglia correre pesci fantasiosi in questo momento, devi aspettare. Il primo stadio è stato completato - le piante sono a posto, ora è necessario attendere il tempo, in modo che si adattino, mettano radici e vadano in crescita. Si chiamano tutte queste azioni tra gli acquariofili: stabilire l'equilibrio primario.

Fasi della formazione del microclima:

  • La riproduzione attiva di microrganismi porta alla torbidità dell'acqua,
  • Dopo 3-4 giorni, la trasparenza torna alla normalità.
  • L'assorbimento di ossigeno e sostanze organiche porta all'accumulo di ammoniaca,
  • I batteri iniziano a lavorare sodo e a normalizzare l'ambiente.

Molti stanno cercando di trovare la risposta, per quanto tempo dovrebbe stare l'acquario prima di lanciare il pesce. In realtà, non esiste un limite di tempo ottimale. Tutto dipende dalla temperatura, dalle piante e dal volume. Devi aspettare il leggero odore di erba fresca, e non un nuovo acquario con un'impurità di silicone.

Pesce in esecuzione

È tempo di lanciare il primo pesce. Se non sei sicuro che l'acquario sia pronto ad accettare gli abitanti, inizia con un paio di Guppy o Danyushek. Tuttavia, se hai fatto tutto secondo le istruzioni, poi piantare audacemente un intero gregge di giovani individui nello stagno. Fino a 15 adolescenti possono essere rilasciati nell'acquario di centodieci metri.

Fatelo correttamente:

  • Porta un barattolo o una borsa di un giovane magazzino a casa,
  • Aspetta un paio d'ore, regolando l'aerazione dell'acqua in un barattolo o in un sacchetto,
  • Scola un po 'd'acqua e aggiungi quello nel tuo acquario,
  • Attendere un'ora e ripetere la procedura.
  • A poco a poco, nel giro di poche ore, cambia tutta l'acqua,
  • Invia il pesce all'acquario generale.

Se possibile, prova a misurare i parametri dell'acqua per la prima volta. Per fare ciò avrete bisogno di tester per acidità, nitrati e ammoniaca. I pionieri di pesce devono essere nutriti con cibo vivo, se non ce n'è, allora è consentito il gelato. Nutrire cibo secco non è desiderabile. Se non c'è altra scelta, inseriscila per non molti, organizzando giorni di digiuno per gli abitanti. È assolutamente necessario osservare questa regola in modo che non si verifichi un'epidemia batterica.

All'inizio non è necessario costruire un programma per cambiare e cambiare l'acqua, basta guardare gli abitanti. È possibile modificare il 10-20% di acqua se:

  • Tutti i pesci sono caduti negli strati inferiori,
  • una manciata,
  • Fusione in coppia o in un gregge,
  • Preme la pinna superiore.

Per assicurarsi di aver bisogno di cambiare l'acqua, controllare l'acidità e la temperatura. Se la scala del termometro è superiore a 25 gradi con un pH superiore a 7,6, cambiare parte dell'acqua. È importante assicurarsi che tutti i pesci siano caduti sul fondo, e non solo un individuo. Se uno dei pesci scende a testa bassa da solo, fallo cadere in quarantena e continua a monitorare.

Acquariofili esperti offrono un altro modo per normalizzare l'equilibrio. Metti via tutto il pesce per un giorno e attendi la diminuzione del rapporto di ammoniaca. Quindi gli abitanti tornano.

Gestire l'acquario e sedimentare il pesce influisce sulla qualità dell'acqua. Ogni individuo crea una nuvola chimica attorno a sé che colpisce i suoi vicini. Maggiore è la densità del pesce, maggiore è l'impatto delle sostanze nocive.

Mantenere il microclima dell'acquario

Per garantire che il lancio non sia una perdita di tempo, è necessario pianificare attentamente le cure di follow-up: il numero e la frequenza delle modifiche in acqua o parte di esso. Per creare l'acqua migliore, l'acqua del rubinetto è completamente inadatta. L'acqua del rubinetto è troppo aggressiva per i pesci sensibili. È severamente vietato cambiare tutta l'acqua (tranne che per il "paziente"). Nell'acquario si stabilisce il proprio ambiente, come quello che è familiare al tipo di pesce.

La quantità ottimale di acqua ricaricata non è superiore a 1/5. I pesci saranno in grado di ripristinare la normale microsfera dopo un paio di giorni. Se cambiate ½ volume d'acqua alla volta, questa azione inetta può portare alla morte di pesci e piante. Il recupero di idrocarburi in grandi quantità di acqua è possibile solo in 2-3 settimane. La piena sostituzione dell'acqua porterà alla morte di tutti gli esseri viventi, e sarà necessario lanciare l'acquario fin dall'inizio. Usa acqua separata, la cui temperatura sarà approssimativamente uguale a quella dell'acquario - questo ridurrà la possibilità di uccidere i pesci.

Cosa dovrebbe essere fatto prima del lancio?

Anche prima della procedura di lancio, è necessario risolvere una serie di problemi critici e prendere alcune misure necessarie:

  1. Decidi che tipo di pesci o animali acquatici vuoi avere. Scopri quali condizioni hanno bisogno. Assicurati di scoprire se sono compatibili tra loro!
  2. A seconda delle decisioni sul primo elemento, scegli il volume e il modello dell'acquario, oltre a un elenco delle attrezzature e degli elementi di progettazione necessari. In base alla specie e al numero di futuri abitanti, decidere se è necessario un riscaldatore con un termostato, ad esempio, quanto deve essere potente il filtro, se è necessario un compressore aggiuntivo, come decorare un acquario: pietre o ostacoli, quali piante piantare e così via.
  3. Scegli un posto per l'acquario - non nella corrente e non al sole. È anche importante che l'accesso all'acquario sia comodo e che ci sia un numero sufficiente di punti vendita nelle vicinanze.
  4. Acquistare e installare un acquario (necessariamente su una superficie piana, in modo che i bordi non pendono dallo scaffale o dal piedistallo anche per centimetro). Pre-acquario lavato senza l'uso di detergenti chimici.
  5. Per inserire nell'attrezzatura dell'acquario: filtro, compressore, riscaldatore e termometro, illuminazione. Riempire il terreno con uno strato di 3-4 cm A seconda del tipo di terreno e della sua origine, potrebbe essere necessario preriscaldarlo, bollirlo o sciacquarlo. Lo stesso vale per pietre e ostacoli.

Ora l'acquario è pronto per riempire l'acqua e iniziare a correre. Ma prima di dare le istruzioni di avvio passo-passo, proviamo a capire a cosa serve questo famigerato lancio e quale sia l'acquario in corsa diverso dal non-running.

Un bel po 'di teoria

Come abbiamo già scritto sopra, l'acquario è un sistema a circuito aperto, in cui diverse sostanze vengono fuori. Questo è principalmente cibo per pesci, che il pesce mangia, mentre rilascia rifiuti. In termini chimici, l'ammoniaca è la parte più significativa e tossica di questo rifiuto: anche in basse concentrazioni può causare avvelenamento e successiva morte di pesci e altri animali acquatici. Tuttavia, in natura ci sono batteri (sono chiamati nitrificanti), che consumano ammoniaca, ossidandola a nitrito. Il nitrito per pesci non è molto meglio dell'ammoniaca, ma ci sono altri tipi di batteri nitrificanti, che a loro volta li legano, trasformandoli in nitrati relativamente innocui.

L'intero sistema di colonie batteriche, che rende l'acqua con i nitrati dall'acqua ammoniacale velenosa, abbastanza adatto per i pesci, è chiamato biofiltro. Poiché l'efficienza del biofiltro dipende direttamente dal numero dei suoi batteri costituenti nell'acquario (è chiaro che due o tre nitrosomonas microscopici non possono convertire l'ammoniaca selezionata da una dozzina di pesci rossi grandi in composti sicuri), questi batteri devono essere autorizzati a moltiplicarsi per il numero desiderato. Per questo hanno bisogno di tre cose:

  • cibo (ammoniaca e nitrito),
  • substrato (superficie a cui possono essere collegati),
  • e per qualche tempo, poiché i batteri si moltiplicano rapidamente, ma non ancora lampo.

Esegui (istruzioni per i principianti)

Quindi, analizziamo i punti, come avviare correttamente l'acquario:

  1. Iniziare con la posa del terreno e con il successivo versamento di acqua. Usa l'acqua del rubinetto, non devi difenderlo prima. Dopo aver versato acqua, accendere il filtro con aerazione. Se il filtro non ha un aeratore, il compressore deve funzionare in aggiunta, poiché i batteri nitrificanti richiedono molto ossigeno e un riscaldatore (impostato a 24-25 °). In questa forma, a luci spente, l'acquario rimane per 5-7 giorni. Tutti questi giorni trascorrono solo il monitoraggio del funzionamento dell'apparecchiatura: controllare se l'ossigeno è fornito, misurare la temperatura dell'acqua.
  2. Dopo 5-7 giorni vengono piantate piante senza pretese a crescita rapida, dopo di che accendono l'illuminazione per 4-5 ore al giorno.
  3. Dopo 1-2 giorni, puoi eseguire i primi animali da acquario. Questi possono essere piccoli pesci senza pretese (vivipari o, per esempio, danios), ma è meglio usare lumache ampularia che sono più resistenti alla qualità dell'acqua o alle rane imeno-virali. Ci dovrebbero essere pochi animali. Dagli da mangiare una volta al giorno in porzioni molto piccole. È necessario monitorare costantemente il loro comportamento e appetito. Ampulyarias, ad esempio, sono ottimi indicatori della qualità dell'acqua: in acqua pulita e buona, si precipitano intorno all'acquario a velocità di crociera, raddrizzano le antenne e cercano cibo. A questo punto, la luce viene accesa per l'intera giornata (8-12 ore), è possibile aggiungere speciali colture batteriche all'acquario (provengono da diverse società, ad esempio Sera Nitrivek).
  4. Dopo una settimana, le piante rimanenti vengono piantate e iniziano in parti (a intervalli di 1-2 giorni) per il lancio della popolazione ittica principale. Ogni lotto rilasciato dovrebbe essere attentamente osservato, alimentato moderatamente.

Questa è, di fatto, tutta la scienza. Vero, niente di complicato?

Ovviamente, l'equilibrio nell'acquario è ancora instabile, e qualche tempo dopo l'avvio si possono osservare fenomeni spiacevoli come, ad esempio, lo scoppio di diatomee. Ma se il lancio è stato eseguito correttamente, questi problemi di solito non sono catastrofici, non portano a un enorme congelamento del pesce e sono risolti in ordine. Per combattere queste diatomee, ad esempio, viene usato con successo un piccolo pesce gatto otozinclus.

Come facilitare il lancio dell'acquario?

Sopra, abbiamo scritto che per la riproduzione dei batteri benefici serve nutrimento e substrato. E, naturalmente, conta il numero iniziale della colonia batterica. Così, per accelerare la maturazione del biofiltro e, di conseguenza, il lancio dell'acquario, un grande numero di batteri può essere immediatamente introdotto nel serbatoio artificiale e un grande substrato di area può essere preparato per loro (c'è abbastanza nutrizione per i batteri nell'acquario di partenza).

I batteri vengono introdotti con l'aiuto della cultura industriale di avviamento (di cui abbiamo anche parlato sopra) o con acqua, terra, un filtro riempitivo da un acquario funzionante e sicuro. Per garantire un'area di substrato sufficiente per i batteri, si consiglia di utilizzare filtri con riempitivi fatti di ceramiche porose o filtri di notevole volume con altri riempitivi, piante con foglie strette e piumate e utilizzare ghiaia fine di dimensioni pari al suolo. Tutte queste superfici abiteranno i batteri nitrificanti.

Il controllo del lancio dell'acquario facilita notevolmente l'uso di test per l'acqua dell'acquario per ammoniaca e nitriti. Questi test sono prodotti da diversi produttori e non sono rari nei negozi di animali domestici. Con il loro aiuto, è possibile monitorare il livello di questi composti tossici nell'acqua e regolare la popolazione di pesci nell'acquario in esecuzione.

Come puoi vedere, il lancio corretto dell'acquario non richiede molto tempo: è possibile soffrire due o tre settimane. Non richiede una quantità enorme di forza e conoscenze accademiche speciali. Ma aiuta a evitare molti problemi in futuro, preserva la vita e la salute del pesce, e quindi, i nervi e il buon umore per il loro proprietario.

Torbidità dell'acqua nell'acquario

Dopo il lancio, è spesso possibile osservare la torbidità dell'acqua, segnalando che è ancora presto per abitare gli abitanti. È necessario scoprire il motivo per cui l'acqua ha perso la sua trasparenza:

  1. Se la torbidità ha una tonalità biancastra, molto probabilmente si è verificato un boom batterico, dopo il lancio è un fenomeno normale. L'ammoniaca e i batteri nitrificanti cominciarono a moltiplicarsi a causa dell'abbondanza di cibo. Di norma, un'epidemia dura un paio di giorni, dopodiché diminuisce gradualmente a causa dei ciliati che si moltiplicano a loro volta, per i quali i batteri sono alimenti naturali. Aggiungere acqua da un acquario prospero può accelerare il processo e devi prenderlo dal basso o vicino al filtro, poiché è in questi luoghi che vive la maggior parte degli infusori.
    A volte l'acqua può diventare torbida negli acquari di lunga data da sostituzioni troppo grandi.
  2. La torbidità verde è causata dalla sovrapproduzione di alghe microscopiche. Ciò è dovuto principalmente alla consacrazione troppo brillante e ad una lunga giornata diurna. In questo caso, è necessario ridurre la luminosità della luce nell'acquario e assicurarsi che non cada alla luce diretta del sole.
  3. A volte si può verificare una nuvolosità giallastra da suolo insufficientemente lavato. Di regola, si stabilisce in poche ore.
  4. L'acqua brunastra diventa dal coagulo e il filtro con la torba. Le sostanze umiche per i pesci sono innocue e persino utili per alcune specie, ma influenzano fortemente l'acidità dell'acqua, che a sua volta può influire negativamente sulle specie che preferiscono l'acqua alcalina. In questo caso, è necessario scaricare l'acqua e immergere le decorazioni in legno per alcuni giorni in acqua corrente.
  5. L'acqua può essere dipinta da terra dai colori brillanti o decorazioni artificiali. È meglio non usare affatto tali decorazioni, poiché spesso hanno un impatto negativo sulla salute degli abitanti a causa dei coloranti.

Esegui l'acquario

Non fa differenza quanti litri usi un acquario. L'acquario da 30 litri funziona esattamente come il serbatoio da 250 litri.

  1. Installare uno sfondo acquario volumetrico se si prevede di utilizzarlo.
  2. Posizionare il substrato e il terreno preparato nell'acquario, tenendo in considerazione i piani per la progettazione dell'acquario. Sul mio sito c'è una sezione dedicata al design dell'acquario e esempi di design. Raccomando di familiarizzare in anticipo, perché il cambiamento del design è già un acquario poco tollerato.
  3. Installare l'attrezzatura dell'acquario acquisito: filtro per acquario, lampada per acquario, compressore d'aria e simili. Per l'aspetto migliore dell'acquario, l'attrezzatura è nascosta e mascherata in tutti i modi possibili.
  4. Pianta piante d'acquario. Cospargere periodicamente le piante con acqua per piantare per evitare l'essiccazione o l'essiccazione. In questa sezione sarai in grado di familiarizzare con tutti gli aspetti della selezione, selezione e manutenzione delle piante d'acquario.
  5. Бросьте на растения сверху скомканную газету и начните аккуратно заливать отстоянную ранее воду.
  6. После залива воды, включите аквариумное освещение, фильтр и компрессор. Поддерживайте освещение в аквариуме длительностью в 8-10 часов все последующие дни.
  7. Через несколько часов на поверхности воды образуется бактериальная пленка. Metti un foglio di giornale sulla superficie dell'acqua. Rimuovere il giornale bagnato con una pellicola batterica.

Complimenti! Questa è la prima volta che lanci il tuo nuovo acquario.

Se dopo l'inizio dell'acquario l'acqua si è annebbiata, non preoccuparti. Questo è un processo assolutamente naturale della formazione di una bio-equilibrio in un nuovo acquario. Attendere finché l'acqua non si schiarisce in modo naturale, riconquistando la trasparenza dopo alcuni giorni o una settimana. Non fare nulla, aspetta.

Dovresti essere preoccupato se dall'odore appare l'odore di un marcio o l'odore di una palude. Se c'è un cattivo odore dall'acqua dell'acquario, consultare questo articolo: Perché l'acqua nell'acquario odora e annusa?

Se dopo una settimana l'acqua rimane torbida, quindi consiglio di passare a questo articolo in cerca di un errore.

Il pesce può essere eseguito due settimane dopo il lancio, quando vengono stabiliti tutti i processi necessari. Consiglio vivamente di non pescare l'acquario subito dopo il lancio. Spesso, dopo un rapido insediamento di pesci, l'acquario deve essere ricominciato, il che influisce negativamente sulle piante e sui pesci. Aspetta.

Regole di selezione

L'avvio dell'acquario da zero dovrebbe iniziare con la scelta del serbatoio stesso. Se l'acquariofilo è un principiante, è preferibile scegliere modelli di medie dimensioni, il cui volume varia da 80 a 200 litri. Un tale passo rende facile mantenere l'equilibrio biologico rispetto ai piccoli serbatoi. Il lancio graduale dell'acquario, descritto di seguito, aiuterà a evitare problemi.

Tutti i filtri sono suddivisi in due categorie principali: esterna e interna. I principianti che iniziano l'acquario da zero, si consiglia di acquisire un buon interno, che salverà anche. I produttori indicano la quantità di filtro dell'acqua progettata, quindi è quasi impossibile commettere un errore. Tuttavia, gli esperti raccomandano di scegliere tali apparecchiature con un piccolo margine.

Riscaldatore con termostato

Questo dispositivo mantiene una temperatura confortevole per tutti i partecipanti al sistema. I produttori indicano anche il volume consigliato sulla confezione. Quando si avvia l'acquario da zero, la scelta di solito non è difficile.

Uno spettro di raggi speciali è una condizione importante per la piena esistenza delle piante acquatiche. Crescono bene sotto lampade speciali con un'intensa illuminazione. In media, un litro di acqua richiede una potenza di 0,6 V, cioè almeno 60 V per cento litri, e tutti i 90 sono migliori.

Quando c'è un lancio dell'acquario da zero, va notato che il giorno di luce dovrebbe essere lo stesso. L'automazione si adatta perfettamente a questo (timer speciali).

Gli acquariofili esperti raccomandano di dare la preferenza a un film speciale di colore nero o blu scuro, si può anche tirare sul tablet, in base ai parametri del lunotto, il tessuto della tonalità desiderata. È questo sfondo che enfatizzerà perfettamente la bellezza. Gli sfondi fotografici lucidi divisi non sono la scelta migliore, il varo di un acquario con le piante può essere rovinato.

Sistema di saturazione di anidride carbonica

Durante il giorno, l'anidride carbonica è necessaria affinché tutta la vegetazione del sistema cresca, specialmente se ci sono molti pesci lì. Si raccomanda di prestare molta attenzione ai parametri della CO2. Si raccomanda di stabilire un sistema di saturazione dopo la stabilizzazione dell'equilibrio biologico, anche in caso di lancio di un acquario con piante.

Il prodotto deve essere durevole. Peso acquario stolitrovogo è di 140 kg. È possibile acquistare un armadietto speciale o adattare i mobili esistenti. L'acquario, la cui fotografia è presentata di seguito, è installato correttamente nell'armadio.

Esecuzione. Fase uno: verifica

Prima di tutto, è necessario determinare se il serbatoio perde. Per fare ciò, viene posizionato nel bagno, preferibilmente su una superficie piana. L'acquario è riempito con acqua corrente fino a metà del volume, dopo un giorno è completamente riempito. Tale test viene effettuato in contenitori di qualsiasi capacità - solo in questo modo può essere compreso se il vetro scoppierà e il prodotto porterà il primo lancio. Dopo aver controllato che l'acqua sia stata scaricata, è meglio lavare il serbatoio. L'acquario è installato sul cabinet.

Esecuzione. Seconda fase: terra

Di regola, il terreno è rappresentato dalla ghiaia della piccola frazione, che è adatta alla maggior parte delle piante. Prima di metterlo in acquario, è meglio condurre un trattamento termico, ad esempio, bollire. Successivamente, la maggior parte del terreno viene miscelato con il fertilizzante di partenza.

La base è accuratamente posizionata sul fondo in uno strato uniforme, la cui altezza non deve essere inferiore a 4 cm In alcuni casi è consigliabile disporre uno strato irregolare: piccolo sul vetro anteriore, che sale gradualmente fino alla parete posteriore. È meglio pianificare immediatamente i luoghi in cui verranno posizionate le piante. In questa fase, è importante fare tutto correttamente per evitare ulteriori perfezionamenti. Quando si sceglie un luogo in cui verranno posizionati gli impianti, è meglio concentrarsi sull'illuminazione e la lontananza dagli apparecchi di riscaldamento. Decorazioni artificiali e naturali sono poste sul terreno.

Esecuzione. Fase quattro: piantare piante

Quando si posiziona la vegetazione vivente dovrebbe essere guidato da queste raccomandazioni:

  • Vicino alla parete posteriore ci sono grandi piantagioni.
  • Nella parte centrale, è consuetudine piantare esemplari più piccoli.
  • In primo piano - il più piccolo, saranno più vicini all'osservatore.

I principianti dovrebbero scegliere piante economiche e vitali, come la valisneria o l'hornpole. Tali esempi aiutano a stabilire rapidamente un equilibrio, dopo di che possono essere sostituiti. Inoltre, è possibile utilizzare uno starter batterico speciale per accelerare la stabilizzazione dell'equilibrio biologico. Viene introdotto nell'acqua secondo le istruzioni. Le piante durante la semina dovrebbero essere costantemente spruzzate con uno spray.

Esecuzione. Quinto stadio: Golfo dell'Acqua e Connessione

L'acqua può essere usata nel modo più semplice: l'impianto idraulico. Deve stare in ordine affinché il cloro possa evaporare completamente. Se non vuoi aspettare, puoi comprare acqua potabile imbottigliata.

Per prevenire l'erosione del terreno, un piattino viene posizionato sul fondo. Il flusso di acqua in arrivo dovrebbe cadere su di lui. L'acquario è pieno Quindi puoi accendere l'attrezzatura. È necessario verificare immediatamente come funzionano i filtri, il riscaldamento, il livello di temperatura stabilito nel sistema. Il filtro dovrebbe funzionare sempre, non può essere disattivato. Dopo alcune settimane, si verifica un ambiente batterico all'interno del dispositivo, che diventa un filtro biologico. Se lo spegni, i batteri moriranno rapidamente senza ossigeno e acqua fresca. Il loro posto sarà immediatamente sostituito da microrganismi anaerobici che producono idrogeno solforato e metano - da loro l'intero sistema cesserà di funzionare.

Il controllo finale dovrebbe avvenire sette giorni dopo il lancio. Nei primi giorni di lavoro, l'acqua nell'acquario diventerà torbida, poiché le piante moriranno e i batteri inizieranno a moltiplicarsi rapidamente. L'attività dei microrganismi normalizza questo processo nel tempo e sarà possibile parlare della stabilizzazione del biosistema interno. Solo allora il serbatoio è pronto per ricevere pesce. Ci vorrà circa un mese per completare la formazione di un ambiente in cui ogni residente si sentirà bene. Un pesce dovrebbe essere di circa 10 litri di acqua.

Come eseguire il pesce

Una settimana dopo l'inizio del lancio, è opportuno aumentare i tempi di illuminazione dell'acquario fino a 12 ore. A questo punto, è possibile eseguire specie di pesce senza pretese in quantità non superiore a un terzo di quella consentita per tali dimensioni di popolazione. E 'importante che con il lancio corretto del pesce in questo momento dovrebbe rimanere fame - è assolutamente innocuo per loro. L'alimentazione può interrompere il ciclo dell'azoto, rendendo necessario il riavvio. Il pesce cibo sarà in grado di ottenere dopo quattro giorni.

In pochi giorni, l'acquario potrebbe essere popolato dalla metà della popolazione. Durante questo periodo, puoi correre più pesci capricciosi. Dopo sette giorni puoi eseguire tutto il pesce.

Se la casa è acqua dolce, dovresti scegliere quegli abitanti che preferiscono questo livello di pH e viceversa. L'acquario, la cui fotografia è presentata di seguito, viene lanciato in modo assolutamente corretto e delizia con la sua bellezza.

Tipo marino

Il lancio di un nuovo acquario può essere complicato se è di tipo marino. Tutte le fasi sono simili alle precedenti, ma l'acqua richiede una preparazione speciale. Deve essere trattato con osmosi inversa e quindi risolto per tre giorni. Successivamente, la concentrazione di sale viene portata al livello richiesto.

Quando si raggiunge l'equilibrio salino ottimale, la densità e la temperatura dell'acqua, è possibile riempire il terreno: sabbia o scaglie di corallo. Inoltre, nel sistema è possibile posizionare pietre vive, coralli vegetali, decorare il fondo con conchiglie. Dopo una settimana dovresti controllare le prestazioni di nitrito e ammonio in acqua. Un mese dopo la preparazione dell'acqua, è possibile lanciare il pesce nell'acquario marino.

Regole acquariofili di successo

  • devi acquistare solo pesce sano in negozi fidati,
  • il pesce non può essere sovralimentato,
  • è meglio controllare regolarmente come funzionano tutti i sistemi,
  • il pesce deve avere abbastanza spazio vitale
  • i pesci che vivono nello stesso sistema devono essere compatibili,
  • supporto del ciclo dell'azoto
  • pulizia periodica del filtro,
  • anche un principiante deve sapere che cos'è la durezza dell'acqua, pH, capacità tampone,
  • è necessaria una sostituzione parziale regolare dell'acqua, anche se il primo lancio dell'acquario è avvenuto meno di due settimane fa.

Invece di conclusione

Il rapido avvio dell'acquario nel 99% dei casi non porta ai risultati desiderati, spesso è necessario ripetere il ciclo di preparazione. Un acquariofilo principiante deve essere paziente affinché il sistema si stabilizzi e funzioni pienamente.

La questione di come preparare un acquario per il lancio è diventata molto rilevante ultimamente. Molte famiglie vogliono ottenere bellissimi pesci che nuoteranno circondati dalla vegetazione. Tuttavia, il mantenimento del sistema richiede un certo sforzo da parte del proprietario, che è meglio prendere in considerazione nella fase di prendere la decisione di installare un acquario. Inoltre, non dobbiamo dimenticare la necessità di costi fissi per la manutenzione del sistema, compreso l'acquisto di cibo per pesci, filtri di ricambio, ecc.

zoo-club-org