Uccelli

Picchio rosso maggiore - Forest Nurse

Pin
Send
Share
Send
Send


  • quota
  • Per dire
  • Raccomandare

Great Spotted Woodpecker è un uccello bello, rumoroso e molto utile. Si può vedere, più precisamente, sentire nei parchi, nei giardini, nelle cinture forestali. L'uccello variopinto che salta lungo il tronco e beccandolo con il becco è il picchio, spesso chiamato l'ufficiale sanitario della foresta. Come vive? Cosa mangia in inverno quando non ci sono insetti? Come fare una coppia? Portiamo alla vostra attenzione i fatti più interessanti sul grande picchio variegato. Forse alcuni di loro ti sorprenderanno.

Informazioni generali

Ogni specie di uccello si distingue per una caratteristica unica. L'aquila calva ha nidi enormi, il colibrì ha dimensioni minuscole, il pavone ha una coda chic, e il picchio rosso maggiore ha molti alberi. Gli appassionati di passeggiate nella foresta dal mattino presto fino al tramonto possono sentire il suo caratteristico "tuk-tuk". Picchietti sul tronco assomigliano a tamburi. Ogni volta dura solo 0,6 secondi, durante i quali l'uccello ha il tempo di fare fino a 13 colpi (secondo altri dati fino a 23). Se senti proprio questi suoni, significa che i grandi picchi variegati hanno iniziato un periodo di accoppiamento. Quando un uccello arriva sotto la corteccia di un coleottero, i suoni possono essere completamente diversi.

I picchi sono noti alla gente da molti secoli. Sono anche menzionati nei miti e nelle leggende. Quindi, fu questo uccello che aiutò il lupo a nutrire Rem e Romolo, che divennero i fondatori di Roma.

In Europa, durante il periodo Neolitico, c'era un culto del picchio. Nel terzo secolo aC, i "tamburini" della foresta erano molto venerati dai Sabini. Uno dei loro generi portava il nome di un picchio. Pertanto, l'uccello è stato adorato e non l'ha mai ferita.

habitat

Il picchio rosso maggiore si trova in vaste aree dell'Eurasia, dalla Scandinavia e la penisola iberica a ovest, a Kurili e Giappone a est, dal Laos a sud alla Siberia occidentale a nord (67 ° Nord Ovest). Questa specie di picchi vive in Gran Bretagna, nella penisola di Kola, in Iran, in Corsica, in Sicilia e in Sardegna, in Cina e in Mongolia, in Ucraina e in altri paesi europei. In Russia, il picchio rosso maggiore si trova su tutto il territorio europeo, compresa la regione di Mosca. Abita anche in Kamchatka, Kuriles, Sakhalin, in Transcaucasia, in Crimea, nell'Artico e negli Urali.

I picchi di questa specie vivono anche in Africa - nelle regioni settentrionali dell'Algeria e della Tunisia (fino ai piedi del Grande Atlante), nelle isole Canarie, in Marocco.

Questi uccelli si stabiliscono ovunque dove crescono alberi di latifoglie o conifere. Se c'è una scelta, i picchi preferiscono il pino, ma possono vivere tra olive, pioppi, rododendri, querce, pioppi, betulle. Solo foreste di abeti scuri e paludose che non amano. In queste foreste non c'è un picchio rosso maggiore.

Questa specie è più fedele all'uomo di altre, quindi può stabilirsi nei parchi e nelle trame private.

Descrizione del Picchio rosso maggiore

Visibile e riconoscibile questo uccello fa il "berretto rosso". Ti sbagli se pensi che tutti i picchi variegati lo "indossino". Questo "copricapo" di piccole piume delicate con tratti neri appena evidenti è caratteristico solo di giovani individui di entrambi i sessi. Negli uccelli adulti, nel processo di mute annuali, le piume nere sostituiscono le piume nere. I maschi sul retro della testa sono solo una striscia rossa. Secondo lei, possono essere distinti dalle femmine. Entrambi i sessi hanno un sottotuta rosso brillante. Tutto il resto del corpo di grandi picchi variegati è decorato con inchiostri e piume bianche. Hanno nero con tinta blu posteriore, coda superiore, coda e parte superiore della testa. Lo stesso colore delle piume delle ali sulle ali. Una striscia nera, come un paio di baffi, si estende dal becco di un picchio al collo.

Bianco o bianco-brunastro in un picchio variegato, guance, fronte, ventre, spalle e penne della coda estreme. Ci sono anche macchie bianche sulle piume.

Questo uccello è di piccole dimensioni, ma non il più piccolo. Pesa fino a 100 grammi. La lunghezza del corpo varia da 22 a 27 cm, l'apertura alare è fino a 47. Per fare un confronto, notiamo che il picchio rosso maculato pesa fino a 26 grammi, la sua dimensione può variare da 14 a 16 cm, e l'apertura alare è di 30. Non esperti possono facilmente confondere uccelli di queste due specie, prendendo il piccolo picchio per un giovane individuo.

Le zampe del picchio rosso maggiore sono di colore marrone scuro. Il becco è nero con un luccichio di piombo, molto potente, a forma di scalpello. L'iride della maggior parte dei picchi ha un colore marrone, ma a volte è rosso.

Specie simili

Nelle nostre foreste puoi incontrare il picchio siriano, che è molto simile al grande variegato. Di dimensioni è leggermente più piccolo. Quindi, il suo peso è di 80 grammi e la lunghezza del corpo è di 23 cm. A prima vista, è impossibile distinguere gli uccelli con questo attributo. Comprendi cosa è un picchio davanti a te, puoi tramite le "antenne", tirando dal becco. In siriano, sono assenti o interrotti sulle guance. Inoltre, i rappresentanti di questa specie hanno macchie bianche sulle spalle che hanno una forma più simile a una goccia.

Un'altra specie di picchio vive nelle foreste russe, che è molto simile a quella grande e variopinta. Questo rappresentante è di colore bianco. È leggermente più grande. Il suo peso può raggiungere fino a 140 grammi, e la lunghezza del corpo - fino a 31 cm. Ma le differenze principali si trovano nei colori. La sottocoda bianca è rosa, la parte posteriore è bianca e non ci sono macchie bianche sulle spalle.

Funzionalità di comportamento

Se la caratteristica di un grande picchio multicolore è di dare qualche parola, saranno così: un individualista, brillante, evidente, molto rumoroso. Gli ornitologi sanno che questa particolare specie è la più sfacciata. L'uccello è in grado di risentirsi, rallegrarsi, proteggere il suo territorio, mostrare la sua cavità, persuadere la femmina ad accoppiarsi. Tutto questo è accompagnato da grida di diversa altezza e frequenza. Grandi picchi eterni esprimono emozioni alla minima provocazione. Se non è occupato a schiacciare i coni, allora urla proprio così. Nel loro "vocabolario" gli ornitologi distinguono "calcio", "cr-cr", "ki-ki" e altri suoni che non possono essere scritti in lettere umane. D'accordo, è difficile non prestare attenzione a un urlatore così rumoroso.

È bello che i grandi picchi eterni amano la solitudine. Immagina come sarebbe il baccano se volessero greggi! Tuttavia, preferiscono avere un territorio individuale, l'ingresso al quale per gli estranei è chiuso. In caso contrario, il proprietario inizia immediatamente a dimostrare minacce. Si siede di fronte all'ospite non invitato, gli arruffa le penne in testa, apre il becco e inizia a urlare (probabilmente suggerisce che lo straniero se ne vada). Inoltre, il proprietario del sito inizia a bussare al tronco e sorvolare l'alieno. Se questo non funziona, allora vai con le ali e il becco.

L'area di possesso di ciascun picchio variegato varia da 2 a 25 ettari, che dipende dalla densità delle piantagioni forestali e dalla quantità di mangime.

Anche i cuccioli congiuntamente nutrono il maschio e la femmina del grande picchio eterogeneo che producono per loro cibo ai diversi estremi della trama.

È possibile vedere l'accumulo di questi picchi solo durante il periodo dell'invasione (gli uccelli si riuniscono in grandi stormi e vagano alla ricerca di nuovi territori).

Cosa mangia il grande picchio variopinto? Ti sbagli se pensi che solo i coleotteri. Gli insetti formano la base della sua dieta solo in una stagione, cioè da metà primavera a metà autunno. Durante questo periodo, i picchi distruggono i coleotteri della corteccia, le chiavi a foglia, le coccinelle, i barbi, i coleotteri, le formiche, gli insetti crestati e dozzine di altre specie di insetti. Gli ornitologi hanno trovato 500 diversi individui nello stomaco degli uccelli. Con un becco, i picchi fanno un buco nel tronco e con una lingua lunga e lunga tirano fuori uno scarafaggio o la sua larva.

Occasionalmente, i picchi beccano lumache, possono mangiare piccoli crostacei. Non rifiutano da frutta, bacche, noci.

I picchi non sono rapaci, ma se si presenta l'occasione, non disdegnare di devastare i nidi di uccelli più piccoli (tette, pettirossi, fringuelli, pigliamosche), mangiando uova e persino pulcini.

In primavera, i picchi rovinano i formicai, beccano insetti che strisciano non solo sugli alberi, ma anche sul terreno.

In inverno, passano a coni seme, noci, ghiande. Il metodo per ottenere questo cibo è anche molto interessante. I picchi trovano o costruiscono stesse incudini speciali, che sono una fessura nel tronco o rami accennati. Inseriscono un cono nello spazio, e poi iniziano a romperlo con il becco. Ogni picchio fa per sé diverse tali incudini. Gli ornitologi li numeravano fino a 56 pezzi su un sito, e sotto l'albero della "sala da pranzo" talvolta venivano raccolti 7000 pezzi di coni uniti.

C'è anche una carogna nel menu dei grandi picchi maculati, che anche loro non evitano. È questa specie che può stabilirsi vicino all'abitazione di una persona, dove spesso si nutre in discarica, mangiando rifiuti alimentari.

riproduzione

I grandi picchi multicolori sono solitamente monogami. Gli uccelli diventano sessualmente maturi entro la fine del primo anno di vita. Le loro partite matrimoniali durano quasi due mesi, da metà marzo a metà maggio. Tuttavia, i maschi iniziano a provare eccitazione sessuale a gennaio. Questo si manifesta con le loro grida aggressive e tamburi. Per il periodo di allevamento, il maschio e la femmina combinano le loro trame individuali. Dopo la fine del processo di allevamento dei pulcini, i coniugi si sparpagliano in direzioni diverse, ma in primavera possono ricongiungersi.

Prendersi cura di una sposa si manifesta non solo con le urla, ma anche svolazzando con una coda fluffed intorno a lei. Inoltre, i maschi possono dimostrare alla femmina una cavità scavata. Spesso gli sposi si inseguono scherzosamente l'un l'altro. In questa azione, la donna prevale sempre.

L'accoppiamento di corteggiamento finisce.

Il nido finito può essere usato molte volte, ma più spesso gli uccelli ne costruiscono uno nuovo. Nel sito in cui vive il Picchio rosso maggiore, è possibile trovare fino a una dozzina di nidi avviati, ma abbandonati. Apparentemente, i nodi nel tronco impediscono agli uccelli di completare il loro lavoro. Dove costruire una casa, scegli sempre un gentiluomo. Di solito è un tronco d'albero, ma le case dei picchi sono state trovate in pali telegrafici di legno. Il legno di un albero adatto dovrebbe essere morbido, ma non marcio e non marcio. La maggior parte dei picchi come l'aspen. Un pino, una betulla, un larice, un tiglio possono piacergli. Più spesso costruiscono cavità ad un'altezza di circa 8 metri, ma gli ornitologi hanno trovato le loro case ad un'altezza di 26 metri e solo 30 centimetri. Il diametro della cavità è di circa 12 cm, e la profondità del nido è di 35. La casa con visiera, che è un fungo esca, è un'opzione ideale per un picchio.

Dopo aver completato la creazione dell'abitazione, la femmina depone le uova bianche lucide in una quantità da 4 a 8 pezzi. Le loro dimensioni massime sono 24x30 mm. La schiusa dura solo 10-12 giorni. Per tutto questo tempo, il maschio aiuta attivamente il suo "sposo", spesso la sostituisce, e di notte rimane lui stesso nella cavità. I pulcini nascono ciechi, con la testa grande, quasi calvi, completamente indifesi. I primi giorni sono molto silenziosi. I genitori portano loro del cibo ogni 2-3 minuti. Con una dieta così forte i bambini crescono velocemente. Il giorno dopo, aprono gli occhi, e dopo qualche altro giorno, le prime penne iniziano a sostituire la luce soffusa sui loro corpi.

Già il 10 ° giorno i pulcini si dirigono verso l'ingresso (uscita dalla cava). Lì stanno aspettando i genitori che portano da mangiare. Nella cavità, i bambini del grande picchio variopinto passano 20-23 giorni, dopo di che provano la loro forza in volo e cominciano a imparare a nutrirsi da soli. In questa fase, la famiglia è divisa. Una parte dei bambini segue il padre e l'altro segue la madre. Stanno vicino al nido per altre 2-3 settimane. Tutto questo tempo, i loro genitori si nutrono. Poi ogni giovane picchio inizia a prendersi cura di se stesso.

Nemici e parassiti

I grandi picchi maculati, che rappresentano una minaccia per alcuni piccoli uccelli, soffrono di uccelli predatori. Sono attaccati da astori, passeri, a volte anche da falchi pellegrini, nel caso in cui l'uccello si trovi in ​​un'area aperta. È ancora più difficile per i pulcini che non sanno ancora volare. Le abitazioni dei picchi spesso rovinano scoiattoli, ermellini, martore e donne dai capelli rossi (una specie di pipistrello). Uno storno ordinario, che è in grado di espellere i picchi da un'abitazione preparata, può diventare un pretendente per una depressione.

Non solo i grandi, ma anche le piccole creature viventi infastidiscono i picchi. Nelle loro cavità gli ornitologi trovano pidocchi di legno, pidocchi, zecche, pulci.

Tratti di idoneità del picchio rosso maggiore

Questi meravigliosi uccelli nel processo di evoluzione hanno formato caratteristiche che hanno permesso loro di occupare la loro nicchia naturale. Per arrampicarsi facilmente sul tronco, hanno artigli affilati. Le loro zampe sono disposte in modo che da quattro dita due siano rivolte in avanti e due dietro. Questo permette al pennuto di muoversi rapidamente e abilmente tra gli alberi. Non girano mai a testa bassa.

La coda dura dei picchi si adatta anche a una posizione comoda e affidabile su un tronco verticale. Quando gli uccelli si siedono su di esso, la coda serve come supporto.

I picchi hanno un udito fenomenale, che consente loro di cogliere il minimo rumore di larve o scarafaggi che si alimentano nel bagagliaio.

Il loro linguaggio sottile merita molta attenzione. Nei picchi maculati, la sua lunghezza è di circa 40 mm. Alla fine della lingua è indicato. L'uccello lo spinge nel buco e con forza trafigge la larva con esso, come un arpione. Inoltre, il linguaggio ha ghiandole speciali che secernono la sostanza adesiva.

Ma il più grande interesse è la capacità dei picchi di beccare un becco su un albero senza il minimo danno alla testa. Gli scienziati hanno calcolato che lo stress sperimentato dalla testa dell'uccello al momento del colpo al tronco con il suo becco è circa 250 volte superiore a quello che si verifica quando viene lanciato un razzo. Il picchio resiste tranquillamente a tali carichi, perché anatomicamente il suo becco è separato dal cranio da uno speciale cuscino ammortizzante. È un tessuto spugnoso, grazie al quale l'uccello si sente grande, facendo buchi nei tronchi tutto il giorno e tirando fuori i parassiti della foresta da lì.

Aspetto di un picchio multicolore

Gli individui di questa specie raggiungono 23-26 centimetri di lunghezza e la loro apertura alare è di 38-44 centimetri. Pesare i grandi picchi non più di 100 grammi.

L'uccello ha un piumaggio colorato, che svolge la funzione di camuffare tra la vegetazione. I maschi sulla parte posteriore della testa hanno una striscia di colore rosso scuro, mentre le femmine non hanno una tale striscia. Il piumaggio della coda è molto difficile, dal momento che i picchi usano la coda come supporto quando si siedono sugli alberi.

La testa, la schiena e la nadvoste nei grandi picchi variegati sono neri, e la gola e il ventre sono di colore marrone chiaro. Ai lati del corpo ci sono strisce chiare. Le piume della coda estrema hanno un colore bianco. La coda è nera. Dal becco al petto si estende una striscia di nero.

Il picchio rosso è importante nell'ecosistema.

Habitat di grande picchio multicolore, abitudini alimentari

Il grande picchio abita gran parte del globo e si trova in quasi tutte le regioni con abbondanti risorse forestali. È stato trovato e sulle isole Canarie, sulla Kamchatka e in Giappone. Nella maggior parte dei casi, l'uccello preferisce uno stile di vita sedentario, anche se a volte effettua piccole migrazioni nelle regioni limitrofe.

L'uccello non fa grandi richieste sull'habitat, quindi è facile dotarlo di alloggi nella densa taiga e nel parco di una metropoli densamente popolata. Tutto dipende dalla fornitura di cibo e dalle condizioni climatiche.

Per quanto riguarda la dieta, la parte principale di esso sono gli insetti. Anche gli scolari ei bambini piccoli sanno che il picchio è il principale organizzatore della flora forestale, che distrugge enormi colonie di vari parassiti, come ad esempio:

In assenza di una tale alimentazione nutriente, l'uccello non ha l'opportunità di mangiare noci, bacche o funghi. Allo stesso tempo, la predominanza di cibo vegetale o animale dipende dalla stagione e dalle caratteristiche geografiche dell'area. Sia le donne che i maschi sono alla ricerca di cibo in determinate aree. Se l'approvvigionamento di cibo è molto povero, gli uccelli si spostano in altre parti della foresta.

Nella dieta primavera-estate ci sono diversi insetti e le loro larve.

Tra questi ci sono:

Inoltre, nella dieta appaiono spesso diverse farfalle e formiche. In alcuni casi, l'uccello mangia carogne e talvolta rovina i nidi di altri piccoli guerrieri.

È noto che il Picchio rosso maggiore ha una straordinaria destrezza, sottolineata da 130 becchi al minuto. A una tale velocità, non un singolo piccolo parassita può passare inosservato.

Che cosa mangia il Picchio rosso maggiore in inverno e in autunno?

Con l'arrivo di seri scoppi a freddo l'uccello preferisce il cibo vegetale, che contiene una grande quantità di proteine.

Le prelibatezze preferite includono:

Gli ornitologi secernono sistema unico di ottenere semi dai coniche viene utilizzato da quasi tutti i tipi di picchi. Tuttavia, i rappresentanti del grande picchio colorato lo hanno portato alla perfezione presente.

Per cominciare, l'uccello ha bisogno di prendere un pino, un cedro o qualsiasi altro cono, e nel becco spostarlo in un luogo precedentemente preparato, la cosiddetta incudine. Come un dispositivo simile, il pennuto utilizza una pinza o una fessura nella parte superiore del bagagliaio.

Con un potente colpo al becco, un picchio rompe un cono in pezzi e inizia ad agire secondo i piani, estraendo piccoli semi staccando le squame. Fino a 50 tali incudini possono essere a disposizione di un individuo adulto, tuttavia, in funzione, di regola, ci sono solo 2-3 unità. Per questo motivo, non sorprenderti se vedi una massa di coni e bilance sotto un albero.

Nonostante la presenza di molti fatti e fotografie, il comportamento del picchio durante l'estrazione del cibo è studiato solo per pochi punti percentuali. Resta da sperare che in futuro la scienza ci dirà nuovi segreti unici.

Quando il picchio rosso maggiore inizia la stagione degli amori. Funzionalità di nidificazione

Come alcune altre specie di uccelli, rappresentanti della famiglia Dyatlov rimanere molto fedeli ai loro coniugi. Gli uccelli sono caratterizzati dalla monogamia e dalla sorprendente fedeltà coniugale. Accompagneranno una femmina fino alla fine della loro vita, proteggendole dai predatori e da altri pericoli che si trovano nella foresta ad ogni turno. La pubertà finale arriva all'età di un anno. È importante notare che dopo l'accoppiamento con successo, la coppia può stare insieme fino alla prossima stagione. Oppure divergono per un po 'e poi si ricollegano in primavera.

Durante la stagione degli amori, gli uccelli si comportano in modo molto interessante e notevole. Le prime caratteristiche del comportamento si notano già alla fine di febbraio e all'inizio di marzo. I maschi emettono suoni forti, urlano e mostrano un'aggressione speciale. Le femmine rimangono meno attive e rimangono calme. A metà dell'ultimo mese di primavera le coppie iniziano ad accoppiarsi.

La scelta di un albero per la sistemazione del nido è un compito maschile.

Poiché utilizza i seguenti alberi:

La cosa principale è che la razza era morbida, ma non marcia.

La particolarità del grande picchio multicolore, che si trova nelle foreste a foglie rare, è posa annuale del nido. Se gli uccelli vivono in zone di conifere, molto probabilmente, tornerà al luogo di residenza precedente. L'uccello ha una depressione a 6-8 metri di altezza, creando un buco nel tronco di 25-35 centimetri con un diametro di 10 cm.

Il maschio è impegnato in lavori di costruzione e dura non più di due settimane. Il maschio sostituisce periodicamente il maschio e lo aiuta nella costruzione della struttura.

La deposizione delle uova avviene nel mezzo della primaveraDi norma, nella seconda metà di aprile. Nella frizione possono essere da cinque a sette uova con gusci bianchi. Uova da cova, sia femmine che maschi. Il maschio si siede su di loro di notte per proteggere il nido dai predatori. Il periodo di incubazione termina in 10-12 giorni, quando nascono creature cieche e indifese.

Quali pericoli minacciano il picchio?

Si può presumere che il picchio non abbia nemici, dal momento che il suo potente becco è un'arma molto efficace per la difesa e l'attacco. Tuttavia, questo non è il caso. I rapaci di volta in volta attaccano i picchi e distruggono i loro nidi.

Tra questi ci sono:

Se presti attenzione ai predatori terrestri, che sono un pericolo per i picchi, quindi la martora e l'ermellino dovrebbero essere attribuiti a loro. Persino i piccoli roditori, come lo scoiattolo e la rossa (un tipo di pipistrello), possono danneggiare la normale esistenza dell'uccello. Ripetutamente, i picchi sono oppressi dagli storni che si depositano nelle loro cavità.

Tuttavia, a causa di un certo insieme di caratteristiche che i picchi hanno avuto nel processo di un lungo adattamento all'ambiente, molti predatori semplicemente non possono raggiungere i nidi.

Di seguito sono presentate le principali caratteristiche dell'adattamento all'habitat.

  • La presenza di artigli tenaci permette all'uccello di trattenere con sicurezza il tronco degli alberi o rami sottili,
  • La presenza di una coda rigida con un'estremità appuntita fornisce una presa affidabile con il tronco, quindi il picchio non scivola verso il basso mentre incide il nido,
  • La presenza di un becco forte e lungo ti permette di bucare efficacemente la corteccia e ottenere cibo,
  • Una lingua molto lunga e appiccicosa serve per ottenere insetti dai luoghi più inaccessibili,

Qual è la differenza tra il piccolo e il grande picchio rosso?

  • Caratteristiche esterne I rappresentanti delle piccole specie hanno una striscia nera trasversale sulla guancia, che viene interrotta da una macchia bianca nel collo. Tuttavia, gli individui non hanno una sottocoda rosa o rossastra, ma hanno un berretto rosso con un bordo nero sulla testa.
  • Gli uccelli si distinguono per la natura dei suoni prodotti. Il primo tipo crea una frazione molto breve, che può durare non più di 0,6 secondi e includere da 12 a 13 colpi. Tuttavia, è molto problematico distinguere tra due tipi di questa caratteristica, dal momento che in realtà, la frazione assomiglia a un suono solido. Tuttavia, la sua voce è molto rapidamente persa e sfuma nel deserto. I rappresentanti del picchio rosso maggiore sono in grado di effettuare fino a 130 battiti al minuto. Per questo motivo, il suono prodotto viene sentito per centinaia di metri. La frazione di piccoli picchi spesso assomiglia al canto degli uccelli canori.
  • La dimensione di un piccolo picchio è leggermente più piccola: la lunghezza è di 14-15 centimetri,
  • Gli uccelli differiscono nelle caratteristiche di selezione degli habitat. Il piccolo picchio ama vivere in foreste decidue e miste, vicino a stagni e paludi. Evita le conifere scure.

Il picchio è un incredibile abitante della foresta. Il suo ruolo per l'ecosistema è molto grande, quindi non ha senso porsi la domanda: "questo uccello è utile o viceversa"?

Il comportamento dei grandi picchi variegati

Grandi picchi colorati preferiscono uno stile di vita solitario, ogni individuo ha la sua area foraggio. Ma con un'alta densità di uccelli, questi appezzamenti possono intersecarsi l'uno con l'altro. In tali casi, sorgono conflitti, specialmente durante la nidificazione.

Il picchio rosso maggiore mangia cibo sia animale che vegetale.

I picchi di un solo sesso sono in conflitto l'uno con l'altro, cioè il maschio non si preoccuperà se c'è una femmina sul suo territorio. Durante lo showdown, gli uccelli si colpiscono a vicenda con ali e becchi. Allo stesso tempo, diventano in una posa minacciosa - aprono leggermente il becco e arruffano le penne sulla testa.

Il picchio rosso maggiore è un uccello che non lascia il suo habitat, gli uccelli sono sedentari e solo gli abitanti delle regioni settentrionali durante un'interruzione di corrente possono cambiare il loro habitat, spostandosi verso terre più calde e nutrienti.

Ascolta la voce del grande picchio variopinto

Grandi picchi colorati volano molto bene e arrampicano sugli alberi. Molto spesso, i picchi si arrampicano e volano solo quando devono spostarsi su un altro albero.

Picchio rosso maculato in cerca di cibo.

I picchi vivono su vari alberi, hanno scelto, sia alberi di una taiga, sia parchi cittadini. In questo caso, l'uccello non ha paura dell'uomo e vive in prossimità di lui.

Nutrizione dei picchi maculati

In estate, i picchi predano vari insetti che si trovano nella corteccia degli alberi. I picchi controllano attentamente ogni fessura sul tronco. Gli uccelli hanno un lungo becco e una grande lingua sensibile lunga fino a 4 centimetri. È con il linguaggio dell'uccello che viene determinata la presenza di insetti, dopo di che viene creata una buca profonda circa 10 centimetri. I picchi ottengono insetti dalle fessure anche con l'aiuto della lingua.

La ricerca degli insetti inizia dal fondo dell'albero, dopo il quale il picchio si sposta gradualmente verso l'alto. Nell'albero successivo, la procedura viene ripetuta di nuovo. Grandi picchi maculati raccolgono sempre vecchi alberi danneggiati dagli scarabei degli alberi. Da ciò ne consegue che i picchi sono pulitori forestali, in quanto salvano gli alberi dai parassiti.

Il cibo vegetale è adatto anche all'alimentazione degli uccelli.

In inverno, i picchi si nutrono di cibo vegetale: ghiande, noci e semi. Gli insetti in inverno sono estremamente rari. Se il cibo non è sufficiente, il picchio deve cambiare la sua zona di habitat. Gli animali giovani non possono tornare alle loro case per diversi anni, e gli uccelli vecchi sono riluttanti a cambiare il loro stile di vita abituale.

In primavera, quando semi e germogli sono spariti e nuovi insetti non sono ancora apparsi, i picchi si nutrono della linfa degli alberi. Estraggono la linfa nel solito modo, perforando la corteccia degli alberi con il loro potente becco.

Nemici di picchi maculati

I picchi sono uccelli coraggiosi, non hanno paura dei predatori, ma rapidamente volano via con un pericolo imminente. Grandi picchi maculati ignorano le persone: se una persona si avvicina a un albero su cui si trova un picchio, quest'ultimo si sposta semplicemente sull'altro lato del tronco. Solo nel caso in cui una persona mostri un maggiore interesse per il picchio, grida forte e vola in un altro luogo.

Ma vale la pena notare che i picchi vanno d'accordo con le persone da molte centinaia di anni. Le popolazioni non sono in pericolo di estinzione, dal momento che il numero di picchi variegati è costantemente elevato.

Guarda il video: Perezoso Pigmeo. El animal más lento. Animales del Mundo. Peligro de Extinción. (Giugno 2020).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send

zoo-club-org