Piante

Animal World Tundra

Pin
Send
Share
Send
Send


Risposte e spiegazioni

  • kozzz08
  • nuovo venuto

La vegetazione della tundra consiste principalmente di licheni e muschi, le angiosperme che si verificano - erba bassa (soprattutto dalla famiglia dei cereali), arbusti e arbusti (ad esempio, alcune specie nane di salice di betulla, cespugli di bacche, mirtilli).

Gli abitanti tipici della tundra russa sono renne, volpi, pecore bighorn, lupi e lemming izai-Rusaks. Ci sono pochi uccelli: la plantano della Lapponia, il piviere dalle ali bianche, il cavallo dai fianchi rossi, il pifferaio, il giovane pupazzo di neve, il gufo polare e la pernice bianca.

Fiumi e laghi sono ricchi di pesce (nelma, chir, omul, coregone e altri).

Volpe polare

La volpe polare è meglio conosciuta con un altro nome: la volpe artica, famosa per la sua pelliccia bianca come la neve. Le volpi polari sono molto più piccole rispetto alle loro controparti forestali. La lunghezza del corpo della volpe artica è di 50-75 centimetri, mentre ha una splendida coda lunga 25-30 centimetri.

La volpe polare - la volpe artica è una decorazione elegante della tundra artica.

Si distinguono volpi bianche e blu, in quest'ultimo i colori del corpo sono caffè più scuri o grigi con un bagliore bluastro. Grazie alla sua bella pelliccia, le volpi artiche sono preziosi animali commerciali. La volpe blu più apprezzata.

Le orche sono mammiferi marini. Superbamente adattato per sopravvivere nelle dure condizioni della tundra. Le orche si nutrono di cibi ipercalorici, grazie ai quali uno strato isolante di grasso si accumula nel loro corpo. Questo grasso rende la vita più facile nelle acque ghiacciate.

A causa della presenza di un enorme strato di grasso sottocutaneo, le orche non congelano in acqua ghiacciata.

In condizioni difficili, la natura delle balene assassine è mitigata, non c'è da meravigliarsi che siano chiamate orche. Attaccano delfini, lontre marine, pinnipedi, leoni marini e persino grandi balene.

Leone marino

Come le orche, i leoni marini si adattano alla vita nelle gelide acque della tundra. Gli individui sono piuttosto grandi e hanno un buon strato di grasso. I maschi pesano in media circa 300 chilogrammi e le femmine pesano fino a 90 chilogrammi. Con dimensioni così grandi, i leoni marini sono cacciatori di successo.

Il leone marino è un animale che si è anche adattato perfettamente a vivere nelle dure condizioni della tundra.

Ma i gopher hanno dimensioni molto piccole. La lunghezza del corpo di questi piccoli roditori non supera i 14-40 centimetri, ma sono protetti dal freddo da uno spesso strato di pelliccia. Per non morire nel periodo invernale, i roditori fanno grandi scorte di cibo dai semi delle piante erbacee che si nutrono quando tutto è coperto di neve.

Questa è un'altra piccola famiglia di criceti di roditori che vivono nella fredda tundra. Non hanno paura del gelo a causa della pelliccia liscia e dello spesso strato di grasso. Rimangono attive tutto l'anno, e sono inverno nei nidi fatti dalla neve. Durante il giorno, questo piccolo animale mangia il doppio del proprio peso. Si nutrono tutto il giorno con brevi pause e conservano anche cibo per l'inverno.

Il piccolo grasso Lemming non ha paura delle forti gelate, perché è protetto dal caldo e dal grasso sottocutaneo.

I sigilli, come i leoni marini, si sono stabiliti bene nella vasta tundra. Trascorrono l'estate sulla spiaggia, dove continuano la loro corsa, e poi tornano di nuovo sul ghiaccio.

Il corpo della balena bianca è ricoperto da uno spesso strato di pelle, il cui spessore raggiunge i 15 centimetri. Una tale pelle spessa protegge le balene beluga dai danni quando nuotano nel ghiaccio tagliente. E non raffreddano eccessivamente dando loro uno strato di grasso sottocutaneo, che ha uno spessore di 10-12 centimetri.

Sigilli e beluga non congelano in acqua a causa dello spesso strato di grasso.

Lo svernamento di beluga non è facile, devono costantemente mantenere polynyas in modo che non si congelino, poiché questi animali hanno bisogno periodicamente di alzarsi e respirare aria fresca. Ghiaccio che colpiscono forte. Ma a volte svernare per loro finisce tragicamente, quando i polynyas sono coperti da uno strato di ghiaccio troppo spesso, e le balene beluga rendono in preda al ghiaccio.

Alce e renna

Entrambe queste specie sono comuni nella tundra, sono abitanti nativi delle latitudini settentrionali. Molto spesso alci e renne migrano in inverno verso regioni calde. Gli alci possono mangiare la corteccia in inverno, quindi avere un grande strato di neve non è un problema per loro.

Nella renna, la protezione principale contro il freddo è lana calda e sottopelo soffice.

I capelli di renna sono caldi, il sottopelo è molto soffice e spesso, la lunghezza dei capelli di guardia è di 1-2,5 centimetri. I peli all'interno sono vuoti, il che migliora l'isolamento termico, inoltre, permettono all'animale di rimanere a galla quando passa il guado del fiume.

Bianco artico

Questa specie di lepri si adatta bene alla vita nel terreno polare. Le zampe hanno una forma particolare, così che le lepri possono facilmente muoversi attraverso la neve e non cadere, e anche non scivolare sul ghiaccio.

La pelliccia di lepre artiche è soffice e molto calda, quindi non si congelano al freddo. Il colore è completamente bianco, solo la punta delle orecchie e il naso rimangono neri, quindi le lepri sono invisibili tra le nevi polari.

Sia per la loro morfologia che per il loro comportamento, i falchi bianchi artici si adattano perfettamente al clima artico.

Hanno incisivi più lunghi delle lepri normali e sono adatti per crackare piante ghiacciate. I bianchi artici sono attivi tutto l'anno, non ibernano.

Orso polare

Gli orsi polari sono solo quegli animali che molte persone associano con l'Artico. Questi grandi predatori hanno un impressionante deposito di depositi di grasso che si accumulano in primavera ed estate, grazie ai quali sopravvivono ai mesi di inedia invernale.

La lana è priva di colorazione del pigmento, i peli traslucidi permettono solo la luce ultravioletta di passare, migliorando le proprietà di isolamento termico. I peli sono vuoti all'interno, quindi il mantello è molto caldo.

Anche le piante dei piedi degli orsi polari sono rivestite di lana, quindi non si congelano o scivolano sul ghiaccio.

Tra le dita c'è una membrana di nuoto, così che gli orsi polari possono cacciare le prede nell'acqua.

Gli orsi polari fanno migrazioni stagionali. In estate, si ritirano più vicino al palo, e in inverno si spostano più a sud, salendo verso la terraferma.

In inverno, gli orsi polari possono trovarsi in una tana. Principalmente femmine gravide in letargo, e dura 50-80 giorni, e maschi e giovani femmine vanno in letargo ogni anno, inoltre la sua durata è meno significativa.

Lupo grigio

I lupi grigi sono i progenitori dei cani da slitta, con l'aiuto di chi camminava attraverso la neve. I lupi grigi sono più grandi dei loro parenti del sud.

La pelliccia dei lupi grigi è spessa, soffice, costituita da due strati. Una mano consiste in un sottopelo, incluso un piumino impermeabile che riscalda il corpo. E il secondo è costituito da peli di guardia che respingono lo sporco e l'acqua.

La bassa conducibilità termica della pelliccia aiuta i lupi grigi a sopravvivere in condizioni invernali rigide.

Durante il periodo di inedia, i lupi grigi possono passare a rane e anche a insetti di grandi dimensioni, e in inverno una grande percentuale della dieta è costituita da cibi vegetali - bacche selvatiche e funghi.

Le Ermines vivono nella tundra dell'Europa e del Nord America. Hanno un colore del mantello protettivo: in inverno diventa completamente bianco, mentre la punta della coda rimane nera. Questi animali sono solitari, si arrampicano e nuotano perfettamente.

L'ermellino nuota bene e si arrampica, ma in sostanza è un predatore di terra specializzato.

I buoi muschiati vivono in Alaska, Canada, Groenlandia, Siberia, Norvegia e Svezia. Hanno una lana incredibilmente lunga, quindi non hanno paura della vita nel nord, possono sopportare anche le gelate più gravi. La lana pende a terra, coprendo le gambe. Si compone di due tipi di peli: l'esterno lungo e ruvido, e all'interno è un sottopelo morbido e spesso. Il sottopelo si chiama giviot, è 8 volte più caldo della lana di pecora.

I buoi muschiati hanno una lana lunga e spessa che pende quasi a terra e protegge dal feroce freddo artico.

Gufo bianco o polare

Questi uccelli sono diffusi in tutta la tundra. Il colore dei gufi polari è bianco, camuffato con un gran numero di macchie nere. Grazie a questo colore, i gufi bianchi sono ben mimetizzati nella neve.

In inverno, i gufi polari volano nelle zone di foresta-tundra e steppa. Anche in inverno, possono volare negli insediamenti. Ma alcuni individui rimangono in luoghi di nidificazione in inverno, aderendo alle aree con piccole quantità di neve e ghiaccio.

Cavallette e zanzare

Le cavallette popolano quasi tutto il globo, la tundra non fa eccezione. Sul territorio della tundra ci sono 12 specie di zanzare che sono attive in estate.

Non è sorprendente che esistano anche zanzare nella tundra, e sono molto più feroci di quelli che vivono nelle regioni più calde del paese.

Protezione della fauna selvatica della tundra

Le piante e gli animali della tundra sono molto vulnerabili, devono essere trattati con cura, poiché ci vorranno anni per ripristinare il biotopo in condizioni difficili.

Il mondo animale e vegetale della tundra ha bisogno di protezione.

Oggi il Libro Rosso contiene un gran numero di animali la cui casa è la tundra: la ram di Chukchi, la zampa bianca, l'oca bianca, l'orso polare Chukchi, il brant rosso e bianco, l'oca bianca, la gru bianca, il gabbiano rosa, il piccolo e americano cigno.

Per la protezione degli animali nella tundra, sono state fatte riserve artiche: Lapponia, Kandalaksha, Taimyr e altri.

Se trovi un errore, evidenzia una parte di testo e fai clic Ctrl + Invio.

renna

Questo animale duraturo può essere definito uno dei principali abitanti della tundra. Senza di esso, sarebbe molto difficile per la popolazione locale. La renna appartiene ai mammiferi artiodattili.

Dall'aspetto dell'animale, si dovrebbe distinguere il suo corpo allungato e il collo e le gambe corte sproporzionate rispetto a tale costituzione. Una tale struttura rende l'animale non brutto, ma piuttosto peculiare. Sono grandi e un po 'più piccoli. I primi vivono nell'estremo nord. Il secondo può essere visto in taiga Siberia. La loro caratteristica distintiva sono le corna, che sono inerenti sia al cervo maschio che alla femmina. Questo animale nomade migra attraverso la tundra, a seconda delle condizioni climatiche e della stagione.

Molti di loro sono diventati animali domestici e sono un mestiere prezioso per la popolazione locale. I cervi hanno nemici in faccia al lupo, al ghiottone, alle volpi artiche e agli orsi. Il cervo vive circa 28 anni.

Belukha: un animale dall'aspetto memorabile. Ha una pelle quasi bianca senza motivi. Solo i giovani individui, appena nati nel mondo, hanno la pelle blu scuro, che alla fine si illumina in grigio, e poi in bianco. Crescono fino a 6 metri di lunghezza e raggiungono un peso di 2 tonnellate.

Questi animali sono "compagnabili", raccogliendo in branchi fino a migliaia di individui durante il periodo di allattamento. Parlando tra loro con una moltitudine di suoni e persino usando espressioni facciali, i beluga confermano lo stato di un animale molto intelligente. Sono facilmente addestrati e ampiamente rappresentati nei delfinari di tutto il mondo.

I Beluga nascono al largo della costa e trascorrono la maggior parte della loro vita al loro luogo di nascita. Osservando i movimenti degli individui etichettati, gli scienziati hanno stabilito che la balena bianca ricorda il luogo della sua nascita, tornando periodicamente lì. Sulla riva, le balene beluga corrono su ciottoli per esfoliare la pelle morta. La larghezza della pelle raggiunge i 20 cm e non si allunga man mano che cresce, quindi l'animale deve liberarsi dei suoi strati superiori.

In estate, restano in acque poco profonde a causa dell'abbondanza di cibo e acqua tiepida, e in inverno vanno verso nord alla deriva di ghiaccio. Lo svernamento avviene ai margini della copertura di ghiaccio, anche se gli animali possono nuotare per diversi chilometri sotto il ghiaccio, respirando attraverso le buche di ghiaccio. Per evitare che queste aree di acqua aperta si congelino, le balene beluga si scontrano con una crosta di ghiaccio che può raggiungere i 10 cm.

Ma ancora, il rischio di soffocare o non trovare il tempo per un assenzio è presente, e per alcuni beluga lo svernamento finisce tragicamente. Anche in inverno, i beluga sono di grande interesse per gli orsi polari, che inacidiscono gli animali attraverso il ghiaccio sottile. Il beluga contiene molto grasso e per gli orsi tale preda è un successo eccezionale.

La volpe assomiglia ad una volpe, solo che ha orecchie rotonde, un naso corto ed è anche più piccola. In inverno, l'animale è vestito con un luminoso cappotto di pelliccia bianca, solo gli occhi curiosi e la punta del naso con macchie scure spiccano sul viso bianco. La pelliccia invernale della volpe artica è lunga, soffice, spessa. Anche le suole delle sue zampe sono coperte di lana. E in estate è grigio-marrone, squallido e magro. In questo momento, genera la prole ed è costantemente alla ricerca di cibo. In estate, la volpe artica caccia a terra, ma in inverno, il ghiaccio può lasciare la costa a centinaia di chilometri di profondità nell'oceano.

L'animale mangia tutto ciò che riesce a ottenere. Raccoglie i resti di cibo per un orso polare, ruba le uova agli uccelli - dietro di loro si arrampica sulle rocce, mangia bacche, piante e persino alghe. Svuotare le scorte di esploratori polari, se riesce a raggiungerli. Ma il suo cibo principale sono i lemming. Quando ce ne sono molti nella volpe, fino a venti cuccioli nascono nelle tane, che scavano loro stessi. Sotto terra, hanno scavato intere labirinti di gallerie con camere di nidificazione e molte uscite. I cuccioli, quando crescono un po ', strisciano fuori dal buco per il cibo, che i genitori portano loro, e dopo sei mesi raggiungono il loro peso e iniziano a vivere da soli.

Lupo polare

Questo bell'uomo bianco non è diverso dai suoi simili nel suo aspetto, ad eccezione del cappotto di colore chiaro con leggere aggiunte di rosso. Inoltre, il lupo polare ha una coda folta che ricorda una volpe.

Con l'aiuto di questo colore il lupo è mascherato nella neve e può essere vicino alle sue vittime. Questo lupo ha dimensioni piuttosto impressionanti, con femmine generalmente più piccole dei maschi.

Il lupo polare ha 42 denti potenti, che ispirano la paura anche al cacciatore più coraggioso. Con questi denti, un animale può facilmente schiacciare anche le ossa più grandi. Come tutti gli altri animali della tundra, il lupo polare ha imparato a sopravvivere in condizioni così difficili.

In questo caso è appropriato dire che le zampe di lupo sono alimentate. Avendo gambe forti, l'animale può superare distanze piuttosto grandi alla ricerca di cibo o inseguire la sua preda. I lupi sono schizzinosi riguardo al cibo. Inoltre, possono farne a meno per circa 14 giorni. Questo animale scolastico è ancora un temporale di tutti gli abitanti della tundra. Vive a breve, non più di 7 anni.

Nelle acque dell'Oceano Artico vive il più grande mammifero di pinnacoli - il tricheco che guida lo stile di vita delle mandrie al largo delle coste di Franz Josef Land, Novaya Zemlya, nei mari di Laptev, Chukchi e Bering. Nonostante la sua apparenza goffa, nuota in modo intelligente e veloce nelle acque costiere e si sposta sulla terra.

La lunghezza del gigantesco corpo del gigante può raggiungere i 5 me la massa di 2 tonnellate La caratteristica più caratteristica del tricheco sono canini lunghi e potenti, del peso di 2-4 kg ciascuno, che rappresentano un'arma formidabile in un combattimento con un orso polare. Questo animale marino di cinque metri di solito attacca un orso dal basso, affondandovi le zanne in tutta la loro lunghezza.

Il tricheco non ha paura dell'acqua ghiacciata e del freddo clima artico. Il suo corpo, che ha uno spesso strato di grasso e una pelle spessa (3-5 cm), è ben protetto dall'ipotermia, che gli permette di dormire non solo sulla costa ghiacciata, ma anche nel mare. Il sacco ipodermico che respira aria, collegato alla faringe, lo aiuta a rimanere in acqua durante il sonno. Il tricheco vede male, ma ha un buon senso dell'olfatto, grazie al quale avverte l'avvicinarsi del pericolo. In caso di allarme, l'intero branco si alza dal suo posto e precipita nell'acqua in preda al panico. La cotta spesso uccide diversi individui, le cui carcasse diventano cibo per gli orsi polari.

La pelle di tricheco è ricoperta da peli radi e duri. Sul labbro superiore in diverse file si muovono spesse vibrazioni, dotate di un gran numero di terminazioni nervose. Le vibrisse sono organi del tatto, con l'aiuto del quale il tricheco sonda il cibo sul fondo del mare, catturando vari molluschi, crostacei, vermi, meno spesso piccoli pesci. I corpi di nuoto e immersioni in tricheco sono pinne, mentre le pinne posteriori possono infilarsi sotto il corpo, che consente all'animale di spingere fuori dalla superficie del ghiaccio.

I trichechi iniziano la riproduzione a 5 anni e solo una volta ogni 3 o 4 anni. La femmina partorisce un cucciolo e ne cura delicatamente per circa un anno, fino a quando il tricheco ha le zanne.

Un'eccessiva pesca su questi animali ha portato ad una riduzione del loro numero e in alcuni punti addirittura alla completa estinzione. Pertanto, i trichechi sono elencati nel "Libro rosso della Russia" come animali rari e in via di estinzione.

Uccelli chiari con dorso bruno rossastro, le dimensioni di un passero. Dove ci sono persone, lì incontrerai questi pichug divertenti e amichevoli - a volte anche al Polo Nord, nelle dimore degli esploratori polari! "Tewey, Tewey" - diffondono i loro trilli d'argento sulla tundra. E i residenti sono felici: "La primavera sta arrivando!".

Nel frattempo, la neve giace, gli uccellini attraversano sapientemente la pianta fino alla pianta, beccando i semi. In estate, quando la tundra diventa verde e compaiono orde di insetti, gli uccelli passano all'alimentazione animale. I pulcini sono anche nutriti da insetti.

In Punochek spessa lanugine calda sotto piume lisce - loro e il freddo inquieto. Ma d'inverno, volano ancora a sud dove c'è più cibo. Sorvolando la Russia centrale, i piccoli germogli scendono nei campi per essere sostenuti dai semi delle piante. E dopo di loro l'inverno si insinua silenziosamente qui ...

Lupo della tundra

Nelle distese settentrionali dell'Artico e della tundra vivono molti animali. Здесь живут различные виды млекопитающих: от мелких грызунов до крупных медведей.

Встречаются и хищники. На вершине пищевой цепи находится волк. В тундрах обитает подвид волка – тундровый.

Тундровый волк является один из крупных подвидов в семействе волков. Взрослая особь может достигать веса до полусотни килограмм. Длина тела составляет до 140см, самки чуть меньше. Окраска шерсти меняется в зависимости от сезона и возраста животного. In inverno, è quasi bianco, con piccole macchie scure sul viso o sulla schiena. I lupi vecchi ottengono un'ombra di lana rossastra, persiste in inverno.

Pelle invernale più densa e spessa. In ogni stagione è molto lungo e morbido. Sotto l'influenza del sole entro la fine dell'inverno, la pelle del lupo si affievolisce e diventa quasi bianca.

Il lupo della tundra può dormire sulle pietre fredde, sepolto nella neve. Non scavano le tane, possono solo stabilirsi nei visoni già creati di altri animali. I lupi della tundra vivono in branchi fino a 20 adulti. Più spesso nel branco vivono i discendenti dei capi: maschi alfa e femmine alfa. A volte possono prendere dei solitari lupi nel loro branco. La rigida gerarchia determina la posizione del lupo e dei suoi "doveri". I giovani lupi sotto i 2 anni godono di grande reputazione e rispetto nel branco.

Nel maschio alfa in grandi stormi ci sono "alterni". Di solito 3-4 grandi lupi adulti. Aiutano a mantenere l'ordine ea sedare le rivolte. Nella caccia, ogni lupo ha anche il suo compito: alcuni vengono cacciati, altri stanno guidando la loro preda, solo un leader può uccidere un grande animale. I lupi si fanno strada attraverso la neve in una catena, lasciando una traccia solo dal leader, il resto dovrebbe calarsi in pista, senza dare il numero del mazzo. I lupi formano una coppia sposata per la vita con un lupo. Solo il leader e la sua femmina alfa possono avere una prole. Se altre coppie vogliono avere figli, allora devono lasciare il branco e creare la propria famiglia. In primavera per diverse settimane, l'alfa maschio e femmina lasciano il branco e trascorrono del tempo insieme per creare una nuova prole.

I lupi della tundra abitano la maggior parte del territorio della parte della tundra della Russia dalla penisola di Kola alla Kamchatka. Preferisci i campi della tundra, possono verificarsi nella taiga e sulle coste dei mari del nord. Può anche essere trovato in Scandinavia.

edredone

Il maschio di questa anatra marina ha una brillante crescita a pettine sulla fronte, che ha attirato l'attenzione delle femmine da lontano. La femmina è dipinta con modestia, perché è lei che dovrà far nascere pulcini, e lei non dovrebbe attirare l'attenzione.

I pettini fanno nidi su luoghi elevati nella tundra, allineandoli con le loro piume. Giù depongono le uova quando occasionalmente vanno a nutrirsi. L'edredone ha una lanugine leggera e calda, lo strappa dall'addome. Il maschio lascia l'anatra non appena si siede sulle uova. Un pettine che cova anatroccoli e con loro va ai laghi della tundra, là è più sicuro per loro e più cibo. E quando i piccoli maturano, tutti si spostano in mare aperto.

Immersioni, edredoni, canottaggio e zampe e ali. Raccolgono crostacei e molluschi dal fondo del mare, inghiottendoli insieme con conchiglie. Mangiano gli insetti inferiori, a volte i pesci. In primavera - corone e mirtilli lasciati dall'inverno. Uccelli d'inverno in mare aperto, tra polynyas. Vivono il pettine di Eider solo in Russia.

Il sigillo del Baikal è un rappresentante della famiglia di foche, che è l'unico mammifero al mondo che vive sul lago Baikal. Si sente anche piuttosto bene in acqua dolce, a differenza dei suoi parenti. Come un individuo è entrato nel lago, nessuno può rispondere con certezza, c'è solo una supposizione. Potrebbero essere venuti qui dall'Artico durante l'ultima era glaciale, quando i fiumi di Baikal erano collegati all'Oceano Artico.

Lunghezza del corpo 120 - 130 cm, peso circa 80 kg. Dalla nascita, l'animale cresce fino a 18 anni. Ha un corpo snello di colore grigio, pancia un po 'più leggera. La pelliccia è corta, spessa e molto calda.

Gambe corte forti sotto forma di pinne, testa piccola, coda corta. Sulle zampe anteriori ci sono forti artigli, sul retro sono più piccoli e più sottili. Per il nuoto, utilizza le pinne degli arti posteriori, quelli anteriori giocano un ruolo minore, come la rotazione o la frenata. Sulla terra si muove con difficoltà e goffamente, ma galleggia bene. Il sigillo non ha orecchio esterno. Si tuffa a una profondità di 400 metri, sott'acqua è facilmente 30 minuti, mentre le narici e l'apparecchio acustico interno sono chiusi da una membrana speciale. La vista, l'udito e l'odore sono ben sviluppati.

I baffi (vibrisse) aiutano con la caccia, loro, come il naso, raccolgono le fluttuazioni dell'acqua e i cambiamenti nella composizione chimica dell'acqua. Conduce lo stile di vita prevalentemente acquatico.

Sulla terra, scelgono di rilassarsi, crogiolarsi al sole e, soprattutto, dare vita ai giovani. Ha uno strato piuttosto spesso di accumulo di grasso di 12 cm In inverno, gli animali non escono dall'acqua, fanno buchi nel ghiaccio sottile attraverso il quale respirano. Si nutre di pesce.

La gravidanza della femmina durerà 11 mesi. A marzo, nelle buche della neve nasce uno, raramente due bambini, che sono bianchi puri. Il peso di un cucciolo è di circa 4 kg. Con la mamma, resterà nella tana per circa 2 mesi, fino a quando il riparo nevoso non crollerà. Il cucciolo per tutto questo tempo mangia latte grasso e nutriente e guadagna rapidamente peso.

Lepre bianca artica

Questa lepre polare è considerata la più grande tra i suoi fratelli. Ci sono alcune altre differenze tra le lepri. La lunghezza delle orecchie dell'Artico è molto più breve di tutte le altre, aiuta il suo corpo a scaldarsi.

Le loro zampe anteriori sono dotate di artigli affilati e curvi, con cui scavare la neve. Sotto la neve, l'animale trova il cibo, anche se è abbastanza profondo grazie al suo eccellente olfatto. I principali nemici dell'animale sono ermellini, lupi, volpi artiche, linci, gufi bianchi. Vivono la lepre artica non più di 5 anni.

Il coregone è un pesce appartenente alla famiglia dei salmoni. Pesce commerciale di valore. Ci sono più di 40 specie di questa famiglia, ma distinguerle è piuttosto problematico. Dopotutto, vive nei fiumi, nei laghi d'America e in Europa, così come nell'Asia settentrionale, dove esistono condizioni di esistenza completamente diverse. Gli scienziati distinguono il coregone dalle condizioni di vita, dai luoghi e dai termini della deposizione dei pesci, per gusto
Il corpo è coperto con scaglie di medie dimensioni e compresso ai lati. La bocca è molto piccola e non ci sono denti nella mascella superiore. In altre parti scompaiono rapidamente, sono sempre molto poco sviluppati.

Richiede acqua pura e ricca di ossigeno con una temperatura di 15 gradi C. L'ossigeno dovrebbe essere di almeno 8 mg / l. Si nutre di plancton e grandi pesci bianchi si nutrono di avannotti e piccoli pesci. La massa del pesce annuale raggiunge i 100 grammi e la lunghezza del corpo è di 30 cm. Il pesce maturo è considerato di 3 anni.

Lo skua vive nella tundra artica e antartica. Qui l'uccello nidifica nella stagione calda. In inverno, gli stormi di skuas si avvicinano alla costa del mare. I rappresentanti di alcune specie di skua attendono l'inverno anche all'interno del Tropico del sud.

Lo skua sembra un gabbiano, ma differisce da esso in dimensioni più grandi. Inoltre, gli ska hanno piumaggio più scuro e un grande becco coperto di pelle. La lunghezza del corpo dello skua è di circa 55 cm e l'apertura alare raggiunge i 135 cm. A causa delle potenti ali, lo skua mostra miracoli di agilità durante il volo, attaccando la vittima nell'aria fino a quando non toglie la preda.

Gli ska sono spesso paragonati ai pirati. Appropria anche il cibo di qualcun altro, così come i ladri di mare. Tale comportamento degli skuas è dovuto al fatto che questi uccelli non sanno pescare da soli, quindi prendono il pescato dagli altri uccelli. Questi uccelli banditi attaccano gli uccelli non solo nell'aria, ma anche sulla terra. Spesso rovinano i nidi degli uccelli. In tempo di morte, mangiano anche la loro stessa stenditura.

Gli Skuas si nutrono non solo di uova e pesci di uccelli, anche se è proprio questo cibo che prediligono i ladri piumati. Mentre vagano per il mare aperto, gli skuas mangiano indistintamente qualsiasi tipo di pesce. Nel corso ci sono crostacei, vongole, vermi e persino la carne di animali marini morti. Nel perseguimento di altri uccelli, li costringono a ruttare la loro preda e portarla via. Non rinunciare alle bacche che crescono nella tundra e alla spazzatura umana. Ci sono casi in cui gli skau ​​polari sud si sono così abituati a nutrirsi di rifiuti alimentari che li hanno portati dalle mani di esploratori polari che vigilano sulle stazioni antartiche.

Questo nome non corrisponde a questo animale. La donnola è una piccola ma predatrice, distinta per destrezza e ferocia. Tonalità di lana marrone-rosso animale.

In inverno, abiti da donnola in una pelliccia bianca come la neve con un lungo pisolino. Sulle forti zampe corte di un animale, si vedono artigli affilati, con l'aiuto di cui un animale si muove intorno agli alberi senza problemi e rompe i buchi dei topi. Per il movimento la donnola usa i salti. Guarda il terreno, arrampicandosi su due zampe posteriori.

Per il petting, è importante che ci sia abbondanza di cibo intorno a lei. Lei non vivrà in un posto dove non c'è nessuno da cacciare. Ha un buon appetito e in pochi giorni può distruggere in modo massiccio un'intera popolazione di roditori.

In inverno, l'animale si muove nei tunnel di neve. E nel caso di grandi gelate, potrebbe non apparire sulla superficie per molto tempo. La donnola non dovrebbe trovarsi di fronte a lupi, volpi, tassi, martore e rapaci. Vive animali circa 8 anni.

Pernice bianca

In inverno, questo uccello indossa il piumaggio del colore della neve. Anche le sue zampe sono coperte di piume - come se fossero in bianco valenochkah - e non si congelano e non cadono nella neve. In inverno, forti artigli crescono sulle dita, la neve rastrella la pernice con loro, cerca cibo: gemme di betulla nana e salice. Lei dorme nella neve. Ha scavato in modo che solo la testa sporgesse. Quando non c'è abbastanza cibo, le pernici si riuniscono in enormi stormi e si spostano nella tundra della foresta. E così che in volo non si perderanno l'un l'altro, le loro imprese sono decorate con penne nere come il carbone. Un uccello sta volando, di fronte è un faro nero.

Con l'arrivo della primavera, gli uccelli sistemano i nidi sulle collinette secche. La femmina si siede sulle uova e il maschio protegge il suo sito di nidificazione. Entro l'estate, gli uccelli di Biancaneve si trasformano in piedini - cambiano il piumaggio invernale per l'estate, più facile e più scuro. Sì, e le galline sono colorate, agili. Nei muschi colorati della palude sono difficili da notare. I bambini catturano insetti e i genitori mangiano semi, bacche, germogli di erba e sorvegliano vigile la loro prole. Gli uccellini crescono rapidamente, in due mesi le giovani pernici di dimensioni già raggiungono i loro genitori.

Guarnizione di pelliccia nordica

Lo stile di vita dei maschi e delle femmine delle foche nordiche è molto diverso. I maschi adulti non si spostano mai lontano dalle isole della regione del Mare di Bering, dove si trovano le loro colonie. Le femmine viaggiano ogni anno per viaggiare intorno all'oceano e pescare. Alcune donne raggiungono anche le coste della California. Le foche di pelliccia nordiche sono molto più mobili sul terreno delle foche, perché possono piegare i loro arti posteriori sotto il corpo.
Nell'acqua, si muovono anche in modo diverso rispetto alle guarnizioni: i sigilli di pelliccia nord remano in movimenti circolari delle pinne anteriori, mentre le guarnizioni posteriori svolgono principalmente la funzione del timone. È noto che l'udito, il gusto e la visione delle foche nordiche sono molto ben sviluppati, ma finora non sono riusciti a capire come sono orientati sott'acqua.

I sigilli di pelliccia del nord trascorrono la maggior parte della loro vita a nutrirsi delle acque settentrionali ricche di pesce dell'Oceano Pacifico. Il pesce è la base del loro menu. Inoltre, le foche settentrionali del pelo sono preda di cefalopodi e crostacei. Come gli altri pinnipedi, trovano il cibo con l'aiuto delle vibrisse, che vibrano mentre la preda si avvicina, da cui le onde passano nell'acqua. I brividi sono trasmessi da una terminazione nervosa. Durante il periodo dell'accoppiamento, le femmine lasciano regolarmente i loro piccoli da soli, lasciando il mare da nutrire, assenti per 7-8 giorni. Spesso vengono rimossi a una distanza di 160 km dalla costa. Le foche nuotano, riposano e dormono nell'acqua fino a raggiungere i luoghi ricchi di pesci. Lì cacciano.

I primi nell'area della rookery compaiono fatture. Combattono tra loro per i migliori siti. Utero appare nelle colonie a metà maggio e all'inizio di giugno. Scendono a terra, dove sono attesi dalle mannaie, che stanno cercando di catturare e guidare più donne nel loro harem. Le femmine Harem sono gelosamente custodite dagli shackers. Durante i primi 1-4 giorni dopo l'apparizione nella colonia, le femmine danno alla luce giovani. Il bambino pesa circa 2 kg, la sua lunghezza è di 50 cm.

Il salmone è il tipo di salmone più famoso. Questo grande pesce bello raggiunge un metro e mezzo di lunghezza e 39 kg di peso. Il corpo del salmone è ricoperto da sottili squame d'argento, non ci sono punti al di sotto della linea laterale. Il salmone in mare si nutre di piccoli pesci e crostacei e, entrando nel fiume per la deposizione delle uova, smette di nutrirsi e perde peso. L'abbigliamento coniugale si riflette nell'oscuramento del corpo e nell'aspetto di macchie rosse e arancioni sui lati del corpo e della testa. Nei maschi, le mascelle si allungano e si piegano, e sulla mascella superiore si forma una protuberanza a forma di uncino, che entra nella rientranza nella mascella inferiore. I terreni per l'alimentazione dei salmoni sono la parte settentrionale dell'Oceano Atlantico.

Da qui entra nel fiume d'Europa per la deposizione delle uova, dal Portogallo nel sud al Mar Bianco e il r. Cary nel nord. Lungo la costa americana, il salmone è diffuso dal fiume Connecticut nel sud alla Groenlandia nel nord. Nel Pacifico ci sono diverse specie del genere Salmo, ma sono poche rispetto al salmone del Pacifico del genere Oncorhynchus. In precedenza il salmone era estremamente numeroso in tutti i fiumi d'Europa, dove esistevano luoghi di riproduzione adatti. Walter Scott menziona i tempi in cui i braccianti agricoli scozzesi, assoldati per lavoro, facevano sì che non dovessero essere nutriti troppo spesso con il salmone. L'idro-costruzione, l'inquinamento dei fiumi con rifiuti domestici e industriali e soprattutto la pesca eccessiva hanno portato al fatto che questa condizione è facile da soddisfare nel nostro tempo. Il numero di salmoni è ora drammaticamente diminuito e l'allevamento artificiale in allevamenti ittici speciali è ampiamente utilizzato per mantenere la mandria. Il corso del salmone nel fiume è piuttosto complicato. Nei nostri fiumi, che sfociano nel Mare di Barents e nel Mar Bianco, da agosto al congelamento, c'è un grande salmone autunnale. I suoi prodotti sessuali sono molto poco sviluppati. Il corso è interrotto con l'inizio dell'inverno.

Orso polare

Questo animale è considerato il più grande tra i suoi simili. Il suo corpo è goffo e angoloso. In tutte le stagioni, l'animale ha lo stesso colore bianco-marrone. La pelle è costituita da lana e sottopelo, che salva gli orsi da forti gelate, e rende anche possibile essere in acqua ghiacciata per lungo tempo.

Questo inizialmente può sembrare che l'orso polare sia maldestro e goffo. Ma la comprensione arriva quando vedi quanto intelligente questo gigante sta nuotando e tuffandosi.

Superando enormi distanze in cerca di cibo, l'orso caccia astutamente. È molto pericoloso per gli umani. L'incontro con un orso polare promette grandi problemi.

Tale inimicizia in un animale deriva probabilmente dal suo subconscio. Dopo tutto, le persone sono la causa di un forte calo del numero di orsi a causa di colpi di bracconaggio. Tra gli altri abitanti della tundra, l'orso non ha nemici. L'aspettativa di vita di un animale in natura arriva fino a 30 anni. In cattività, può aumentare fino a 15 anni.

L'ermellino è un parente stretto della martora, quindi ha molte somiglianze con questo animale: un corpo lungo e sottile, arti corti, dotato di tenaci artigli affilati, un muso appuntito, denti aguzzi e orecchie arrotondate. Le zampe dell'animale hanno membrane che facilitano il movimento dell'ermellino nella neve.

L'animale è piccolo e pesa tra 80 e 270 grammi. La lunghezza del suo corpo raggiunge fino a 38 cm, incluso un terzo della lunghezza del corpo è la coda.

Un meraviglioso ermellino bianco come la neve ha una stagione invernale, e in estate l'animale assume un colore rossastro sul dorso e un colore giallognolo sull'addome. Ma la punta della coda rimane sempre nera.

Gli habitat preferiti dell'ermellino sono le latitudini polari e temperate dell'emisfero settentrionale. Praticamente in tutti i paesi europei questo animale è stato trovato. Non è solo nei paesi del Mediterraneo. Tra i paesi asiatici, l'ermellino si trova in Afghanistan, Iran, Giappone settentrionale, Cina e Mongolia. Nelle Americhe, questo animale vive in Canada e sull'isola della Groenlandia.

Il suo ermellino aiuta il suo ermellino a cacciare: l'olfatto e la vista. È soprattutto la femmina di ermellino che tira la preda dalla tana, poiché è molto più piccola della sua dimensione e penetra facilmente nella tana del roditore.

L'ermellino - animali poligami e tutte le responsabilità per il trasporto e la crescita di bambini si trovano sulla femmina. Dopo i giochi di accoppiamento, inizia la gravidanza, ma l'ermellino, come molti altri mustel, ha il germe fino a quando la primavera è in uno stato conservato, e più tardi inizia il suo sviluppo. L'ermellino femminile dà alla luce da 3 a 17 giovani, completamente indifesi, che lei nutre per circa 2 mesi. Già all'età di 3-4 mesi, i giovani sono in grado di produrre autonomamente il proprio cibo. Nonostante l'alta fecondità, l'ermellino è elencato nel Libro rosso. Questo animale è sempre stato oggetto di caccia a causa della sua pelliccia regale.

Cigno della tundra

In termini di dimensioni è il più piccolo tra i parenti uccelli acquatici. Si nutrono di alghe, pesci e vegetazione ripariale. La grazia, l'eleganza degli uccelli sono diventati simboli di bellezza.

Le coppie di cigni creati sono inseparabili per la vita. Grandi nidi sono costruiti su un'altura e sono pieni di piume e piume di altri uccelli. I pulcini non sono lasciati soli e protetti da ali e becchi robusti.

I giovani diventano più forti in 40 giorni. Una breve estate accelera gli uccelli. The Little Tundra Swan è elencato. Animali del Libro Rosso della Tundra. Le riprese di uccelli sono proibite.

Pecore della neve

La pecora bighorn (sonaglio) è un ruminante ungulato che appartiene alla famiglia dei bovidi. Il peso di un maschio adulto può raggiungere i 150 kg. Снежный баран обитает в горной местности Сибири, Сахалина и Камчатки. Численность вида в 2017 году составляет чуть больше 100 тысяч особей по всему земному шару. Подробное описание поможет вам составить более точную картину.

Снежный баран, или толсторог, обладает крупным сбитым телосложением. В силу того что территория обитания животных – по большей части высокогорные хребты, их строение больше схоже с экстерьером горных козлов нежели с ближайшими родственниками. Шейный отдел укорочен, поясница длинная и широкая. I cambiamenti hanno interessato anche le gambe distali: sono anche diventati più corti.

Nella stagione calda, il corpo della pecora Bighorn è coperto da una pelliccia corta. In autunno, inizia il processo di cambiamento del mantello, ma apparentemente non appare. Già a settembre si verifica una crescita attiva del sottopelo spinoso. I peli soffici e le radici di guardia hanno un colore più chiaro, quindi all'inizio del freddo si verifica un cambiamento di tonalità della lana dovuto alla rottura della parte superiore dei peli di guardia. In estate, quando c'è abbastanza erba sotto i prati, il peso delle pecore è significativamente più alto che in inverno.

Le pecore bighorn raggiungono la maturità sessuale di 2 anni. La nascita di giovani animali cade in una stagione calda. Gli agnelli si sviluppano rapidamente e si adattano all'alimentazione delle praterie. Già all'età di 1 mese, la maggior parte del bestiame rifiuta il latte e passa completamente al mangime per adulti. La fertilità è bassa: la femmina per 1 volta conduce principalmente un agnello.

La struttura del tratto digestivo delle pecore Bighorn è la stessa di quella dei rappresentanti addomesticati. La lunghezza dell'intestino è 30 volte la lunghezza del corpo, quindi gli animali domestici possono mangiare una quantità sufficiente di mangime. Un potente apparato masticatorio permette alle pecore di mangiare non solo verdure succose, ma anche spine e tutti i tipi di spighette, separando delicatamente i rami anche vicino al terreno con i loro denti.

Il bue muschiato è un animale unico, unico nella sua forma, preservato dai tempi dell'era glaciale. Il suo nome ha determinato la somiglianza con il toro e l'ariete. Gli scienziati hanno dimostrato che il bue muschiato è un collegamento intermedio tra loro, sebbene sia molto più vicino alle pecore nel suo genotipo.

Il bue muschiato ha ricevuto il suo secondo nome a causa dell'odore caratteristico emesso dalle ghiandole infraorbitali o orbitali. Il bue muschiato vive nella secca, rigida cintura artica del Canada, della Groenlandia, così come in Norvegia, Russia e Alaska, dove sono stati portati dagli umani per ripristinare il bestiame.

Il corpo di bue muschiato forte, tozzo. Testa potente ben piantata su un collo spesso. Le orecchie sono appuntite, le occhiaie guardano ai lati, gli occhi sono marrone scuro. Le corna convergono sulla fronte con una base potente e sono progettate per proteggere dai nemici e dalle battaglie durante la carreggiata. Le corna raggiungono i sei anni, si chinano, prima in giù e in avanti, e poi su e giù. Gli arti sono corti con due zoccoli principali, piccoli zoccoli laterali e tacchi larghi. Questa struttura ti permette di muoverti bene su una crosta scivolosa. La lana lunga e molto calda è costituita da piumino, intermedio, guardia e pelo di guida.

I buoi muschiati si nutrono di erbe, carici e salici. Sono in grado di estrarre piante secche dalla neve con i loro zoccoli anteriori.

I principali nemici naturali dei buoi muschiati sono orsi polari, ghiottoni e lupi, così come l'uomo, a causa delle cui attività furono parzialmente sterminati e elencati nel Libro Rosso. Oggi il bestiame di buoi muschiati viene restaurato reintroducendolo ed è costantemente monitorato.

Gru bianca (gru bianca)

La gru bianca - La gru siberiana è la specie più rara di gru, endemica delle regioni settentrionali della Russia. Uccello snello, coperto di piumaggio bianco, con zampe alte e stabili. Nido nella regione di Tyumen, e per la maggior parte in Yakutia. Inverni in India e Cina.

Il peso totale di 5-9 kg, le ali in una campata di 230 cm, l'altezza dell'uccello raggiunge 140 cm. Ha un corpo lungo, un collo allungato sottile e una piccola testa. Le punte delle ali sono decorate con piume alari nere, visibili durante il volo. Ha un becco rosso oblungo. Ci sono quattro dita su ogni gamba. Solo le dita medie ed esterne sono collegate da membrane.

L'esistenza della gru bianca è in pericolo. Per migliorare la popolazione delle gru siberiane, l'Unione internazionale per la conservazione della natura li ha elencati nelle liste del libro rosso. Sono anche nel libro rosso russo. Il numero totale di individui nella natura selvaggia della Yakutia si aggira intorno ai 2900-3000. La posizione deprimente delle gru siberiane della Siberia occidentale - ci sono solo circa 20 individui in natura.

L'eccessiva intelligibilità nell'ambiente rende difficile salvare le gru siberiane. L'uccello evita la presenza di persone, lasciando il nido quando una persona si avvicina. Nel cibo, le gru siberiane non sono schizzinose. La dieta primaverile ed estiva consiste in piccoli roditori, uova e pulcini di altri uccelli, pesci, insetti, mirtilli, carici e erba di cotone (sott'acqua). Durante la migrazione invernale si nutrono di cibo vegetale.

I lemmings sono piccoli roditori simili a topi, famosi per la loro fecondità senza precedenti e le migrazioni sorprendenti. I lemmings appartengono alla famiglia dei criceti e sono sistematicamente vicini a arvicole e criceti, ma con i topi hanno una relazione più lontana. In totale, si distinguono 4-8 specie di questi roditori.

I lemmings sono piccoli animali, ma ancora notevolmente più grandi dei topi, hanno una lunghezza del corpo di 12-18 cm, la coda è corta - solo 1-2 cm. Assomigliano molto ai noti criceti con la loro corporatura: piccoli occhi piccoli, brevi vibrissee sensibili ("baffi" ) e le stesse gambe corte. Nei lemming ungulati, gli artigli sulle zampe si espandono e si allargano entro l'inverno, inoltre, sono anche biforcati alle estremità - da qui il nome "ungulato". I capelli lemming sono corti, la loro pelliccia non ha valore. La colorazione in diverse specie varia dal grigio al marrone.

I lemmings vivono esclusivamente nelle fredde latitudini dell'emisfero settentrionale. Il lemming ungulato è distribuito circumpolarmente, cioè la sua gamma copre il polo nord con un anello, le altre specie occupano aree separate della tundra. Ad esempio, il lemming norvegese si trova solo nella Scandinavia e nella penisola di Kola, la Siberia dimora nella tundra dalla Dvina settentrionale alla Siberia orientale, il lemming dell'Amur si trova esclusivamente nella Siberia orientale e quello marrone solo in Alaska e nel Canada settentrionale. Come tutti i roditori, i lemming vivono soli, incontrandosi l'un l'altro solo per l'accoppiamento, cosa che, tuttavia, accade spesso. Sono attivi quasi tutto il giorno.

La maggior parte delle volte, i lemming vivono sedentari, occupando alcune parti della tundra. Ogni animale nella sua trama scava un buco nello strato superiore del terreno scongelato dal permafrost, a volte i lemming fanno nidi semiaperti di rami e muschio nell'approfondimento del terreno. Dal buco in tutte le direzioni, piccoli sentieri, calpestati dall'animale, divergono. I lemmiti preferiscono muoversi lungo tali sentieri e divorare completamente la vegetazione che li circonda, mentre in inverno seguono anche questi percorsi estivi, rompendo i sentieri sotto la neve. In inverno, i lemming non vanno in letargo.

Scoiattolo di terra americano

Lo scoiattolo di terra americano è una specie di piccolo roditore appartenente alla famiglia degli scoiattoli. Si trova nella tundra ed è preda di volpi, ghiottoni, linci, orsi e aquile. In estate si nutre di piante, semi e frutti della tundra per aumentare il grasso prima del letargo. Entro la fine dell'estate, gli scoiattoli maschi iniziano a immagazzinare cibo nelle loro tane, così che in primavera c'è qualcosa da mangiare fino a quando non cresce la vegetazione. Coperture di tane con licheni, foglie e lana di buoi muschiati.

Durante il letargo, la temperatura del cervello del gopher scende quasi al punto di congelamento, la temperatura corporea raggiunge -2,9 ° C e la frequenza cardiaca si riduce a

1 battito al minuto. La temperatura del colon e del sangue diventa meno. L'ibernazione nei maschi adulti dura da fine settembre a inizio aprile, e nelle femmine dai primi di agosto a fine aprile. La temperatura corporea diminuisce da 37 ° C a -3 ° C. Il colore del mantello varia con la stagione. La pelliccia è morbida e vellutata e protegge l'animale dai venti freddi. La sua terra d'origine è la tundra artica nordamericana, e gli habitat principali sono situati sulle pendici delle montagne, pianure di fiumi, laghi e catene montuose. I Gopher preferiscono il terreno sabbioso a causa di facili scavi e buon drenaggio.

phalarope

Piccolo coleottero dal naso piatto - un uccello dal genere coleotteri dal naso piatto della famiglia di beccaccini. Distribuito nelle regioni artiche dell'Eurasia e del Nord America. È un uccello migratore, insolito per i trampolieri, che migra principalmente lungo le rotte oceaniche, gli inverni nei mari tropicali. Ritorna da fine maggio alla seconda metà di giugno.

La pinna piatta è lunga circa 21 cm, con le dita lobate e un becco dritto, che è un po 'più spesso di quello di un fringuello a testa tonda. La massa del maschio è 42-51 g, le femmine sono 57-60 g Le ali sono lunghe 12-14 cm Le femmine durante la stagione riproduttiva hanno un colore nero sulla parte superiore del corpo e un colore rosso sul fondo, con una macchia bianca sulla guancia. Il becco è giallo, con una punta nera. I giovani sono di colore grigio chiaro o marrone dalla parte superiore, la parte inferiore del corpo ha il colore della pelle di bufalo, ci sono macchie scure sugli occhi. In inverno, il piumaggio è grigio-bianco.

Le femmine sono più grandi dei maschi. Inseguono i maschi, competono per motivi di riproduzione e proteggono attivamente i loro nidi. Il nido si trova vicino all'acqua. La femmina depone da tre a sei uova nero-olivastro e migra verso sud, dopo di che il maschio inizia ad incubare le uova. I nidiacei, di regola, sono in grado di nutrirsi da soli e possono volare già da 18 giorni di vita.

Durante l'allattamento, i nuotatori con il naso piatto nuotano spesso in un piccolo cerchio veloce, formando un debole gorgo. A volte volano nell'aria, catturando insetti. Nell'oceano aperto, nutrendosi vicino alle popolazioni di balene. Al di fuori della stagione di nidificazione si viaggia spesso in branchi. Le pinne piatte spesso possono essere mansuete e facilmente abituate agli umani.

Kamenushka è una specie di famiglia di anatre. Da altre anatre, si distinguono per il colore del loro piumaggio: drake scuro con i lati rosso-ruggine, punto bianco lunato davanti all'occhio, colletto bianco, macchie bianche e strisce sui lati della testa e sul corpo. La sua testa e il collo sono neri e opachi. Anche la femmina è scura, con tre macchie bianche sulla testa.

Il Kamenushka è diffuso nella Siberia nord-orientale, nell'Estremo Oriente, nell'America nord-occidentale, nella Groenlandia e in Islanda. Abita gli altipiani, principalmente il fiume della zona glaciale. Sulla maggior parte della gamma - uccello migratore. Inverni sulle coste del Pacifico e dell'Atlantico situate a sud dei siti di nidificazione. In inverno, si mantiene al mare da coste rocciose.

Kamenushka è un'anatra che mangia animali, nutrendosi di insetti, crostacei, molluschi e altri animali, per i quali, di norma, si tuffa. Rimanere in alto nell'acqua, sollevando la coda, vola più veloce e più facile della maggior parte delle anatre da sub. La voce di un drake durante la stagione degli amori è una doppia sillaba forte che è difficile da trasmettere e ancora più difficile da descrivere. In uno stormo di uccelli parlano in ciarlatani tranquilli, simili alla voce di un germano reale.

A causa delle piccole dimensioni della pietra non ha alcun valore commerciale significativo, ad eccezione di alcune aree di svernamento. Le popolazioni indigene della Siberia non toccano affatto questa bella anatra, poiché molti di loro credono che i kamenushki siano le anime dei bambini annegati.

Falcon Peregrine Falcon

Falcon Peregrine Falcon è diffuso - si trova in quasi ogni angolo del nostro pianeta. Le sottospecie del falco pellegrino abitano in Australia, Nord America, Europa, Asia e Africa (eccetto la zona delle foreste tropicali). Il meno raro in Sud America.

Peregrine Falcon appartiene al gruppo dei "veri falconi". È il secondo uccello più grande della famiglia dei falchi, solo il giroplano diventa più grande. Sapsan è dotato di un ampio torace, un piumaggio denso e uno scheletro forte. Il suo sistema muscolare è ben sviluppato. Il falco pellegrino ha ali grandi e appuntite, dita lunghe, coda corta e coda. Gli artigli sono forti e acuminati, a forma di falce.

Il peso di un falco pellegrino adulto varia da 700 a 1200 grammi. L'apertura alare è di 85-120 cm, la dimensione di un'ala è di circa 30-40 cm, la lunghezza totale del corpo può variare da 40 a 50 cm. I maschi sono circa un terzo in meno di femmine.

Il colore del maschio e della femmina è quasi lo stesso. La parte posteriore del predatore è decorata con un motivo grigio-incrociato su uno sfondo grigio-marrone di diverse tonalità, i lombi e la sottocoda sono dipinte in tonalità più chiare. Piume di ali di colore marrone scuro (quasi nero). Sul lato interno dell'ala è possibile vedere un motivo rosso o marrone. Il ventre dei giovani pellegrini è rosso con strisce longitudinali marroni variegate. Gli artigli sono neri, le zampe sono gialle. Il becco è nero in punta e gradualmente si illumina alla base.

I falchi pellegrini sono prevalentemente abitanti di spazi aperti - non vivono nelle foreste profonde. Spesso nidificano vicino alla foresta, nella valle dei fiumi, non è raro che l'uccello si trovi nelle città. I nidi di solito non sono costruiti, occupando le abitazioni di altri uccelli. Le stuoie Nest non vengono utilizzate. Spesso i nidi di falco pellegrino si trovano su alti alberi o rocce, così come su edifici alti, se il falco pellegrino vive nelle aree urbane.

Ad eccezione dei falchi pellegrini che abitano le calde regioni meridionali, tutti gli altri rappresentanti della specie sono nomadi. Con l'inizio del freddo, si spostano più a sud. Solo i falchi pellegrini che vivono nelle calde aree meridionali sono sedentari.

Oca dal petto rosso

L'oca dal petto rosso appartiene alla specie più insolita di uccelli che siano mai vissuti nel nostro paese. Questo è un endemico russo, cioè questo uccello non si trova in nessun altro paese. Vive in Siberia, con oltre il 70% di tutte le oche dal petto rosso concentrate nella penisola di Taimyr. Sull'insolita e la bellezza di questi uccelli dell'antichità in tutto il mondo sono leggende. Citiamo diversi casi di vivo interesse per le oche dalla faccia rossa. Nel 1723, Pietro I mandò una spedizione in Siberia e ordinò che da lì portasse tutti gli animali e le piante che non aveva mai visto prima.

Tra gli animali consegnati allo zar c'erano "kozark - ali nere, korishnevy goi". Questi uccelli erano conosciuti prima (a quanto pare, grazie agli esploratori), quindi furono chiamati l'oca rossa. Negli anni '60 l'India voleva acquistare diverse oche dal petto rosso, offrendo invece due elefanti.

Un'oca dal petto rosso è un piccolo uccello che assomiglia ad un'oca. Lunghezza del corpo 55 cm, peso fino a 2 kg, apertura alare 130 cm. Lo distingue nettamente dagli altri uccelli il bel piumaggio, i re così attratti, gli stranieri e gli amanti della natura. La testa, la schiena e il ventre di questa oca sono neri, con strisce bianche ai lati. Il collo e il petto (gozzo) hanno un colore rosso-marrone, incorniciato da una striscia bianca, sulle guance ci sono le stesse macchie rosso-marroni, attorno alle quali c'è anche una striscia bianca.

Undertail è bianco. Il becco di un'oca rossa è piuttosto piccolo, è dipinto di nero. Come altre oche, le oche dal petto rosso vanno nelle terre calde per l'inverno. In precedenza, svernavano sulla costa del Mar Caspio, ma oggi volano solo verso il Nero. Arrivano nei loro luoghi nativi non prima della seconda metà di giugno, e volano via già a settembre, quindi "a casa" vivono non più di tre mesi all'anno.

Un'oca dal petto rosso conduce una vita diurna, a volte nel bel mezzo del giorno il gregge smette temporaneamente di cercare cibo e va in un abbeveratoio. Queste oche trascorrono la notte in acqua, anche se a volte possono rimanere a terra.

Le aquile sono rapaci della sottofamiglia delle poiane del falco della famiglia. Le specie di aquile sono diffuse in tutti i continenti ad eccezione del Sud America, ma 2 specie e 1 sottospecie sono elencate nel Libro rosso internazionale. Le aquile preferiscono dimorare vicino ai bacini idrici. A differenza delle aquile, questi uccelli hanno un asino nudo.

Orlan è un enorme uccello maestoso. Ha una lunghezza del corpo da 70 a 110 cm, l'apertura alare è di 2-2,5 m, il peso è compreso tra 3 e 7 kg. Il becco è largo, agganciato, la coda e le ali sono ampie, le zampe sono forti, senza piumaggio, con lunghi artigli ricurvi. Le pastiglie sulle zampe sono ruvide, il che è necessario affinché l'uccello mantenga le prede scivolose (specialmente i pesci). Il piumaggio è per lo più marrone con parti bianche del corpo. In alcune specie, c'è il piumaggio bianco della testa, delle spalle, della coda, del corpo. Becco giallo

La base della dieta dell'aquila è il pesce e gli uccelli acquatici. Pesci di grosse dimensioni da 2 a 3 kg (salmone, luccio, carpa) di solito diventano preda di un'aquila: dagli uccelli acquatici, l'aquila caccia gabbiani, aironi, oche, cicogne, anatre, fenicotteri. L'aquila sta cercando le sue vittime da alberi alti o in volo intorno a un laghetto.

Avendo individuato la preda, il predatore si avvicina molto rapidamente: spinge i suoi lunghi artigli in aria negli uccelli, e rapisce sapientemente il pesce dalla superficie dell'acqua, ma non affonda mai sotto di esso. Se ci sono molti pesci in uno stagno, allora fino a dieci aquile possono cacciare nello stesso posto. Con una tale caccia comune, gli uccelli spesso rubano o prendono la preda gli uni dagli altri.

Le aquile sono molto diffuse e non si trovano solo in Antartide e in Sud America. Gli uccelli di questa specie si avvicinano sempre ai corpi d'acqua: non volano via dalla costa di fiumi, laghi, mari, nell'entroterra. Ciò è spiegato dal fatto che le aquile producono il loro cibo principale nell'acqua o vicino ad esso. Le aquile di mare sono uccelli sedentari, ma nei freddi inverni, quando le acque si ghiacciano, migrano verso sud.

Lunghezza del corpo 50 - 95 cm, peso 1 - 2 kg. Lunghezza alare 34 - 42 cm, apertura alare 120 - 135 cm Le femmine sono più grandi dei maschi. Piumaggio denso, butterato. Colore grigio-marrone con macchie bianche sul dorso, testa e ali. Il ventre di un uccello è bianco con un raro disegno scuro trasversale. Gola e guance bianche. Ci sono bianchi krechety con macchie scure. Il becco è corto, ricurvo sul bordo del dente mandibolare. Gli occhi sono grandi e scuri, la visione è eccellente. Le zampe sono gialle, a mezza altezza, affilate artigli piegati sulle dita dei piedi. La coda è lunga, le ali sono appuntite.

Vivono in Europa e in Nord America. Живут в тундре и в северной лесной зоне. Ведут как оседлый, так и перелетный образ жизни. Из северных районов птицы кочуют в лесотундру.

Образуют пары на всю жизнь. Охотятся в одиночку. Они питаются в основном птицами, их основная пища белые куропатки. В голодное время ловят грызунов. Охотится на птиц в полете, пикируя вниз на лету. Он хватает жертву сильными лапами, затем ударом клюва убивает её и поедает, устроившись на ветке или скалистом камне. In generale, è un uccello silenzioso, ma in uno stato allarmante produce suoni "hhek", "heekk". Vola veloce, spesso sbattendo le ali. Krechen forte e duraturo, intelligente e cauto.

Il nido non si attorciglia, occupa estranei - corvi o altri grandi uccelli, e lo utilizza da diversi anni. Se necessario, può riparare l'edificio. L'uccello depone la tazza del nido con muschio o erba. E può organizzare un nido su una sporgenza rocciosa. La stagione degli amori inizia ad aprile. Presto, la femmina metterà da parte 2-4 ocra in punti uovo rosso-rosso. Ne incuba uno per un mese. Il maschio fornisce nutrizione alla sua amica. I nidiacei nascono in peluria bianca, trascorreranno due mesi nel nido, durante il quale il piumino sarà sostituito da piume. I genitori nutrono i bambini insieme, proteggono ed educano. Poi i pulcini lasciano il nido e si posizionano sull'ala, imparano le abilità di cacciare madre e padre. Entro settembre, la famiglia si disintegrerà e i giovani uccelli inizieranno una vita indipendente.

Allodola cornuta della tundra

Le sue dimensioni sono leggermente più grandi del passero (lunghezza del corpo fino a 20 cm, apertura alare fino a 37 cm). Grazie al design originale e alle "corna" nere di piume, gli uccelli sono ben distinti da tutti gli altri rappresentanti di uccelli canori. Il dimorfismo sessuale è lieve. Il maschio è leggermente più luminoso della femmina, ha una corona monocromatica rosso-rosata.

L'area di nidificazione è intermittente, occupa alte latitudini e alcune parti delle catene montuose dell'Eurasia e del Nord America

Abita le tundre e le steppe pianure montuose e asciutte, evitando zone basse e umide di tundre e steppe. Per gli uccelli nidificanti scegliere le aree muschio-lichene o muschio secco nelle cime e pendii delle colline della tundra con ciuffi d'erba e macchie di terreno nudo, pulito e roccioso. Arrivano nella tundra montana con l'apparizione delle prime protalle. Il nido si trova abbastanza apertamente, di solito vicino a un ciuffo d'erba. Il nido è costruito da erba, lanugine di piante, a volte c'è la lana di roditori, cervi e raramente - piume. In frizione ci sono da 2 a 5 uova di colore grigio ocra, con piccoli granelli irregolari di colore grigio o brunastro. Si nutrono entrambi gli uccelli adulti. Dopo aver lasciato il nido, alcuni pulcini sono guidati da un maschio, altri da una femmina. I nidiacei sono nutriti da insetti. In inverno, mangiano vari semi, raccogliendoli dall'erba che spunta dalla neve, dal fieno, raccogliendoli sulle strade. Alla fine dell'estate, vyvodki vagano, che gradualmente si uniscono in autunno in grandi stormi. Nel sud della zona di nidificazione, gli uccelli possono inverno.

Il capodoglio è il più grande rappresentante delle balene dentate: la lunghezza del corpo dei maschi raggiunge i 20 metri con un peso di circa 60 tonnellate, le femmine - 13 metri e il peso di 30 tonnellate. L'origine del nome della specie è probabilmente associata alla parola portoghese cachola, che significa "testa grande". È difficile discutere con questo fatto, perché la testa quadrata del capodoglio è circa un terzo della lunghezza del corpo della balena. La forma quadrata della testa è data da un cuscino spermaceti, che può pesare fino a 6 tonnellate. Non esiste ancora un consenso sul suo scopo: qualcuno sostiene che il cuscino viene utilizzato per l'ecolocalizzazione, altri che svolge il ruolo di una vescica natatoria.
La mascella inferiore del capodoglio è molto più stretta e più corta del muso, ma può aprirsi fino a 90 * ed è coperta da almeno due dozzine di denti conici. Non ci sono praticamente denti sulla mascella superiore.

La parte superiore del corpo e il lato della balena sono coperti da una pelle rugosa, il cui colore varia dal grigio-marrone al nero-marrone (nel video qui sotto è chiaramente visibile). La pinna dorsale è debolmente sviluppata ed è più simile a una gobba, la coda è grande, le pinne pettorali di forma arrotondata sono larghe e corte.

Questa balena appartiene alle poche specie animali che si possono trovare quasi ovunque negli oceani, quasi quanto la balena blu. Ciò è in gran parte dovuto a ciò che i capodogli si nutrono, dal momento che la sua preda principale - calamari e polpi - si trovano quasi ovunque. Inoltre occasionalmente le razze, i piccoli squali, il merluzzo, il pollock e alcuni altri pesci di mare entrano nel menu del capodoglio.

Per i prede il capodoglio può immergersi fino a una profondità di 3 km, che è un record per i mammiferi e può rimanere a una profondità di 2 ore. È qui che incontra polpi giganti lunghi fino a 10 metri, dopo il contatto con cui rimangono grandi cicatrici sul corpo della balena.

Guarda il video: Exploring the Arctic for Kids: Arctic Animals and Climates for Children - FreeSchool (Ottobre 2021).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send

zoo-club-org