Insetti

Scarabeo scarabeo mare - un perfetto predatore di acqua

Pin
Send
Share
Send
Send


Questo insetto è carnivoro e appartiene alla famiglia degli scarafaggi. Il coleottero beetle si adatta rapidamente alle condizioni naturali, quindi non è difficile incontrarlo nelle acque dell'Eurasia. Inoltre, abita nelle acque del Nord America, e si verifica anche nelle aree dell'Antartico.

Per la sua attività vitale, il coleottero sceglie serbatoi con acqua stagnante, che sono ricchi di flora e fauna. La dieta dello scarafaggio beetle include oggetti di origine animale. Può persino vivere in un acquario se gli vengono fornite tutte le condizioni necessarie e una quantità adeguata di cibo.

Di cosa si nutre

Lo scarafaggio è un predatore, quindi la sua dieta consiste esclusivamente di cibo animale, come piccoli pesci, tutti i tipi di insetti, girini, larve di zanzara e frammenti morti di abitanti sott'acqua.

Lo scarafaggio è in grado di attaccare un oggetto vivente più grande dello scarabeo stesso. Gli è sufficiente ferire la sua vittima, in modo che i suoi parenti si unissero all'attacco. Come gocce di sangue iniziano a distinguersi dalla ferita, questo inizia ad attirare altri predatori.

Interessante da sapere! Se mantieni uno scarafaggio in un acquario, dovresti offrirgli pezzi di pesce o pezzi di carne come cibo. Questo predatore non dovrebbe essere messo in un acquario con pesci ornamentali, dato che comincerà a dar loro la caccia.

Stile di vita degli insetti

Nonostante il coleottero possa volare, praticamente non lascia il serbatoio, se c'è abbastanza cibo per farlo. Tuttavia, spesso sale sulla superficie dell'acqua per fare scorta di ossigeno. Per fare questo, il coleottero ha un posto speciale che è pieno di aria, è abbastanza per lui per esporre la parte posteriore del corpo dall'acqua.

In inverno, soprattutto in condizioni di freddo estremo. Lo scarafaggio non mostra alcuna attività mentre si trova in uno stato di anabiosi. Per fare questo, gli insetti nel terreno scavano buche speciali, dove aspettano il freddo.

riproduzione

Con l'arrivo della primavera, quando fuori fa caldo e la temperatura dell'acqua aumenta sensibilmente, i coleotteri iniziano a accoppiarsi. Il processo è così serio che molte donne non sopravvivono. Oltre al fatto che i maschi non sopportano le cerimonie con le femmine, li attaccano e li trattengono a lungo sott'acqua, il che fa sì che le femmine non abbiano l'opportunità di salire in superficie e respirare aria, ci possono essere diversi maschi, e questa è una morte sicura. Se la femmina si accoppia con un maschio, allora la morte per mancanza di ossigeno non può minacciarla.

Quelle femmine per le quali il processo di accoppiamento ha avuto successo, dopo un po 'iniziano a deporre le uova. Una volta, riesce a deporre fino a centinaia di uova, e nel corso della stagione questo conto salirà a migliaia. Il futuro della prole della femmina si fissa saldamente ai gambi delle piante sottomarine, a causa dello speciale segreto che essa destina. Dopo qualche tempo, le larve piuttosto voraci appaiono dalle uova, che iniziano immediatamente a cacciare le creature viventi nell'acqua. Allo stesso tempo, nelle prime fasi affronta creature assolutamente minuscole, e dopo un po 'pesca già piccoli pesci.

Come si sviluppa la larva

Le larve dello scarafaggio beetle hanno mascelle piuttosto potenti, come lo scarafaggio più adulto, che gli permette di affrontare qualsiasi preda. Lancia letteralmente le mascelle nel corpo della vittima e contemporaneamente secerne il succo gastrico, che porta all'addolcimento della carne della vittima. Dopo che le viscere della vittima diventano liquide, la larva assorbe i nutrienti attraverso due canali situati su entrambi i lati della mascella.

Dopo due moli, l'insetto si sposta sulla terra, dove in un ambiente umido, di solito nel terreno, la larva si impenna e rimane in questo stato fino a un mese, a seconda delle condizioni meteorologiche. Alla fine di questo periodo, uno scarabeo adulto nuota dalla pupa, che è ancora al suo riparo per una settimana, in attesa che il suo corpo si rafforzi. Dopodiché, lo scarafaggio di coleotteri adulti lascia il suo rifugio e si dirige verso il bacino artificiale, dove vivrà per circa un anno.

Nemici naturali di coleottero scarabeo

Questo insetto provoca danni significativi agli allevamenti ittici, specialmente nella fase iniziale della piscicoltura, quando lo scarafaggio può cacciare piccoli pesci. Dopo la vita di questo predatore apparentemente molto piccolo, gli allevamenti ittici non contano un gran numero di giovani pesci. Va notato che ci sono nemici dello scarafaggio, che ne regolano il numero nei corpi idrici. Altrimenti, dovrebbero essere prese misure serie per combattere questo parassita naturale dei corpi idrici. Le specie di pesci predatori più grandi, molti uccelli, compresi i gabbiani, così come i mammiferi che abitano i corpi d'acqua, cacciano lo scarafaggio.

Un fatto interessante! In caso di pericolo, il coleottero d'acqua assegna un segreto speciale, che con la sua fragranza spaventa coloro che non sono contrari a mangiare questo predatore.

Alcune creature viventi sono interessate non solo allo scarafaggio adulto, ma anche alla sua larva. Vale la pena prestare attenzione al nemico naturale speciale delle larve del coleottero dello scarabeo d'acqua - questo è un cavaliere insetto. La particolarità sta nel fatto che la cavalcatrice, avendo trovato le uova del nuotatore, depone in esse le sue uova, che si sviluppano a spese del mezzo nutritivo delle uova del coleottero. Dopo che la larva del ciclista mangia tutti i ceppi, si impenna. Dopo qualche tempo, un insetto adulto, un cavaliere, emerge dall'uovo di un coleottero del nuoto.

Pertanto, nonostante l'alta fecondità di questo predatore, le sue popolazioni nei corpi idrici sono mantenute ad un livello ottimale a causa dei nemici naturali, il che rende impossibile esercitare una seria influenza sulle popolazioni di varie specie ittiche.

conclusione

Nonostante le dimensioni relativamente piccole, il coleottero beetle è in grado di affrontare prede, che è molto più grande di dimensioni rispetto allo scarabeo stesso. Se lui stesso non può sconfiggere la sua vittima, allora i suoi parenti lo aiuteranno in questo, è sufficiente lasciare piccole ferite sul corpo della vittima. In altre parole, anche se il bug è piccolo, il danno può essere enorme.

Descrizione morfologica

I subacquei (Dytiscidae) sono una famiglia di coleotteri medi e grandi che vivono in corpi idrici. Si trovano in tutta Europa e in Asia, e persino il territorio artico si è insediato nel Nord America. Gli insetti scelgono acqua fresca con molte piante e acqua stagnante. Questi possono essere stagni, laghi, fossati e pozze profonde. La dimensione del coleottero scarabeo, a seconda della specie, è 2-4,5 cm.

Un insetto universale può strisciare, nuotare e volare. Non molti rappresentanti dell'ordine degli scarafaggi sono dotati di tali capacità. Sulla terraferma, i nuotatori si muovono lentamente, ondeggiando da un lato all'altro. Gli arti posteriori sono respinti e il fronte e il mezzo sono elencati.

Descrizione del coleottero beetle

Il corpo ovale, piatto e aerodinamico dello scarafaggio si adatta in modo ottimale al movimento nella colonna d'acqua. Le zampe posteriori agiscono come un meccanismo che fornisce movimento. Gli arti hanno muscoli ben sviluppati. La gamba e il piede schiacciati sono ricoperti da due file di peli elastici. Il metodo di movimento dello scarabeo in acqua ricorda il remi con i remi. Gli arti posteriori si muovono simultaneamente. Le setole durevoli sulla loro superficie sostituiscono le pale dell'elica. Le gambe centrali regolano la direzione del movimento - in alto o in basso. Gli arti anteriori non sono coinvolti. La parte anteriore e quella centrale sono notevolmente più corte rispetto alla parte posteriore.

Il corpo è composto da tre sezioni: testa, petto, addome. La testa è fissata sul petto, che, senza un bordo tagliente, passa nell'addome. Il colore è per lo più scuro - verde, marrone, nero. In alcune specie, un bordo chiaro (grigio o arancione) corre lungo il corpo e la testa. L'addome è costituito da 8 segmenti, ricoperti da elitre rigide.

Scarafaggio

La testa dell'insetto è ampia e piatta. Ai lati ci sono grandi occhi. Ognuno è composto da 9 mila occhi semplici, che consentono di distinguere tra oggetti statici e oggetti in movimento. Dietro la piastra trasversale del labbro superiore c'è una mascella potente progettata per afferrare e masticare la preda. Apparato boccale del tipo rosicchiato. Le antenne segmentate lunghe sono l'organo dell'olfatto. Si trovano sui lati della fronte, sono costituiti da 11 segmenti spogli.

Come respira uno scarafaggio marino

I nuotatori trascorrono la maggior parte della loro vita sott'acqua, ma respirano aria. Gli insetti hanno bisogno di superficie regolare per ricostituire le loro riserve di ossigeno. Come funziona l'apparato respiratorio del coleottero? L'aspirazione d'aria nel corpo è fornita da fori speciali - spiracoli, situati sull'addome. Dal respiratore a tutte le parti del corpo, il sistema tracheale dei tubuli diverge. Ci sono sacche d'aria nel petto dell'insetto. L'addome si comprime e si espande ritmicamente, creando movimento d'aria nella trachea.

Sul corpo dello scarafaggio ci sono delle ghiandole che lubrificano le estremità delle elitre e dell'addome. Per il rinnovo della riserva aerea, il pesce mette fuori la fine dell'addome. Le contrazioni dell'organo consentono all'aria di essere forzata sotto le guaine. Le larve respirano anche, il loro tronco termina con appendici filamentose che funzionano come spiracoli. Per inalare una porzione d'aria, un insetto si apre ogni 10 minuti.

Beetle ha formato una bolla d'aria

Funzioni di alimentazione

Che cosa mangia un coleottero di nuoto? Il predatore consuma qualsiasi alimento proteico, non esita a mangiare pesce morto. Mandibole affilate e larghe ti permettono di attaccare prede di grandi dimensioni. Uno scarafaggio affamato attacca pesci o rane 3 volte le sue dimensioni. Come fa a far fronte alle grandi prede?

I coleotteri sono predatori assetati di sangue

È aiutato dal resto dei nuotatori che vivono nel bacino. Dopo il primo morso, il sangue della vittima entra nell'acqua. A causa del sottile senso dell'olfatto, i predatori lo prendono a una distanza considerevole. Una dozzina di scarafaggi si stanno radunando intorno al pesce, che strappano pezzi da prede vive. Nella maggior parte dei casi, gli insetti sono contenti di invertebrati e molluschi.

Lo sviluppo delle larve

Il colore della larva dello scarafaggio beetle è giallo, grigio, marrone. Spesso il corpo è coperto da un motivo di strisce e macchie scure. Esternamente, la progenie è simile agli scorpioni e non ai nuotatori. Dalla nascita, le larve sono predatori voraci. Il primo cibo è caviale, larve di caddisfly, libellule, zanzare. La testa è appiattita, il petto è composto da tre segmenti, il ventre di otto segmenti. Sui lati della testa si trovano su 6 occhi semplici. Le antenne sono sottili, alla prima età a 3 segmenti, dopo due mute - a 6 segmenti.

larva scarabei di immersione predatori

Le appendici orali si trovano trasversalmente. Non c'è il labbro superiore e il labbro inferiore è formato da un'ampia piastra con palpi ai bordi. Le mandibole durevoli sono curve a forma di falce, i bordi sono appuntiti. Si muovono solo su un piano orizzontale. Canali mandibolari connessi con la faringe. Le larve non hanno apertura orale. Il cibo entra attraverso le mascelle.

Anche l'apparato digerente degli insetti è inusuale. L'estrazione non è fermentata nello stomaco, ma all'esterno. La larva immerge le sue mandibole nel corpo della vittima e inietta il succo digestivo. Dopo pochi minuti, i tessuti e gli organi si ammorbidiscono. Il contenuto della preda viene assorbito direttamente nella faringe. Dopo aver terminato la dieta, l'insetto pulisce le mandibole con le zampe anteriori. La larva dello scarafaggio è un predatore instancabile e vorace, avendo finito con una vittima, si avvia alla ricerca del prossimo.

Il corpo largo oblungo si restringe all'estremità posteriore, sormontato da due cerks. Ci sono varie formazioni su di esso: spine, setole, scale. Tre paia di arti lunghi attaccati ai segmenti toracici. Le gambe sono composte da 5 segmenti. Sulle cosce e gli stinchi nuotano i peli, il piede termina con due artigli.

La larva mostra gli ingredienti di un predatore

Nel suo sviluppo la larva sostituisce 3 instars. Il più lungo è l'ultima terza età. All'inizio dell'autunno, la larva lascia il serbatoio. Sulla riva, costruisce una culla dei resti di piante e zollette di terra. La puttina si verifica nella culla. La fase dura circa un mese. Pupa bianco, morbido, tipo aperto. Anche l'imago dopo essere apparsa dalla pupa è morbido e leggero. Dopo alcune ore, la loro copertura si scurisce e si indurisce.

Dolly per bambini

Bordered Float

Una specie comune di coleotteri scarabei, i cui habitat sono corpi idrici con acqua stagnante o a bassa corrente. Torso ovale nero o marrone scuro. Gli arti sono arancioni, così come il bordo che corre lungo le guaine. La dimensione dell'imago è di 27-35 mm, mentre in Estremo Oriente si trova una sottospecie più grande (32-37 mm). Il maschio è più piccolo della femmina e si distingue per la superficie liscia delle elitre. I predatori carnivori attaccano le larve, gli avannotti, i girini, in assenza di piccole prede - rane e pesci. Vivono in Europa, Asia centrale e Siberia.

Bordered Float

Ampia pinna

La lunghezza del corpo di un coleottero adulto è di 35-45 mm. Il grande coleottero grande è diverso marrone o nero con un colore tinta verde. La foto mostra che un bordo giallo corre lungo il bordo del pronoto e delle elitre dello scarafaggio. Le larve hanno un corpo a forma di fuso lungo, sono di dimensioni maggiori rispetto agli adulti, crescendo fino a 60-60 mm. Gli insetti abitano i laghi con acqua limpida e fangosa. Preferisci stare vicino alla riva. Osservato in bacini invasi da carice, equiseto, sabelnikom, ninfea. Un ampio cercatore d'acqua è una specie rara. È scomparso 10 paesi europei. Il coleottero è elencato nel libro rosso IUCN.

Informazioni. Nell'acqua, i nuotatori hanno pochi nemici, i grandi predatori non li toccano. Gli insetti hanno un meccanismo protettivo: quando attaccano un nemico, emettono un liquido bianco e caustico.

Ampia pinna

Quartiere indesiderato

Insediandosi in uno stagno decorativo, lo scarafaggio predatore attacca pesci ornamentali e altri abitanti. I proprietari di bacini si trovano di fronte a un problema difficile, come sbarazzarsi dello scarafaggio in uno stagno? Il modo meno laborioso è quello di ottenere crucians, che distruggono attivamente le larve del nuotatore. Un'altra opzione è installare temporaneamente una pompa o una fontana che crea un movimento di massa d'acqua. L'insetto preferisce stagnanti corpi d'acqua, quindi lascia il rifugio e parte alla ricerca di un habitat migliore.

Se i metodi elencati non ha funzionato, resta da scaricare l'acqua, pulire e disinfettare il fondo. Questo distruggerà le larve di imago e coleottero. Dopo il trattamento, l'acqua viene versata e vengono lanciati nuovi abitanti.

Pericolo per l'uomo

È possibile incontrare uno scarafaggio predatore che nuota in un lago o nella propria piscina. L'aggressione degli insetti agli umani è estremamente rara. Il morso è doloroso, ma non rappresenta una minaccia per la salute. Uno scarafaggio morde in acqua se si sente minacciato. Il dolore dalla puntura della pelle rimane alcuni minuti. Dopo un po ', la ferita si gonfia, si può formare un nodulo. I coleotteri non sono velenosi, quindi non c'è alcuna reazione allergica.

La vittima deve ricevere il primo soccorso:

  • lavare la ferita,
  • trattare con un antisettico (iodio, perossido di idrogeno),
  • benda,
  • applicare il ghiaccio per alleviare il gonfiore.

Attenzione. Spesso il morso di uno scarafaggio viene ricevuto da coloro che lo prendono nelle loro mani senza l'abilità necessaria.

Manutenzione casa

Gli amanti della fauna acquatica possono contenere uno scarafaggio in un acquario. Come cibo, gli vengono dati pezzi di carne cruda e pesce. Copertura della capacità con un coperchio, altrimenti lo scarafaggio alato volerà via. La sabbia viene versata sul fondo e vengono posati dei ciottoli grossolani. Le alghe scelgono qualsiasi, i nuotatori non le mangiano. La cosa principale è che è impossibile collocare i coleotteri in un acquario con pesci.

Scarabeo - descrizione, descrizione, struttura, foto. Che aspetto hanno i coleotteri?

Una caratteristica dei coleotteri, o scarafaggi, è la presenza di elitre solide chitinose o coriacee, formate dalla coppia di ali superiori. Questo tipo di armatura protegge le ali volanti piegate di un insetto dai danni in quei momenti in cui non è nell'aria.

La forma del corpo dei coleotteri dipende dall'habitat e dalla specie. Negli abitanti acquatici, è leggermente appiattito, aerodinamico e compatto (nuotatori, maghi).

Per i coleotteri che vivono nel terreno, è caratteristica una forma del corpo leggermente convessa con una parte frontale estesa e potente (scarabei, scarabei stercorari).

I coleotteri che vivono sulla superficie della terra hanno una parte superiore fortemente convessa e arti piuttosto lunghi (coleotteri a terra).

Nella struttura del corpo degli adulti ci sono tre sezioni principali: la testa, il petto e l'addome.

La testa dello scarafaggio è rotonda, leggermente appiattita, sebbene in alcune famiglie abbia la forma di un tubo allungato. Può andare in profondità nel protorace ed essere praticamente invisibile o connettersi con esso liberamente con l'aiuto di un collo in movimento. In alcuni coleotteri, la testa è un costrittore, alla fine del quale vi è un apparato orale (punteruoli, pseudo-pendii, trubkovertov).

La testa di un coleottero può essere:

  1. Prognatico (apparato boccale e antenne sono diretti in avanti),
  2. Ortognatica (ipognatica) (apparato boccale diretto verso il basso),
  3. Opistognatico (apparato boccale diretto indietro).

Sulla superficie superiore della testa sono poste diverse lunghezze dell'antenna del coleottero, costituite da segmenti separati che svolgono le funzioni degli organi olfattivi.

I baffi dello scarabeo di fan Rhipicera femorata sembrano lunghe ciglia

Ai lati sono ben sviluppati gli occhi sfaccettati del coleottero, a volte composti da 25 mila lenti individuali che creano un'immagine a mosaico.

In alcune specie sulla corona ci sono altri occhi semplici, mentre negli abitanti sotterranei e nelle caverne gli organi visivi possono essere completamente assenti.

Ротовой аппарат большинства жуков, предназначенный для измельчения пищи, состоит из парных мандибул (верхних челюстей) и максилл (нижних челюстей). На нижней губе и челюстях жесткокрылых располагаются небольшие щупики, являющиеся своеобразными органами осязания и вкуса насекомого.

Самые большие мандибулы наблюдаются у жуков рогачей (у жука-оленя и жука-геркулеса).

Nella struttura del seno dei coleotteri, si distinguono tre segmenti: il protorace, collegato in modo mobile con il medio petto e accresciuto con le labbra. Dal lato della schiena, i segmenti sono chiamati pronotum, mesonotum e metanotum. Ogni segmento è formato da due semianelli (tergite superiore e sternite inferiore), che sono interconnessi in modo mobile. Le elitre rigide sono attaccate ai tergiti del midspice e le ali palmate sono collocate sullo scarafaggio sullo scarabeo dorsale. Tre sterniti da allattamento portano sopra un paio di arti.

La forma e la scultura del pronoto sono molto diverse e la sua struttura gioca un ruolo importante nella classificazione dei coleotteri. Può essere liscio o con punte laterali o varie forme di crescita.

Le estremità di coleotteri sono composte da 5 parti: un bacino, una parte girevole, una coscia, uno stinco e un piede.

Una caratteristica distintiva dei coleotteri è la presenza di speciali speroni sulla parte superiore dello stinco, che possono essere accoppiati o singoli. Le zampe dello scarafaggio sono ricoperte da piccoli peli densi e hanno due chele di diverse forme e lunghezze ciascuna.

A seconda dello stile di vita del coleottero (coleottero), l'aspetto degli arti può differire leggermente e svolgere funzioni di corsa, presa, scavatura, nuoto o salto.

Nel processo di evoluzione, le ali anteriori degli scarafaggi si trasformarono in elitre rigide, non inferiori nella durezza all'esoscheletro chitinoso dell'insetto.

Nello stato piegato, i coleotteri dello scarabeo fungono da protezione affidabile per il mesonoto, le labbra e l'addome superiore.

Nelle specie con ali inferiori ridotte, le elitre di solito si coalizzano formando uno scheletro monolitico. Alcuni scarafaggi hanno una fossetta sulla superficie delle elitre, che è destinata al trasporto di scarti di legno formati durante il rodaggio di un sistema di passaggi nel corpo di un albero.

La superficie delle elitre è liscia, coperta da una varietà di scanalature, escrescenze, scanalature e punte.

Coleotteri scarabeo mare con solchi

Elytra con depressioni nello scarabeo Stigmodera macularia

Le ali palmate inferiori dei coleotteri sono solitamente trasparenti e possono essere leggermente colorate o completamente incolori.

A seconda della specie e della specie, le vene possono avere una consistenza diversa, sia con la formazione di cellule trasversali che con le vene e i rami mediali.

Il colore dei coleotteri è spesso una caratteristica con cui gli insetti sono divisi in specie separate.

Il colore dello scarabeo è solitamente monocromatico, marrone scuro, rosso-marrone, nero, verde, giallo o rosso, spesso con una sfumatura metallica. Tuttavia, ci sono specie con caratteristici motivi luminosi sulla superficie del corpo o con un bagliore bioluminescente.

Goliathus regius beetle goliath

Stag beetle Phalacrognathus muelleri

Il dimorfismo sessuale dei coleotteri è solitamente espresso in termini di dimensioni e colore di individui del sesso opposto.

Nella maggior parte delle specie, i maschi di coleotteri sono più piccoli delle femmine e hanno un corpo più allungato. Tuttavia, in alcuni generi, a causa di mandibole eccessivamente sviluppate che assomigliano a corna, la dimensione dei coleotteri dei maschi è molto più grande della femmina. Anche la lunghezza delle antenne o delle gambe anteriori può indicare l'appartenenza a un particolare genere.

Elefante beetle, o megasoma elefante, - femmina a sinistra, maschio a destra

Per alcune specie di coleotteri, il rapporto sessuale è caratteristico, consentendo di mantenere relazioni all'interno di una popolazione, e i maschi per trovare le femmine e spaventare gli insetti di un'altra specie. Le vibrazioni sonore si verificano a causa dell'attrito del protorace sul midgut.

La dimensione dei coleotteri che compongono il coleottero varia in una vasta gamma. Tra questi insetti ci sono sia veri giganti che neonati, che possono essere ben esaminati solo al microscopio. Ad esempio, la dimensione di un coleottero-taglialegna di titanio (Lat. Titanus giganteus) può raggiungere 22 cm di lunghezza, reliquia taglialegna (lat. Callipogon relictus), vivendo sul territorio della Russia - 11 cm, e la lunghezza del bambino Scydosellamusawasensis non supera i 352 micron.

Scarafaggio-titanio (lat. Titanus giganteus)

Taglialegna reliquia (reliquia barocca) (latino Callipogon relictus)

Piccolo Scydosella musawasensis beetle sotto il microscopio

Dove vivono gli insetti?

I coleotteri vivono in quasi tutti gli angoli del globo, spaziando dai deserti afosi e umidi foreste equatoriali, alle distese infinite della tundra, con l'eccezione della zona di neve eterna delle cime delle alte vette, così come i campi di ghiaccio dell'Antartide e dell'Artico.

Il numeroso gruppo di coleotteri comprende specie di coleotteri che vivono nello strato di terreno fertile vicino alla superficie, abitano la corteccia, il legno o le radici degli alberi, nonché fiori o foglie.

Gli abitanti del deserto e del semideserto si adattano alle condizioni di alte temperature, quindi sono attivi notturni. Molti coleotteri abitano corpi idrici freschi o poco salati con abbondante vegetazione costiera e di fondo.

Cosa mangiano gli insetti?

Tra gli insetti inclusi nell'ordine Coleotteri, ci sono rappresentanti di quasi tutti i tipi noti di cibo inerenti agli artropodi. Ci sono predatori scarafaggi che si nutrono di altri insetti e delle loro larve, coleotteri erbivori che si nutrono di funghi, fogliame, radici, frutti e semi, oltre a coleotteri che mangiano legno o corteccia di varie piante. Molti coleotteri sono parassiti di colture e mangiano le foglie di patate, barbabietole, cavoli, pere, mele e altre verdure, frutta e alberi da frutto. Uno dei parassiti più famosi è lo scarabeo della patata del Colorado, che si nutre delle foglie delle colture solanacee.

Esistono persino specie che sono, in sostanza, infermiere forestali, poiché questi coleotteri si nutrono di parti di piante secche e in decomposizione o di resti animali in decomposizione.

Inoltre, il cibo degli scarafaggi dipende dallo stadio di sviluppo dell'insetto.

Imago di alcune specie che si nutrono di legno, polpa di germogli verdi, polline o succo di frutta, essendo larve in una sola volta, mangiavano resti organici in decomposizione, o erano predatori. Ci sono famiglie che accumulano nello stadio larvale un adeguato apporto di nutrienti, permettendo agli adulti di fare a meno del cibo per il resto della loro vita.

Gli scarafaggi, attraverso la loro attività vitale, hanno un effetto positivo sull'ecosistema nei loro habitat. Sia gli scarafaggi adulti che le loro larve lavorano il legno essiccato, così come le parti vegetali colpite da varie malattie fungine, partecipando attivamente al processo di formazione dell'humus. Inoltre, i coleotteri possono fungere da impollinatori di piante da fiore.

Allo stesso tempo, alcune specie di coleotteri possono causare danni significativi alla maggior parte delle colture e delle piantagioni forestali, delle industrie del cuoio e del tabacco, dei musei e delle biblioteche, nonché delle strutture e dei mobili in legno.

Tipi di coleotteri, foto e nomi

Il distacco di coleotteri è uno dei più grandi gruppi che vivono sul pianeta oggi. Consiste di circa 390 mila specie di coleotteri, la maggior parte delle quali sono state poco studiate, poiché la loro descrizione è stata compilata da singoli esemplari trovati in un'area separata.

Tra le varietà di famiglie che compongono il coleottero, le più famose sono le seguenti:

  • Coleotteri di terra (lat. Carabidae), tra cui circa 30 mila specie.

La lunghezza del corpo di coleotteri di questa famiglia varia da 1 mm a 10 cm Il corpo è dipinto in colori scuri, spesso con una sfumatura arcobaleno, di solito allungata e ovale, anche se ci sono varietà che assomigliano a una lente biconvessa oa una foglia di pianta. Sotto forma di cibo, le specie di coleotteri della famiglia possono essere sia predatrici che erbivore.

Uno dei rappresentanti di questa famiglia è coleottero macinatoo pedone gobbo (lat Zabrusgibbus,Zabrustenebrioides)avere un corpo di forma ovale. Il colore del coleottero è nero saturo con una sfumatura metallica. Le dimensioni di un coleottero macinato adulto possono raggiungere 12-18 mm. Mandibole ben sviluppati consentono allo scarafaggio di terra di affrontare facilmente copertine di piante dure in cerca di cibo. Le gambe esili degli insetti sono adattate per una corsa veloce. Le grandi elitre proteggono quasi completamente l'addome.

Questo coleottero vive in aree con temperatura dell'aria moderata e alta umidità, quindi può essere trovato in Egitto, Marocco, Tunisia e altri paesi del Nord Africa, in Italia, Spagna, Francia, nel territorio europeo della Russia, nel Regno Unito e in Svezia. Le più grandi popolazioni di questa specie si trovano in Moldavia e Ucraina.

  • Coleotteri, punteruoli o elefanti (lat. Curculionidae), annoverando nei suoi ranghi circa 60 mila specie di coleotteri.

Una caratteristica distintiva dei rappresentanti di questa famiglia è la forma speciale della parte anteriore della testa, simile a un tubo. La dimensione degli adulti, a seconda dell'habitat può raggiungere i 30-50 mm. Questa famiglia è caratterizzata da una grande varietà di forme del corpo, che possono essere praticamente cilindriche, a forma di pera, romboidali, emisferiche o appiattite. Il colore dei coleotteri può essere giallo, marrone o nero, a volte con macchie di un tono più chiaro o più scuro. Tutti i coleotteri della famiglia si nutrono di cibo vegetale.

Un tipico rappresentante della famiglia è tonchio di riso (lat. Sitophilus oryzae), con un corpo allungato leggermente convesso fino a 2,5-3,5 mm di lunghezza con un rostro allungato sottile. Le copertine chitinose opache o leggermente lucide dello scarafaggio sono colorate di marrone. La superficie del pronoto è coperta da pozzi piuttosto grandi. Elitre tracciato da frequenti sottili scanalature, tra le quali sono visibili piccoli punti che compongono le brevi file.

Lo scarafaggio del riso vive in quasi tutta Europa, Asia, Australia, Nord e Sud America, oltre che in Africa.

  • Predatori coleotteri (lat. Staphylinidae), tra cui quasi 48 mila specie.

Una caratteristica dei coleotteri appartenenti a questa famiglia è la presenza di elitre corte. Le dimensioni dei coleotteri variano nel range di 0,5-50 mm, ma la lunghezza del corpo della maggior parte delle specie non supera gli 8 mm. Le coperture esterne sono di colore rosso-marrone o marrone-nero, spesso con macchie di una forma indefinita di rosso o giallo. Questi coleotteri vivono in quasi tutti i continenti. Gli insetti predatori abitano il territorio della Repubblica Ceca, Canada e Alaska, Giappone, Europa, Cina e Nord America. Secondo il metodo di alimentazione all'interno della famiglia, non vengono emessi solo predatori o scavenger, ma anche specie la cui dieta consiste in detriti vegetali in decomposizione o polline, alghe e linfa delle piante.

Uno dei rappresentanti più brillanti della famiglia può essere considerato Stafilina costiera (litorale blu-alato) (lat. Paederus riparius).L'imago di questa specie cresce fino a 10 mm di lunghezza. Il corpo allungato a forma di fuso di uno scarabeo adulto è di colore giallo-arancio o rosso, fatta eccezione per le elitre blu, così come la testa e l'estremità stiloide dell'addome, che sono dipinte di nero.

Lo scarafaggio vive praticamente in tutto il territorio dell'Eurasia, del Nord e del Sud America, del Nord Africa e dell'Australia. Preferisce stabilirsi vicino a corpi idrici o in lettiere umide umide su terreni domestici, dove distrugge i parassiti agricoli.

  • Lamellare (lat. Scarabaeidae), che comprendono circa 28 mila specie di coleotteri.

Numerosi membri di questa famiglia sono caratterizzati da dimensioni medie che vanno da 2 a 60 mm, anche se si riscontrano bug più grandi. Il corpo degli individui della maggior parte delle specie è ovale, ma ci sono sottofamiglie con una forma quasi quadrata o cilindrica. Il colore dei tegumenti chitinosi è verde scuro o marrone scuro e la loro superficie può essere coperta con ogni tipo di crescita e spighe. La maggior parte delle specie della famiglia si nutrono di letame o resti di piante in decomposizione.

Lo scarafaggio è considerato il membro più famoso della famiglia santo scarabeo (lat. Scarabaeus sacer). Questi coleotteri hanno un corpo arrotondato-ovale arrotondato, fortemente convesso, dipinto di nero, la lunghezza del coleottero è fino a 25-37 mm. Una caratteristica distintiva dello scarabeo è la presenza di grandi denti sulla superficie dello stinco delle zampe anteriori.

La diffusione dello scarafaggio conquista parte dei paesi del Nord Africa, della Spagna e della Georgia occidentale, della Jugoslavia, della Bulgaria, di Cipro, dell'Ucraina e della Sicilia. Gli individui di questa specie di coleotteri si nutrono non solo di cibo vegetale, ma anche di letame animale.

  • Coleotteri (lat. Chrysomelidae)

La struttura di questa famiglia comprende oltre 36 mila specie. La forma del corpo dei coleotteri fogliari può essere sia ovale-appiattita e fortemente sferica, e il colore dei coleotteri è verde brillante, blu-verde, giallo-bronzo, ecc. Le dimensioni di un insetto adulto raramente superano i 15 mm.

Uno dei membri più famosi di questa famiglia è foglia di scarabeo verde menta (lat Chrysolina herbacea). È un insetto piuttosto piccolo, con un corpo convesso liscio, che è dipinto in un colore blu-verde brillante con una tinta dorata chiara. Le taglie per adulti raggiungono raramente gli 11 mm. Il cibo dello scarafaggio sono le foglie tenere di una profumata pianta di menta che ha dato il nome alla specie.

  • barbiglioo boscaioli(Lat. Cerambycidae), numerando circa 26 mila specie nei loro ranghi.

Una caratteristica distintiva dei coleotteri della famiglia dei baffi sono lunghi baffi, che possono superare più volte la lunghezza del corpo di un insetto.

Il grande barbo di quercia è uno scarafaggio con baffi molto lunghi. I baffi di questo coleottero sono 2 volte più lunghi dell'insetto stesso!

A seconda della specie, la forma e la lunghezza del corpo dello scarafaggio, così come la decorazione scultorea delle elitre e del pronoto sono diverse. Nonostante il fatto che la maggior parte delle specie della famiglia siano di medie dimensioni, ci sono dei giganti, uno dei quali è il coleottero taglialegna di titano (Titanus giganteus). È il più grande scarafaggio del mondo. La sua dimensione massima può raggiungere i 22 centimetri di lunghezza e il peso dello scarafaggio supera i 25 grammi.

Il corpo dell'insetto è allungato, leggermente appiattito, se visto da un lato assomiglia a una lente. Colore marrone brunastro o nero catrame. Il pronoto mostra chiaramente tre spine acuminate situate su ciascun lato. L'aspettativa di vita dei maschi non supera i 35-38 giorni. Il più grande scarafaggio del mondo è un taglialegna che vive nei paesi del Sud America.

Scarabeo d'acqua: descrizione

Uno dei rappresentanti più diffusi della famiglia di nuotatori dell'ordine Coleoptera, il sottordine dei carnivori, è il cercatore con le frange. Si trova in Europa occidentale, fino all'Asia. Il nome della famiglia in greco significa "immersione". Tutte le specie hanno un ciclo di vita simile. Gli scarafaggi femminili depongono le uova nei gambi delle piante (solo sott'acqua). Le larve che si schiudono da loro crescono rapidamente e di conseguenza diventano terribili cacciatori sugli abitanti del bacino. Sono anche chiamati tigri d'acqua. Di regola, le dimensioni delle larve sono molto più grandi rispetto allo scarabeo adulto. In solo un paio di settimane, la "tigre" dell'acqua diventerà il predatore più alto nello stagno. La lunghezza del coleottero può raggiungere i 37 millimetri.

Tipi di coleotteri nuotare

Altri membri di questa famiglia includono il nuotatore striato - è un insetto marrone scuro e presenta macchie giallognole sull'addome. I subacquei più piccoli sono considerati - la loro lunghezza non supera i 5 millimetri. Vale anche la pena di menzionare l'immersione con strisce nere che vive in Nord America e in Europa, e le splendide immersioni - questo piccolo insetto giallo pallido vive nell'Europa meridionale, preferendo corpi di acqua salata.

Nelle popolazioni di coleotteri nuotare, ci sono diverse forme di femmine: alcune con coperture irregolari, altre con una struttura distintiva della zampa. A causa di ciò, organismi della stessa specie che vivono nello stesso territorio per lungo tempo e sopravvivono. Il fatto è che le femmine con copertine irregolari hanno più probabilità di sopravvivere dopo gli accoppiamenti ripetuti, ma per le donne con una forma liscia, la probabilità di fecondazione è più alta.

La popolazione mantiene un certo equilibrio tra le femmine. La proporzione di rappresentanti di forme lisce diminuisce con l'aumento dei polloni sulle zampe dei maschi. Allo stesso tempo, si notava una strana tendenza: nelle popolazioni che vivono un po 'più a nord, ci sono polloni fortemente sviluppati, rispettivamente, le femmine lisce sono molto più piccole.

habitat

Uno scarafaggio vive in stagni in piedi, scegliendo serbatoi più profondi e ben ricoperti con una ricca fauna selvatica. Ha bisogno di una "casa" che fornisca una buona scorta di cibo, perché questi insetti sono predatori dal modo di nutrirsi.

Tuttavia, lo scarafaggio (l'habitat in natura è descritto sopra) si sente anche molto bene in un acquario, attirando l'attenzione anche di chi non ama l'acquario.

Parti del corpo

Il corpo del nuotatore è composto da tre sezioni. Questa è la testa, il petto e l'addome. Tutti i reparti sono ancora articolati l'uno con l'altro. Tutto questo in combinazione con la forma ovale del corpo contribuisce al fatto che lo scarafaggio nuota perfettamente. La testa del nuotatore viene spinta nel petto, i segmenti toracici vengono fusi, passando senza problemi nell'addome.

Sulla testa ci sono organi della bocca e organi di senso. Lo scarafaggio è un predatore attivo. A causa del fatto che i bocchini sono diretti in avanti, l'insetto può afferrare la preda mentre insegue. Il labbro superiore ha la forma di una piastra trasversale. Dietro c'è una coppia di mascelle notevolmente sviluppate, che catturano e schiacciano la vittima. Le loro estremità sono tirate in avanti come denti appuntiti. Dietro le mascelle superiori c'è un paio di quelli inferiori con palpi, sono delimitati ai lati dall'apertura della bocca. Sotto la bocca c'è il labbro inferiore. Brevi palpi sulla mascella e sul labbro sono gli organi del gusto e del tatto.

Con l'aiuto di organi della bocca, i cercatori e alcuni altri insetti afferrano, rosicchiano e macinano la preda. Pertanto, sono chiamati a rosicchiare.

По бокам на голове находятся сложные глаза. Каждый состоит из 9 тысяч простых глазков. Жук-плавунец окаймленный, форма тела которого по обтекаемости и прочности сравнивается с подводной лодкой, различает очертания и величину двигающихся предметов. Впереди глаз у насекомого имеется пара усиков, которые относятся к органам осязания, обоняния и вкуса.

Ноги и крылья расположены на члениках груди. Sul retro dello scarafaggio è visibile solo il primo segmento. La sua parte superiore - il cosiddetto scudo dorsale - ha la forma di un trapezio. I rimanenti segmenti del seno, tuttavia, così come l'addome, sono coperti da guaine rigide (ali anteriori modificate), che sono protette dall'alto da delicate ali posteriori. Le parti rimanenti del corpo del coleottero-coleottero si nascondono in copertine solide.

I parafanghi anteriori rigidi sono caratteristici di tutti i coleotteri, motivo per cui vengono chiamati coleotteri. Innanzitutto, il mirino si alza, devia leggermente verso i lati, elitre, quindi raddrizza le ali piegate e solo dopo si alza. In volo, le elitre e le ali per l'insetto sono importanti quanto le superfici di appoggio e l'elica per l'aereo. A terra, lo scarafaggio si muove piuttosto lentamente, rotolando da un lato all'altro, spingendo con le zampe posteriori e girandosi con le zampe anteriori.

Nonostante il fatto che i nuotatori vivano in acqua, non hanno branchie, ma respirano l'aria atmosferica. Galleggiando sulla superficie del serbatoio, lo scarafaggio espelle l'estremità posteriore dell'addome dall'acqua, raccogliendo così aria nella cavità. Gli spiracoli, dove l'ossigeno entra, si trovano sui bordi dell'addome. In inverno, quando il ghiaccio si forma sulla superficie di uno stagno, il nuotatore utilizza le bollicine emesse dalle piante acquatiche. Un'altra opzione è anche possibile: un coleottero soffia aria fuori da sotto le elitre, e dopo un po 'si ritrae indietro. Mentre la bolla è in acqua, è satura di ossigeno disciolto in essa. È così che un pesce galleggiante respira solo a basse temperature (in questo momento non è molto mobile, quindi il consumo d'aria è molto ridotto).

A causa della capacità di regolare la quantità di ossigeno sotto le elitre, gli insetti possono galleggiare vicino alla superficie dell'acqua o scendere a grandi profondità.

Uno scarafaggio è un predatore nel suo metodo di alimentazione, è in grado di attaccare una preda le cui dimensioni sono diverse volte più grandi delle sue. Di norma, si nutre di vari invertebrati acquatici, a volte frigge, può anche mangiare dieci centimetri di pesce e persino tritoni. Grandi abitanti del bacino invadono lo scarafaggio con movimenti bruschi, ma il sangue inizia a fuoriuscire dalla ferita che ha inflitto, e poi il resto dei nuotatori attaccano la preda. Il destino della vittima è predeterminato se c'è più di un coleottero di nuoto nello stagno. Ciò che questo predatore mangia, lo sappiamo già, ma qui puoi anche aggiungere pesci e rane morti, che erano nell'acqua.

Dispositivi di sicurezza

Per prendere in considerazione la struttura del coleottero-coleottero, prendilo in mano. Quando leggermente compresso, un liquido biancastro con proprietà caustiche inizierà a sporgere da sotto lo scudo del torace. Per questo motivo, grandi pesci e predatori acquatici non cacciano i nuotatori.

Il dispositivo di protezione di un insetto può essere considerato il suo colore, che imita bene lo sfondo scuro della superficie di un serbatoio non fluente. Quando il nuotatore si alza in cima, rimuove l'estremità posteriore del corpo dall'acqua, tuttavia, grazie al colore, gli uccelli acquatici non se ne accorgono.

Stagione degli amori

L'accoppiamento dei nuotatori inizia immediatamente dopo il letargo. Decollando dalle loro camere sotterranee, i coleotteri vanno alla ricerca di un serbatoio adatto, basandosi solo sulla loro visione. A volte cadono pesantemente sull'asfalto bagnato o sul tetto di una casa. Molto spesso i nuotatori scendono vicino all'acqua, e poi il resto del cammino deve essere fatto a piedi. Guidare via terra è piuttosto imbarazzante.

Deposizione delle uova

Subito dopo l'accoppiamento, la femmina inizia a deporre le uova. La loro lunghezza è di circa 7 millimetri e il diametro è di 1,2 mm. Una femmina depone circa 1000 uova per stagione, in particolare prolifica - fino a 1500. Forse è solo con una maturazione costante, quindi l'intero processo viene ritardato fino alla fine di giugno. Le uova vengono deposte nel tessuto vegetale. Per proteggere la femmina, li taglia con la deposizione delle uova, tuttavia, questo non salva sempre la prole futura dai parassiti. Uno dei nemici più pericolosi per i nuotatori è il cavaliere di prestichii. Questi parassiti depositavano dozzine di loro in ogni uovo di coleottero. La larva del ciclista si nutre di un uovo fluttuante, cucendo al suo interno. Giovani parassiti emersero dal compagno di bambole e poi lasciarono il guscio. Prestistichi e karafrakusy: gli unici nemici dei nuotatori.

Predatore destreoso e goloso

Nelle larve del merlo acquaiolo, digestione esterna. Nelle sue fauci a mezzaluna, passa un canale attraverso il quale il succo digestivo viene iniettato nel corpo della preda. Si scopre che è in grado di sciogliere i tessuti della vittima, trasformandoli in brodo, che la larva si nutre attraverso lo stesso canale nelle fauci. Il morso di questo piccolo e vorace predatore è molto doloroso.

In lunghezza, la larva di uno scarafaggio di nuoto bordata raggiunge 6 centimetri, 1 cm di larghezza e respira, come un insetto adulto, con l'aria atmosferica, esponendo a malapena la punta del suo addome dall'acqua. La vita della larva va da due a tre mesi, durante questo periodo di tempo si perde una volta.

La pappattura avviene a terra. In primo luogo, la larva crea una culla di terra. Una settimana dopo, inizia a pupare e dopo altri 14-21 giorni la pupa si trasforma in uno scarafaggio. Inizialmente è di colore bianco, con copertine molto delicate, occhi neri e zampe marroni. Nel tempo, i tegumenti diventeranno rigidi e lo scarafaggio acquisirà un aspetto familiare.

Le larve dei pesci alettati abitano, come gli adulti, negli stagni di allevamento ittico. Possono fare gravi danni perché mangiano avannotti di pesce.

Contenuto in un acquario

Per mantenere uno scarafaggio da nuoto a casa, è necessario attrezzarlo per l'alloggio. L'acquario in cui vivrà l'insetto dovrebbe essere spazioso, circa 60 centimetri di altezza. Uno scarafaggio è considerato uno dei più grandi sulla Terra (tra gli artropodi acquatici invertebrati).

È imperativo installare un filtro nell'acquario e anche uno che non è progettato per l'alimentazione dell'aria è adatto. Uno scarafaggio (che un predatore mangia, abbiamo già capito) non morirà per mancanza di ossigeno, perché in qualsiasi momento può galleggiare in superficie e rifornire l'aria.

Tenere questo insetto è desiderabile in un acquario chiuso, perché vola notevolmente. Ancora una volta, vorrei sottolineare che non dovresti tenere uno scarafaggio con il pesce, perché hai deciso di acquisire un predatore.

Fatti interessanti

Si scopre che la larva dello scarafaggio è considerata la più sanguinaria del mondo, nonostante non abbia bocca. Sulla sua testa ci sono forcipi sporgenti, che sono dotati di doppi tubi, e un composto velenoso viene spruzzato nel tessuto della vittima attraverso di essi. Con l'aiuto dello stesso canale, anche il contenuto del corpo della preda viene risucchiato.

Guarda il video: Serpenti Giganti - Documentario National Geographic Italia (Giugno 2020).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send

zoo-club-org