Animali

Convulsioni o convulsioni in un cane: come aiutare durante le convulsioni

Le convulsioni nel cane sono chiamate contrazioni muscolari involontarie. Il loro aspetto spaventa sempre il proprietario dell'animale. Le convulsioni indicano gravi problemi nel corpo dell'animale domestico. Le contrazioni muscolari non sono pericolose, ma questo può essere un segno di patologia. Molto spesso, questo sintomo è associato a malattie del sistema nervoso centrale, ma può anche essere osservato con altri disturbi canini.

Tipi e cause di crampi

La muscolatura dell'animale è divisa in liscia e striata. I muscoli lisci coprono gli organi interni, la loro contrazione porta a spasmi, che sono accompagnati da dolore. I muscoli striati circondano le ossa. Le contrazioni involontarie di questo tipo di muscolatura sono chiamate convulsioni, sono visibili dall'esterno, a differenza degli spasmi degli organi interni.

Esistono diversi tipi di contrazioni involontarie dei muscoli scheletrici:

  1. Convulsioni toniche. L'animale periodicamente contrae i muscoli a intervalli regolari. La contrazione muscolare è abbastanza forte, si presenta lentamente ed è accompagnata da sensazioni dolorose. Quando i muscoli si affaticano, il cane può piagnucolare e ululare, l'animale è pienamente cosciente. Le convulsioni toniche non rappresentano un grande pericolo, tuttavia possono parlare di alcuni problemi con la salute dell'animale.
  2. Convulsioni cloniche. I muscoli sono tesi e rilassati. Durante l'attacco l'animale cade. Il divario tra le contrazioni muscolari è molto breve - da 30 secondi a 1,5 minuti. Durante questo intervallo, il cane può provare a rialzarsi, ma una nuova forma convulsa fa sì che cada di nuovo a terra.
  3. Convulsioni. Questi sono deboli scosse muscolari. Non sono accompagnati dal dolore. Questo fenomeno è osservato abbastanza spesso. Il cane è pienamente cosciente e risponde ai comandi del proprietario.
  4. Convulsioni epilettiche. Questo tipo di contrazione muscolare involontaria è più pericoloso. Il cane perde conoscenza. I muscoli sono quasi costantemente tesi, il rilassamento richiede solo pochi secondi. In questo caso, l'animale potrebbe essere occhi aperti.

Le cause dei crampi nei cani possono essere diverse. La maggior parte delle contrazioni involontarie dei muscoli scheletrici sono associate alle seguenti patologie:

  • avvelenamento,
  • malattie infettive (peste, tetano, rabbia),
  • ipoglicemia,
  • eclampsia postpartum in un cane da
  • lesioni del cranio o della colonna vertebrale,
  • infestazione da vermi,
  • disordini metabolici
  • grande carico sulle zampe,
  • malattie interne
  • avitaminosi e carenza di sostanze minerali.

Successivamente verranno considerate le cause più comuni di convulsioni convulsive negli animali.

Zampa di crampi

A volte il proprietario nota che il cane ha stretto una zampa. In questo caso, le convulsioni si osservano solo nella regione delle estremità. Tali spasmi muscolari sono sempre dolorosi per l'animale. Il cane può piagnucolare, ma non appena i crampi scompaiono, l'animale si calma.

Se un tale sintomo viene notato durante una lunga camminata, il motivo potrebbe essere un carico eccessivo sulle zampe. In questo caso, i sequestri non sono associati alla malattia. Basta dare all'animale una pausa, mentre gli spasmi passano velocemente.

Le zampe posteriori del cane spesso si riducono quando c'è carenza di calcio nel corpo. La mancanza di questo elemento si forma dopo la malattia o durante l'estro. In tali casi, l'animale dovrebbe essere mostrato a un veterinario. Pet farmaci prescritti con calcio. È anche necessario rivedere la dieta dell'animale.

L'Eclampsia è una causa frequente di crampi nei cani. Questa violazione colpisce gli animali appena nati, meno frequentemente gravide. Questa malattia è associata a un calo critico del calcio nel sangue, con spasmi che colpiscono le zampe posteriori. La testa dell'animale viene gettata all'indietro e gli arti sono tesi e allungati. Molto spesso, la patologia si sviluppa nei cani di piccola taglia. Primo, c'è un tremore agli arti, che si sviluppa in convulsioni. Questo è accompagnato da febbre alta, vomito, mancanza di respiro, ansia. Se si manifestano convulsioni in un cane appena nato o in stato di gravidanza, è necessario contattare immediatamente un veterinario. Eclampsia è una patologia pericolosa che può causare coma e morte senza trattamento.

ipoglicemia

In questa malattia, il livello di glucosio nel corpo scende bruscamente. La patologia può essere ereditaria o verificarsi a causa dell'introduzione di una dose eccessiva di insulina in un animale con diabete. Tali crampi compaiono spesso in cani di piccola taglia o in piccoli cuccioli. Allo stesso tempo l'animale diventa pigro, debole, perde l'appetito, ha un tremore in tutto il corpo. La patologia è caratterizzata da un deterioramento della nutrizione del cervello e può portare a grave coma.

Lesioni e avvelenamento

Le convulsioni nei cani sono spesso note con cadute e lividi. Le lesioni alla testa e alla schiena sono particolarmente pericolose, in quanto vi è il rischio di danni al cervello e al midollo spinale. Crampi muscolari si verificano a causa della compressione dell'ematoma del sistema nervoso centrale. Sequestri dopo l'infortunio - un segno pericoloso che richiede cure veterinarie di emergenza.

Le convulsioni nei cani si trovano anche con tossicità da piombo, insetticidi e prodotti chimici domestici. Questo non è sempre accompagnato da sintomi gastrointestinali, a differenza dell'avvelenamento da cibo. A volte l'unico segno di intossicazione sono le manifestazioni neurologiche.

Molte medicine per gli umani possono essere mortali per gli animali. Questi farmaci comprendono "Isoniazide", che i medici prescrivono dalla tubercolosi. In un cane, questo farmaco può causare avvelenamento fatale con crisi convulsive e paresi dei muscoli respiratori.

Malattie infettive

A volte il proprietario è difficile capire perché un cane ha crampi. E tali manifestazioni possono essere uno dei primi segni di pericolose malattie infettive.

La più terribile malattia infettiva è la rabbia. Sfortunatamente, non esiste una cura per questo, e l'animale deve essere addormentato. Il cane malato è estremamente pericoloso per gli altri. Le convulsioni nella rabbia sono accompagnate dal rilascio di schiuma dalla bocca, comportamento aggressivo, febbre alta. Poi la fase di eccitazione è sostituita da paralisi, coma e morte. L'unica salvezza da questa malattia è la vaccinazione.

Il tetano animale è anche una malattia molto pericolosa. Si verifica quando le ferite sono contaminate da particelle di terreno. A volte c'è un lungo periodo di tempo tra il trauma e le manifestazioni della malattia. Nei cani, il periodo di incubazione è lungo, in quanto sono resistenti alla tossina del tetano. Forti tensioni muscolari e crampi sono i primi segni della malattia. Gli spasmi muscolari sono così forti che durante l'attacco si sente uno scricchiolio osseo. L'andatura dell'animale è disturbata, non può bere e mangiare. Con questa malattia, il tasso di mortalità è di circa l'80%.

La peste nei cani è accompagnata anche da convulsioni che assomigliano a un attacco epilettico. L'animale inizia a calpestare le zampe posteriori. Inoltre, la temperatura dell'animale aumenta bruscamente, c'è vomito e diarrea, così come un naso che cola con secrezioni purulente.

Le crisi epilettiche in un cane iniziano sempre con un'eccitazione intensa. L'animale sembra spaventato, si lamenta e si nasconde dagli altri. Quindi l'animale perde conoscenza. Spasmi muscolari clonici, schiuma dalla bocca, minzione involontaria e defecazione iniziano. L'attacco dura circa 5 minuti.

Dopo un attacco, gli effetti residui persistono. Il cane è disorientato, rilascia saliva, si nota la confusione. Spesso, dopo un attacco di epilessia, l'animale si addormenta.

Razza animale

Alcune razze canine sono soggette a convulsioni convulsive. Ad esempio, scozzese e tedesco Shepherd Dogs e Bigley sono soggetti all'epilessia. Lhasan apso ha spesso convulsioni a causa del livellamento congenito delle circonvoluzioni del cervello (lissencefalia). Nelle rocce ornamentali, tali sintomi possono essere associati a ipoglicemia o idrocefalo.

I terrier scozzesi hanno spesso una malattia neuromuscolare ereditaria chiamata Scotty Crump. Durante l'eccitamento nervoso o durante l'allenamento, i muscoli facciali degli animali iniziano a contrarsi e la schiena è inarcata, e la respirazione diventa difficile. Questo fenomeno si osserva solo nei cani di questa razza. La causa esatta di questa sindrome è sconosciuta, i veterinari suggeriscono che ciò sia dovuto all'eccessiva secrezione di serotonina.

Pavimento del cane

I maschi sono più inclini all'epilessia rispetto alle femmine. Pertanto, devono essere protetti dallo stress e dall'eccitazione eccessiva. Le donne hanno maggiori probabilità di avere crampi a causa della mancanza di calcio, specialmente durante l'estro, la gravidanza e l'alimentazione del cucciolo. È necessario monitorare attentamente la loro dieta e, se necessario, somministrare agli animali i preparati con questo elemento.

Età animale domestico

Nei cuccioli, le convulsioni sono più spesso associate ad avvelenamento, malattie del sistema nervoso centrale, disordini metabolici o anomalie congenite. Nei cani giovani e di mezza età, questo sintomo si verifica principalmente a causa dell'epilessia. Gli animali più anziani soffrono di convulsioni convulsive dovute a tumori, disfunzione epatica e funzione renale, nonché patologie endocrine.

Pronto soccorso per convulsioni

Cosa fare con le convulsioni in un cane? Prima di tutto, l'animale deve essere trasportato e messo in un posto tranquillo e pacifico. Alcune gocce di Corvalolo dovrebbero essere applicate sulla lingua. Quindi è necessario misurare la temperatura del vostro animale domestico e visitare il veterinario il più presto possibile. È impossibile identificare la causa del verificarsi di un tale sintomo e trattarsi a casa.

Con un attacco epilettico, l'animale deve essere avvolto in un panno caldo e molto probabilmente portato alla clinica veterinaria. Non mettere il cane in bocca oggetti per proteggere la lingua dal mordere. Questo può portare a un trauma ancora più grande. Basta tenere la testa dell'animale in modo che non faccia male. Il tocco extra per l'epilessia è indesiderabile, in quanto ciò potrebbe portare a un nuovo attacco. Inoltre, quando si tenta di aprire le sue mascelle con le mani durante le convulsioni, il cane può causare un morso serio.

Per i crampi causati dallo sforzo fisico o da lunghe camminate, il massaggio delle zampe del cane può aiutare. Devi prendere il membro di un animale e strofinarlo con tre dita. Allo stesso tempo è necessario fare movimenti circolari. Quindi ripetere la procedura sull'altra gamba. Il massaggio deve essere eseguito se i crampi colpiscono solo le zampe e non sono associati all'eclampsia.

diagnostica

Determinare la causa dei crampi può solo il veterinario. L'animale deve essere sottoposto a una serie di procedure diagnostiche. Per i reclami di contrazioni muscolari involontarie, lo specialista prescrive i seguenti esami:

  • sangue, urina e feci,
  • Esame a raggi X (per lesioni)
  • Ultrasuoni degli organi addominali,
  • Risonanza magnetica del cervello

È richiesta anche la consultazione con un veterinario specializzato in malattie neurologiche.

Come trattare i crampi

Il trattamento delle convulsioni nei cani dipende dall'eziologia di questo sintomo. Prima di tutto viene trattata la malattia principale. Quindi nominato anticonvulsivanti speciali per animali.

Le medicine per i crampi non dovrebbero essere somministrate a un cane senza la raccomandazione di un veterinario. Tutti questi farmaci sono rigorosamente prescritti e devono essere prescritti da uno specialista. Abbastanza spesso prescritto "Fenobarbital". È una droga sedativa e ipnotica, che fa parte del "Corvalol" e "Valocordin". Ha un'azione anticonvulsivante.

Anche usato il farmaco "Primidon". Nel corpo, viene convertito in fenobarbital. Questo rimedio riduce l'attività dei focolai epilettici.

La nomina di "Phenobarbital" e "Primidona" non aiuta tutti gli animali domestici. Alcuni animali richiedono una terapia complessa e l'uso del tranquillante a base di benzodiazepine "Diazepam". Ma questo farmaco aiuta solo direttamente durante l'attacco. Non può essere usato come agente primario per la terapia. Tuttavia, "Diazepam" è utile avere con te durante le passeggiate, se l'animale è soggetto a crampi. Se questo farmaco è stato prescritto da un medico, allora può essere usato come strumento di pronto soccorso di emergenza per un attacco.

Cause di convulsioni nei cani

Le convulsioni negli animali domestici non sono considerate un'unica patologia. Questo fenomeno è solitamente allarmante e segnala gravi problemi di salute. Esperti veterinari notano i seguenti motivi che portano a convulsioni negli animali domestici a quattro zampe:

  • Malattie infettive. Batteri e virus, rickettsia e funghi secernono tossine biologiche che hanno una reazione negativa alla conduzione neuromuscolare. Infezioni con infiammazione del cervello e delle sue membrane portano più spesso a convulsioni nel cane.

Particolarmente pericoloso furia, che è una malattia mortale per gli animali e gli esseri umani. Il cane ha convulsioni convulsive, sbavando, incapacità di prendere acqua a causa della paralisi dei muscoli faringei.

Salivazione come segno di rabbia

  • epilessia. La malattia colpisce il cervello, si sviluppa, di regola, come risultato di lesioni e neoplasie del cervello, viene ereditata. Rappresentanti di tali razze come golden retriever, pastori tedeschi, bigley, collie sono più inclini alle crisi epilettiche.
  • Patologia cronica degli organi interni. Le malattie dell'apparato digerente e dei reni sono accompagnate dalla produzione di sostanze tossiche che irritano un gruppo di neuroni nel cervello, che è accompagnato da una sindrome convulsiva.
  • A convulsioni conducono spesso problemi con il sistema cardiovascolareaccompagnato da una diminuzione del livello di ossigeno nel cervello. La violazione dei processi metabolici nel tessuto nervoso porta a una potente scarica elettrica sincronizzata, che provoca la scossa muscolare in un animale domestico.
  • Basso o alto zucchero nel sangue. Come risultato di disordini metabolici nel diabete mellito l'iperglicemia si sviluppa nel sangue. Un alto livello di sostanze zuccherine influenza negativamente la funzione dei reni, del fegato, del cervello, causando convulsioni.

Lo stesso fenomeno si osserva con un basso livello di glucosio nel sangue a causa di sovradosaggio di insulina. La patologia ormonale ha spesso predisposizione ereditaria ed è osservata nei giovani animali domestici.

ipoglicemia

  • neoplasie nel cervello, colonna vertebrale, organi interni. I tumori maligni producono la produzione di sostanze tossiche che irritano i neuroni del sistema nervoso centrale.
  • Lesione cerebraleLa colonna vertebrale, lo shock elettrico domestico, il colpo di calore sono spesso accompagnati dallo sviluppo di convulsioni.
  • Intossicazione. Prodotti chimici avvelenati, veleni domestici, metalli pesanti, morsi di insetti velenosi, serpenti sono accompagnati da forte irritazione dei neuroni, che porta a una sindrome convulsiva nei cani.

La causa delle convulsioni negli amici a quattro zampe potrebbe essere basso contenuto di calcio nel sangue. L'ipocalcemia è caratteristica delle donne in gravidanza e nei primi giorni dopo il parto. Le convulsioni associate ad una mancanza di calcio nel sangue sono osservate nei cuccioli appena nati.

Perché hanno convulsioni e vomito

Il proprietario può trovarsi di fronte a una situazione in cui, insieme alla sindrome convulsiva in un animale domestico, si nota il vomito. Tali segni possono indicare lo sviluppo di un processo infettivo, come la piaga dei carnivori. La causa di convulsioni e vomito negli animali può essere avvelenamento, sia alimentare che sostanze tossiche (barbiturici, stricnina, isoniazide). Lesioni cerebrali, colpi di calore e scosse elettriche possono anche causare sintomi simili.

Perché le razze più piccole si verificano più spesso

Rappresentanti di razze piccole e nane (terrier giocattolo, chihu-hua, pincher) a causa di un aumento dell'eccitabilità nervosa spesso hanno condizioni simili alla sindrome convulsiva. Nell'animale le gambe sono contratte e tremanti, le orecchie e i muscoli facciali si contraggono. Questo fenomeno non richiede cure mediche specifiche. Il proprietario dovrebbe accarezzare e calmare l'animale domestico.

Il termine convulsioni esperti veterinari comprendono, di norma, i seguenti tipi di contrazioni muscolari: convulsive, cloniche, tonico ed epilettiche.

tonico

Se un animale domestico ha contrazioni muscolari brevi ma costanti, di solito è una convulsione tonica. Il proprietario nota contrazioni muscolari a intervalli regolari. L'animale è cosciente. I forti spasmi muscolari sono accompagnati dal dolore. Gli animali domestici si preoccupano, si lamentano, si lamentano. Le convulsioni toniche del meccanismo tonico, di regola, non sono associate a un pericolo per la salute e la vita del cane.

cloniche

Lo scuotimento muscolare in una varietà clonale di crisi è caratterizzato dalla contrazione alternata e dal rilassamento dei muscoli scheletrici. L'intervallo tra i movimenti contrattili e la mancanza di tono muscolare raggiunge da 30 a 120 secondi. Вследствие неконтролируемых движений животное падает. Состояние опасно тем, что питомец может нанести себе травму, попасть под автомобиль, упасть с высоты и т.д.

Convulsioni epilettiche

Le contrazioni parossistiche dei muscoli, accompagnate da perdita di coscienza nell'animale domestico, sono le più pericolose. La contrazione muscolare avviene senza intervalli. La sindrome del dolore è così forte che porta a un profondo svenimento. Gli occhi del cane con tali attacchi possono essere aperti.

Cane attacco epilettico

Sintomi dell'inizio dei sequestri

Il più comune e pericoloso per un animale è un attacco epilettico. Ecco perché il proprietario di animali con epilessia dovrebbe conoscere i sintomi principali dell'inizio di questo fenomeno sgradevole e la fase del sequestro:

  • Harbingers (fase dell'aura). Caratterizzato dall'ansia del cane. Il cane piagnucola, cercando di nascondersi in un angolo buio, evita la comunicazione. Sembra spaventato, confuso
  • Stadio Ictal (ictus). L'animale cade dalla sua parte o si accartoccia. La durata delle contrazioni muscolari può variare da pochi secondi a 5 - 7 minuti.

Durante questa fase, c'è spesso una salivazione forte con la formazione di schiuma alla bocca, la minzione involontaria, la defecazione.

  • Fase postittorale arriva dopo la cessazione di una sindrome convulsa. Un animale può a lungo avere uno scarso orientamento nello spazio, non rispondere ai cambiamenti nell'ambiente e non riconoscere il proprietario.

Specialisti veterinari distinguono tra convulsioni secondarie e generalizzate. Nella sindrome convulsiva moderata, l'animale è cosciente, la deviazione della testa, il flusso di saliva debole è osservato. Il cane conserva la capacità di muoversi.

Nel caso di un attacco generalizzato in un animale domestico, c'è una forte salivazione con una miscela di sangue, retrazione dei bulbi oculari e respiro frequente e pesante. Si possono notare movimenti di masticazione delle mascelle. Il movimento degli arti assomiglia al pet running. Il capo, di regola, viene messo da parte.

Trattamento dei crampi

La terapia patologica dipende dalla causa della sindrome convulsiva e consiste nella sua eliminazione. Nella pratica veterinaria, le iniezioni di solfato di magnesio, antistaminici e anticonvulsivi vengono utilizzate per alleviare l'agitazione muscolare nei cani. Farmaci efficaci come Fenobarbital, Diazepam, Sibazon, Primidon, Hexamidine. Quando la disfunzione renale al cane viene prescritto bromuro di sodio.

Le convulsioni in animali domestici a quattro zampe indicano disturbi nel sistema nervoso centrale e possono essere dovute a molte ragioni. Il più comune nei cani sono le crisi epilettiche. Il proprietario deve conoscere i sintomi della patologia e fornire in modo competente il primo soccorso all'animale.

Video utile

Per le cause e il trattamento delle convulsioni nei cani, guarda questo video.:

Il cane ha una maggiore sensibilità agli stimoli esterni (suono, luce). . Convulsioni, crisi epilettiche, paralisi progressiva.

Sintomi e trattamento Nei primi giorni della malattia, i cani hanno un rifiuto di mangiare. fino a due settimane, infiammazione delle membrane mucose, tosse, vomito, diarrea, convulsioni, paralisi.

In cani e gatti, diversi tipi di elminti possono parassitizzare in una sola volta. . I cuccioli possono avere crisi epilettiche e convulsioni.

cause di

Il complesso dei sintomi durante un attacco convulsivo è una conseguenza dell'accumulo di una scarica attiva di impulsi nervosi nella corteccia cerebrale. Crampi - un segno pericoloso che indica una deviazione nel corpo. Anche un singolo caso di manifestazione neurologica acuta è un motivo per visitare il veterinario.

La sindrome spasmodica non è solo un sintomo di epilessia, come pensano molti allevatori di cani, ma anche altre malattie di diversa natura. È pericoloso che vari lobi del cervello soffrano. Più lunga è la contrazione involontaria dei muscoli, unita a perdita di coscienza, sbavando, vomitando, più danno al corpo dell'animale.

Fattori contro i quali aumenta il rischio di convulsioni:

  • malattie neurologiche
  • avvelenamento con veleni e sali di metalli pesanti. L'intossicazione si sviluppa in camera, animali domestici decorativi dopo aver mangiato carogne. Effetti negativi sul corpo: cibo granulato ossidato scaduto, prodotti chimici domestici, droghe, veleno per topi, insetticidi e acaricidi,
  • ferite alla testa, commozione cerebrale,
  • reazione negativa alla somministrazione del vaccino,
  • metabolismo anormale: convulsioni dopo il parto, ipoglicemia acuta,
  • forme gravi di invasioni elmintiche con intossicazione acuta del corpo,
  • contrazione involontaria dei muscoli dopo l'intervento chirurgico in combinazione con la febbre durante lo sviluppo del processo infiammatorio. A volte una dose anormale di anestesia può causare una condizione pericolosa
  • malattie infettive con sintomi gravi e un forte aumento della temperatura: rabbia, peste carnivora, tetano, encefalite.

Guarda la recensione di gusti e una varietà di linee di cibo secco per cani Probalani e impara a conoscere il noriya dell'alimentazione quotidiana dell'animale domestico.

In questo articolo vengono raccolte le direzioni generali della terapia e i metodi efficaci per trattare l'infiammazione delle ghiandole salivari nei cani.

I veterinari celebrano: la sindrome convulsiva si sviluppa spesso nei cani di piccola taglia con significativa ipotermia o sullo sfondo del colpo di calore. Le razze a pelo corto sono a rischio.

Convulsioni in un sogno nei cani - pericoloso o no? La risposta dipende dalla natura delle manifestazioni e dei segni associati. Con un sogno tranquillo di un cucciolo o di un cane adulto, durante il quale l'animale si agita con le zampe, ma non si sveglia o si lamenta per il dolore, non ti puoi preoccupare. Con la sindrome convulsiva tonica, contro la quale l'animale si sveglia da spasmi dolorosi, è urgente portare il cane dal veterinario. Se l'animale domestico non si lamenta solo per il dolore, non può stare in piedi sulle zampe, è scarsamente orientato nello spazio in combinazione con le convulsioni, quindi la probabilità di disturbi neurologici è alta.

Fattori di rischio

Convulsioni - una sindrome negativa sullo sfondo di alcune malattie croniche e condizioni acute. La violazione della trasmissione degli impulsi nervosi può portare ad un'improvvisa perdita di coscienza, contrazione muscolare involontaria, un brusco cambiamento nel comportamento.

Il rischio di manifestazioni patologiche aumenta nei seguenti casi:

  • predisposizione genetica della razza,
  • il proprietario presta poca attenzione al monitoraggio della salute dell'animale domestico,
  • la padrona di casa lascia spesso i mezzi di accesso libero di prodotti chimici domestici o medicinali che il cane può accidentalmente ingerire,
  • l'animale è indebolito, impoverito, non riceve abbastanza alimenti con vitamine del gruppo B,
  • il proprietario del cane non cura adeguatamente le malattie infettive, le invasioni elmintiche nell'animale domestico a quattro zampe,
  • sullo sfondo della malnutrizione e dei disordini metabolici, si sviluppano gravi patologie epatiche,
  • ha rivelato una malattia in cui aumenta il tono muscolare,
  • l'animale soffre di disturbi neurologici,
  • l'animale è tenuto in cattive condizioni, spesso sottoraffreddato,
  • un tumore maligno non operabile è stato rilevato nell'area del cervello.

classificazione

Tipi di convulsioni:

  • convulsioni. Coscienza salvata, spasmi frequenti marcati di diverse parti del corpo,
  • convulsioni toniche nei cani. Condizioni dolorose con spasmi muscolari prolungati e dolorosi. L'animale soffre, ma il rapido sollievo non arriva. Durante le convulsioni toniche, il cane non può piegarsi e non piegarsi, muoversi a causa di forti dolori,
  • convulsioni cloniche. Aumenta nettamente il tono dei muscoli estensori, l'animale perde l'equilibrio, cade di lato, non può alzarsi in piedi. Spesso c'è una perdita di coscienza. La tensione muscolare scompare dopo mezzo minuto e più, inizia il rilassamento. Gli occhi sono aperti nonostante la mancanza di coscienza.

La natura delle manifestazioni convulsive varia a seconda della parte del cervello in cui è contrassegnata la violazione. Le convulsioni focali sono accompagnate da manifestazioni asimmetriche: confusione, andatura instabile, inseguimento di "moscerini" inesistenti, ululato, aggressione senza causa, camminare in circolo.

Sintomi concomitanti di malattie probabili

Lo sviluppo della sindrome convulsiva è spesso accompagnato da ulteriori segni:

  • in caso di avvelenamento. Vomito frequente con o senza sangue, bassa temperatura, aumento della salivazione. Diarrea, distensione addominale, forte deterioramento della salute, debolezza, coaguli di sangue nelle feci e nelle urine, mancanza di respiro, battito cardiaco accelerato,
  • con la rabbia. Una pericolosa infezione colpisce rapidamente le parti del corpo, la sindrome convulsiva e la paralisi di alcune parti del corpo sono già state notate nella prima fase di grave patologia. È importante conoscere i segni di una malattia mortale: il cane ha schiuma dalla bocca, un'andatura irregolare, il peso si riduce rapidamente, aggressività incontrollata, salivazione eccessiva, idrofobia, strabismo,
  • con le invasioni helminthic. Appetito smodato, gonfiore, stitichezza, debolezza, assottigliamento e perdita di capelli, cattivo odore dalla bocca, vermi adulti e larve nelle feci, letargia,
  • convulsioni post partum sullo sfondo di una forte perdita di calcio nel corpo del cane (il minerale viene escreto con il latte). Manifestazioni: la cagna non è interessata ai cuccioli, preoccupata senza motivo, scarsamente orientata nello spazio, poi si sviluppa la sindrome convulsiva, accompagnata dal dolore, le membra tremano, il fiato corto, la febbre si sviluppa, e se le misure non vengono prese, coma e morte dell'animale si verificano,
  • ipoglicemia o una forte diminuzione della concentrazione di zucchero nel sangue. In un attacco ipoglicemico compaiono convulsioni tonico-cloniche, paralisi, tremori degli arti, apatia e debolezza. Un bisogno urgente di entrare in una soluzione di glucosio, altrimenti si verifica coma ipoglicemico e morte,
  • encefalite. Contemporaneamente alle convulsioni, si sviluppano altri segni: forti fluttuazioni della temperatura corporea, l'apatia viene sostituita dall'aggressività, la palpazione del collo e le zone della testa causano dolore, il cane è paralizzato.

Farmaci anticonvulsivanti

Nomi efficaci raccolgono il veterinario. È impossibile dare il cane in modo incontrollabile potenti farmaci per eliminare le manifestazioni neurologiche.

Come svezzare un cane a merda a casa nel posto sbagliato? Leggi consigli e trucchi utili.

La descrizione del cane africano non riproduttivo Basenji e le caratteristiche di allevare un animale domestico sono descritte in questo articolo.

Nella pagina http://melkiesobaki.com/veterinariya/lechenie/slabitelnye.html puoi scoprire che cosa può essere dato un lassativo a un cane con costipazione.

Durante le crisi epilettiche e altri tipi di sindrome convulsiva, applicare:

Alcuni farmaci creano dipendenza. Non tutte le medicine possono essere acquistate in farmacia, possono essere usate solo da specialisti veterinari.

prevenzione

Non ci sono misure specifiche per la prevenzione della sindrome convulsiva. La contrazione muscolare spastica combinata con perdita di coscienza, dolore, compromissione della coordinazione non è una malattia, ma un segno di una malattia neurologica, o uno dei sintomi di varie malattie. È importante ridurre il rischio di fattori negativi che provocano convulsioni cloniche, toniche e convulsive.

È importante:

  • proteggere l'animale dalle lesioni alla testa e al collo,
  • Non conservare nel settore pubblico prodotti chimici domestici, veleni per topi e ratti, insetticidi, altre sostanze che causano l'intossicazione del corpo. Lo stesso consiglio vale per qualsiasi farmaco.
  • conservare correttamente il cibo in pellet e cibo in scatola. L'imballaggio vagamente chiuso o l'ossidazione delle particelle nell'aria può portare a deterioramento del cibo, avvelenamento del cane,
  • tempestivo e completamente curare le malattie infettive,
  • essere vaccinato contro la peste di carnivori, encefalite, rabbia, tetano, enterite,
  • Quando acquisti un cucciolo, chiedi agli allevatori della salute dei loro genitori,
  • cani guida al veterinario per monitorare regolarmente il lavoro del sistema nervoso, in particolare con una predisposizione genetica allo sviluppo della sindrome convulsiva.

Crampi nei cani non è una vista molto piacevole, in cui si verificano contrazioni involontarie delle fibre muscolari. Cause di convulsioni, ce ne sono molte. Maggiori informazioni su questo nel seguente video:

Cause di convulsioni nei cani

Le convulsioni in quanto tali non sono una malattia, ma solo uno dei molti sintomi, indicando che l'animale è malato. A seconda della malattia che ha causato il verificarsi di convulsioni, viene scelto uno o un altro trattamento. Ci sono diverse probabili cause di convulsioni. Non dovresti confondere le convulsioni con un'andatura da ubriaco di un animale

Questa è la causa più comune di malattia. È l'epilessia che spesso causa contrazioni muscolari inaspettate. In generale, l'epilessia è una malattia molto pericolosa e grave, caratterizzata da disturbi significativi del funzionamento del cervello. Ci sono

epilessia congenita, che viene ereditata da un animale all'altro,
epilessia a causa di un trauma cranico a un cane,
epilessia dovuta a tumore o infiammazione.

Alcune razze di animali hanno più probabilità di altri di soffrire di epilessia, in primo luogo quelli sono cani di grossa taglia. Va anche notato che è più comune nei maschi che nelle femmine.

In generale, in molti casi, le convulsioni diventano una conseguenza dell'epilessia, che consiste nella disfunzione neurologica del cervello. La causa dell'epilessia primaria sono i disordini genetici. In questo caso, i primi sequestri si verificano all'età da sei mesi a 5 anni. L'epilessia secondaria è causata da varie malattie che influenzano il funzionamento del sistema nervoso:

  • Intossicazione da veleni e metalli pesanti.
  • Morsi di serpente e insetti
  • Scossa elettrica
  • Elminti.
  • Lesione cerebrale traumatica.
  • Alimentazione inadeguata
  • Malattie dei reni e del fegato.
  • Diabete.
  • Ipovitaminosi, carenza di minerali.
  • Fattori metabolici - cirrosi, aritmia, tumore al cervello.
  • Eclampsia - convulsioni che si verificano nel periodo postpartum a causa della mancanza di calcio nel corpo di una madre che allatta.
  • Malattie infettive - tempera, toxoplasmosi, tetano.

In un cane, un attacco epilettico consiste in 3 fasi:

  1. Aura. In questa fase di sequestro, il cane si comporta ansiosamente - vaga, si lamenta, cerca di nascondersi agli estranei.
  2. Stadio ictale con perdita di coscienza - il cane cade, la testa e le zampe sono ridotte da convulsioni, la respirazione è pesante, la saliva spumosa viene emessa in quantità copiosa.
  3. Il palcoscenico postfalico - il sequestro epilettico stesso in questa fase è già finito, ma l'animale domestico rimane ancora inquieto e disorientato, vaga.

In genere, la durata di un attacco epilettico è di 5 minuti. Tuttavia, a volte il cane non ritorna al suo stato normale per mezz'ora, e occasionalmente anche più a lungo. In una situazione del genere, è assolutamente necessario portare immediatamente il cucciolo malato in una clinica veterinaria. È meglio trasportare l'animale in preda alle convulsioni avvolgendolo in una coperta morbida e calda.

Gli animali a rischio devono essere protetti da situazioni che possono causare stress ed evitare un'eccessiva stimolazione del cane. Se il sequestro non è ancora evitato e le convulsioni si insinuano, l'animale deve avere la postura più comoda, sostenere la testa, non cercare di mettere in bocca nessun oggetto estraneo e tenerlo lontano da oggetti traumatici e angoli acuti. Dopotutto, in primo luogo, non sareste mai in grado di aprire le fauci incrinate del cane, e in secondo luogo, quando si cerca di farlo, c'è il rischio di ferire il cane, mentre è necessario assicurarlo contro le ferite. Recentemente in medicina prevale il parere che non è necessario toccare gli epilettici, dal momento che un contatto disattento può portare ad un altro attacco.

Tipi di crampi

La natura delle convulsioni è determinata dalla loro causa - la malattia, che è diventata la causa diretta della loro comparsa. In caso di loro comparsa, è necessario cercare di descrivere il veterinario con tutti i dettagli di come sono passati. Questo gli permetterà di determinare rapidamente la causa e il regime di trattamento corretto. Le convulsioni in natura sono divise in diversi tipi, tra cui ci sono alcune differenze.

Le convulsioni in un cane sono contrazioni muscolari periodiche a scatti deboli che assomigliano a contrazioni. Sono comuni e si verificano per diversi motivi. Durante le convulsioni, l'animale conserva coscienza e la capacità di rispondere alla voce del proprietario e della sua squadra.

Le convulsioni toniche non rappresentano una seria minaccia. Servono come un segno di alcuni disturbi nel corpo. Gli spasmi tonici sono di breve durata, ma le contrazioni muscolari permanenti. I muscoli allo stesso tempo si contraggono lentamente a determinati intervalli di tempo. Un animale con convulsioni toniche rimane cosciente e dolorante, a causa del quale può piagnucolare e provare paura.

Le convulsioni cloniche sono un tipo di convulsioni con rilassazioni periodiche e contrazioni muscolari, tra le quali può esserci un intervallo di mezzo minuto a 2 minuti. Un cane in mezzo può alzarsi e anche cercare di andare da qualche parte, ma un altro attacco lo costringe a cadere di nuovo, perché i muscoli fanno di nuovo contrazioni incontrollabili.

L'ultimo tipo di convulsioni è un attacco epilettico. Questa è l'opzione più pericolosa, che è piena di conseguenze negative. Durante un attacco epilettico, l'animale perde conoscenza, i suoi muscoli sono tesi tutto il tempo e si rilassano solo per pochi secondi. Un simile attacco può verificarsi sia con gli occhi chiusi che con gli occhi aperti in un cane, a causa della quale sembra intimidatorio.

Cosa fare se il cane ha crampi

Se il cane ha crampi, deve immediatamente portarlo dal veterinario per determinare la diagnosi e il trattamento. Farmaci anticonvulsivanti per cani possono alleviare la sofferenza dell'animale. До этого можно только незначительно помочь своему любимцу собственными силами.Prima di tutto, devi provare a gocciolare un cane sulla lingua alcune gocce di Corvalol o Valocordin, che possono alleviare gli spasmi muscolari attraverso un po 'di rilassamento. Quindi la temperatura deve essere misurata per il cane in modo che possa essere segnalata al veterinario immediatamente dopo l'arrivo in clinica.

È necessario misurare la temperatura negli intervalli tra gli spasmi, quando il cane è calmo, altrimenti c'è il rischio di ferire l'animale e / o di rompere il termometro. Con le crisi epilettiche, il cane deve essere tenuto in modo da evitare colpi sul pavimento e sui mobili. Si consiglia di spostare l'animale domestico in un luogo estremamente sicuro, in cui non ci sono angoli acuti e oggetti duri.

Con spasmi muscolari molto forti, non si dovrebbe cercare di aprire la bocca del cane nel tentativo di gocciolare il farmaco dentro di esso. È improbabile che ciò avvenga, inoltre, tali azioni possono causare lesioni al cane. Per trasportare un cane che ha crampi, devi essere avvolto in una coperta e pressato.

È necessario annotare la natura delle convulsioni e la loro durata, il veterinario sicuramente chiederà di questo e sulla base delle vostre risposte sceglierà la medicina appropriata. Spesso, un cane che soffre di convulsioni è in primo luogo dato farmaci anticonvulsivanti per cani e solfato di magnesio per aiutare a eliminare i crampi e ridurre la sofferenza dell'animale. Quindi devi eseguire test ed esami che ti permettano di fare una diagnosi. È importante seguire scrupolosamente tutte le raccomandazioni del veterinario, altrimenti gli attacchi possono ripresentarsi e la vita del cane sarà a rischio.

Poiché le convulsioni in un cane possono essere causate da una varietà di malattie, è necessario identificare una malattia specifica e trattarla. Ad esempio, meningoencefalite, in cui, oltre alle convulsioni, si notano alcuni altri sintomi: rigidità dei muscoli del collo, pupille dilatate e febbre, vengono trattati con vari farmaci veterinari che bloccano i crampi, prevengono il gonfiore del cervello e mantengono l'equilibrio elettrolitico.

Se le convulsioni si verificano molto spesso (più spesso di due volte al giorno) o iniziano immediatamente dopo una serie di convulsioni che sono già passate, questo è un motivo estremamente serio per contattare un veterinario. È importante rimanere calmi e prestare attenzione anche alla durata dei sequestri. La durata delle crisi è un fattore importante, il medico lo chiede sempre e chiede aiuto al cane. Il trattamento tempestivo aumenta le possibilità di recupero di un animale domestico e le possibilità del proprietario di avere un cane sano e allegro, che ha usato per vedere il suo animale domestico.

Determinazione della causa dei sequestri nei cani in medicina veterinaria

Carenze minerali e carenze vitaminiche sono una delle possibili cause dei crampi. Ad esempio, i crampi alle gambe posteriori a volte appaiono a causa della mancanza di calcio. Spasmi della zampa convulsa si trovano in femmine che allattano o che fluttuano e quei cani che hanno sofferto varie malattie. Eccessivo sforzo fisico può anche portare a convulsioni degli arti del cane. Se la causa dei crampi è la mancanza di calcio, il veterinario prescrive iniezioni intramuscolari di gluconato di calcio.

Se un cane è angusto, solo un veterinario può diagnosticare la causa dopo un esame adeguato, che può essere accompagnato da vari studi, in particolare:

  • X-ray,
  • imaging a risonanza magnetica,
  • Ecografia addominale,
  • esami del sangue, urina, feci,
  • esame del neurologo veterinario.

Varietà di convulsioni

Le contrazioni muscolari involontarie sono suddivise in quattro tipi e ciascun proprietario deve conoscere i sintomi che accompagnano questa o quella specie. Questo è importante per descrivere nel modo più accurato possibile al veterinario la natura delle convulsioni, la durata e la frequenza. Queste informazioni aiuteranno a diagnosticare e prescrivere il trattamento. Esistono differenze specifiche tra i tipi di contrazioni muscolari, considerare ogni varietà.

  1. Convulsi - rappresentano contrazioni deboli, che periodicamente si ripetono. Dopo brevi tagli improvvisi, l'animale può persino alzarsi in piedi e reagire ai comandi del proprietario, dopo di che si ripresentano convulsioni convulsive.
  2. Tonic. Questa specie non è particolarmente pericolosa, i tagli convulsi non durano a lungo. I muscoli rabbrividiscono periodicamente, il cane è costantemente cosciente, ma sente dolore, è nervoso e si lamenta. Gli spasmi possono verificarsi in qualsiasi parte del corpo dell'animale, non producono forti sensazioni dolorose, ma spaventano l'animale.
  3. Cloniche. Con questo tipo di convulsioni, lo stato dell'animale si alterna, i muscoli si contraggono e si rilassano con una frequenza da mezzo minuto a un minuto. Per esempio, se ci sono delle convulsioni sulle zampe posteriori di un cane, allora non perde conoscenza e l'animale si calma durante i periodi di rilassamento muscolare. Quindi le abbreviazioni ricominciano.
  4. Epilettico. Un tale stato è il più terribile e pericoloso, il cane sembra spaventoso, come nelle convulsioni morenti. I muscoli si contraggono quasi senza intervalli, e questo accade fino a quando l'animale perde coscienza dal dolore. Le convulsioni epilettiche possono essere incurabili per un cane malato.

Convulsioni epilettiche nel pugile

sondaggio

Per determinare la causa esatta dei sequestri in un cane può essere solo un medico dopo aver effettuato i test necessari. L'elenco delle procedure richieste comprende: ecografia addominale, analisi del sangue generale e biochimica, tomografia computerizzata e risonanza magnetica, ECG cardiaco e radiografia del torace. Prima di questi esami, la diagnosi non può essere fatta, se solo possiamo supporre perché si sono verificati i sequestri. Nei cani fino a un anno, la contrazione muscolare deriva da infiammazione e anomalie congenite. Negli animali di età superiore a un anno, questi sintomi allarmanti indicano già l'epilessia. Se il tuo cane ha superato il limite di età a 5 anni, le convulsioni potrebbero indicare una malattia da cancro.

Quali razze sono a rischio

Questi sono principalmente cani di razza come collie, husky, barboncini, labrador e bassotto. Anche il sesso dell'animale gioca un ruolo, dal momento che i maschi sono più inclini all'epilessia rispetto alle femmine. Ma quest'ultimo può passare la malattia per eredità durante il periodo di gestazione

Tuttavia, anche le razze di cani di piccola taglia non sono sicure, possono anche superare le crisi, ma come conseguenza di un'altra malattia, l'ipoglicemia. Molto spesso questa malattia si verifica in chihuahua, spitz nani e Yorkshire terrier. E può iniziare già in tenera età, ci possono essere diverse ragioni per la mancanza di glucosio nel sangue: parto prematuro, scarsa alimentazione, un brusco cambiamento nell'ambiente familiare e anche situazioni stressanti (non dimenticare che i cani in miniatura sono molto timidi).

Puoi anche fare una domanda al veterinario dello staff del nostro sito, che risponderà al più presto possibile nel campo commenti qui sotto.

Guarda il video: Cosa fare in caso di "crisi epilettica" (Gennaio 2020).

Загрузка...
zoo-club-org