Insetti

Larva di zanzara: habitat, caratteristiche di sviluppo

Pin
Send
Share
Send
Send


Il corpo degli insetti consiste di 3 sezioni: la testa, il petto e l'addome. Il corpo è piegato da segmenti ("tacche"), da cui il nome - insetti. Sulla testa si trova l'apparato orale e i sensi (occhi, antenne), sul petto - 3 coppie di arti e nella maggior parte delle forme adulte - le ali, che non sono arti, ma pieghe del tegumento. Nell'addome ci sono gli organi interni: intestino, corpo grasso, organi escretori e genitali.

Apparato orale

Gli insetti si nutrono di una varietà di cibi, quindi la struttura dell'apparato orale varia molto tra i diversi gruppi. Gli scarafaggi, le cavallette, molti coleotteri hanno potenti mandibole frastagliate (mascelle superiori), in grado di mordere pezzi di foglie e legno. Nel predatore zhukovskakunov, le libellule, le mandibole sono adattate per lacerare il corpo della vittima (altri insetti), quindi sono affilate e curve, come le falci. Negli insetti che si nutrono di linfa delle piante o di sangue (afidi, zanzare, pulci, pidocchi), l'apparato orale è diventato una proboscide che succhia il piercing, con stiletti affilati per il tessuto penetrante.

Le farfalle che si nutrono di nettare hanno una proboscide succhiante molto lunga, che può avvolgersi a spirale. In molte mosche, l'apparato orale del tipo leccante ha una proboscide con una parte inferiore espansa. La cavità buccale degli insetti è collegata al sistema digestivo, dove avvengono la digestione e l'assorbimento.

Sviluppo degli insetti

Lo sviluppo degli insetti avviene con la metamorfosi (trasformazione), cioè una profonda trasformazione della struttura dalla larva all'individuo adulto - imago. I termini di sviluppo in diverse specie sono differenti. Nella fase della larva avviene la crescita e il cambiamento della struttura dell'insetto, nella fase adulta - riproduzione e insediamento. A titolo di sviluppo, gli insetti sono divisi in 2 grandi gruppi. In alcuni (scarafaggi, libellule, mantidi, cavallette), lo sviluppo avviene con una trasformazione incompleta. Una larva emerge dall'uovo, simile a un imago, ma senza ali (o con rudimenti di ali). Si getta parecchie volte, cresce e si trasforma in un insetto adulto. L'altro gruppo (farfalle, coleotteri, vespe, api, formiche, zanzare, mosche) si sviluppa con una trasformazione completa: una larva a forma di verme emerge da un uovo, che dopo diverse mute si trasforma in una pupa.

La pupa è immobile (o inattiva) e non si nutre. In questa fase si verifica una completa ristrutturazione del corpo, dopo di che l'imago lascia la pupa. Lo sviluppo con metamorfosi completa porta molti vantaggi. Le larve si nutrono di un cibo diverso rispetto alle forme adulte, il che consente di eliminare la competizione tra loro e di padroneggiare più pienamente le possibilità dell'habitat. Molti insetti svernano nella fase pupale, che è più adatta a sopportare il freddo.

Il ciclo di vita delle zanzare

Prima della nascita della progenie passa attraverso diverse fasi di sviluppo. Un uovo può raggiungere diverse centinaia di pezzi. La larva di zanzara schiusa sembra un piccolo verme. Cresce rapidamente se è sufficientemente nutrito e l'ambiente è adatto per il suo sviluppo. Durante questo periodo, si verificano alcune mute. All'ultimo cambio di guscio, le larve si trasformano in pupe. Esternamente, sono caratterizzati dalla presenza di "addome". Nonostante l'apparente goffaggine, la pupa è più mobile e può muoversi più velocemente nella colonna d'acqua.

Quando arriva il momento, il suo guscio nella parte superiore scoppia, una zanzara completamente formata emerge dal buco. Il processo di uscita ha luogo sulla superficie dell'acqua. Le giovani zanzare si spostano facilmente sulla terraferma, dove cercano rifugio tra la vegetazione e aspettano un momento per iniziare l'età adulta.

Struttura corporea e sviluppo

Le larve di diverse specie di zanzare differiscono nell'aspetto, ma possono anche essere determinate da altre caratteristiche. Alcuni hanno adattato per respirare l'aria atmosferica. Sul corpo hanno i tubi di respirazione, che espongono al di sopra dell'acqua. Per una tale vita, occupano una posizione eretta e solo in caso di pericolo si nascondono nelle profondità.

Per essere in grado di ottenere una porzione di ossigeno, la larva deve assumere una certa posizione rispetto al piano dell'acqua. Il metodo di localizzazione determina la specie. Pertanto, è facile identificare la larva della zanzara anofele. Appende orizzontalmente dalla superficie. La larva della zanzara dergun respira ossigeno disciolto in acqua. Lo assorbe su tutto il corpo.

Durante lo sviluppo, il corpo cresce di dimensioni, la struttura interna del corpo diventa più complessa. Quando si schiude da un uovo, la dimensione della larva è di circa 1 mm. Quando si passa alla fase della pupa, raggiungono una dimensione di 8-10 mm. Le dimensioni sono aumentate fino a dieci volte e il volume fino a 500 volte.

Ci sono quattro fasi di maturazione. Su ognuna di esse c'è una muta intermedia. La larva di zanzara ripristina il suo esoscheletro per poter diventare più grande. All'ultimo stadio, si trasforma in una pupa con un'organizzazione più complessa di organi interni e sistemi.

habitat

Diversi tipi di zanzare hanno i loro regimi di sviluppo della temperatura. Ad alcune persone piacciono i corpi d'acqua ben illuminati e riscaldati dalla luce solare, altri preferiscono stare all'ombra. Le condizioni di temperatura in diverse zone climatiche sono marcatamente diverse. Si ritiene che le larve possano svilupparsi nell'intervallo da 10 a 35 ° C.

La temperatura ottimale è 25-30 ° C. I grandi stagni per la deposizione delle uova delle zanzare sono usati meno frequentemente. In tali condizioni per le larve ci sono molti nemici. Quasi tutti i tipi di pesci con piacere li mangiano a diversi stadi di sviluppo.

Le larve di zanzara in acqua inquinata da prodotti petroliferi muoiono. Un sottile film oleoso sulla superficie impedisce loro di respirare. Tuttavia, alcune specie sopravvivono in tali condizioni, essendosi adattate a respirare ossigeno disciolto in acqua.

Caratteristiche speciali

La larva della zanzara della malaria non ha un tubo respiratorio pronunciato all'estremità della coda. Su uno dei segmenti del corpo ha dei buchi. Per toccarli sulla superficie dell'acqua e ottenere una porzione di ossigeno, la larva assume una posizione orizzontale. Questi particolari spiracoli si trovano sul penultimo segmento dell'addome.

La larva della zanzara dergun è rossa. Questa emoglobina sciolta nel suo corpo dà una tale sfumatura. Questa caratteristica consente di trattenere l'ossigeno nel corpo. Questo ti permette di rimanere a lungo nel tuo rifugio, sepolto nel limo nella parte inferiore del serbatoio.

Per nutrirsi, la larva filtra in media al giorno per un litro d'acqua. Lo filtra, cercando particelle con sostanze nutritive. I microorganismi che vengono catturati in questo servono anche da cibo per loro.

Le zanzare campanarie (dergu) si distinguono dai loro parenti per l'assenza di una proboscide. Non mordono. Il loro apparato orale non è sviluppato. Ci sono differenze nello stadio di sviluppo delle larve. Si è adattata alla vita nel fango.

La larva di zanzara vitello ha un colore rosso, una testa scura ed è ben nota ai pescatori come i lombrichi. Questo acquario ama non solo i pesci dai bacini naturali, ma anche i pesci d'acquario. Ci sono manovelle grandi e piccole. Le dimensioni non dipendono dalle condizioni ambientali e dalla buona alimentazione. Queste sono le larve di diverse sottospecie di zanzare campanarie

La manovella si deposita sul fondo dei passaggi stretti-tubuli del serbatoio. Li costruisce da particelle di melma, incollando insieme le secrezioni delle loro ghiandole salivari. Esistono specie che compiono movimenti nelle foglie e nei gambi delle piante sottomarine, perforandone l'adeguata sepoltura. A riposo, le larve fuoriescono dal loro rifugio e si nutrono attivamente. La loro dieta comprende sia plancton vegetale che piccole creature viventi acquatiche: dafnidi, rotiferi, ciclopi. Durante il pericolo del verme del sangue che si nasconde nel suo rifugio.

A differenza di altre larve di zanzara, questa specie si è adattata per vivere anche in un ambiente a basso contenuto di ossigeno. Respira sulla superficie dell'acqua, non sale. Anche trasformandosi in una pupa, la manovella si apre solo per trasformarsi in una zanzara adulta.

Komar - descrizione e foto.

Il corpo sottile dell'insetto ha una lunghezza da 4 a 14 mm e le ali trasparenti di una zanzara raggiungono una distanza di 3 cm e sono coperte da piccole squame. L'ampio seno e addome formato da 10 segmenti è sostenuto da lunghe zampe, che terminano con due artigli.

Il colore di una zanzara, oltre al solito colore grigio o marrone, può essere molto insolito. Ci sono individui con colori arancioni, gialli, verdi e rossi. Alcuni membri della famiglia hanno magnifici pennelli sulle ali e sulle gambe, ci sono persino specie senza ali. Sul lungo, composto da 15 parti, le antenne sono organi olfattivi e recettori che possono funzionare come sensori termici. Con il loro aiuto, la zanzara trova la vittima.

Mosquito maschio e femmina - differenze.

La struttura dell'organo orale nelle femmine e nei maschi non è la stessa. Le labbra allungate degli insetti assomigliano a un caso particolare in cui due paia di mascelle con denti lunghi e sottili, simili agli aghi, si nascondono. La zanzara maschio ha mascelle sottosviluppate, quindi non è in grado di rosicchiare buchi nella pelle e nutrirsi di sangue. Quindi, solo la zanzara femmina beve sangue umano.

La velocità di una zanzara raggiunge i 3,2 km / h. Usando le correnti d'aria, con tale velocità, le zanzare possono volare fino a cento chilometri. Il peso di una zanzara è così piccolo che una volta sul web non provoca fluttuazioni e non attira il ragno.

Tipi di zanzare

Zanzara comune (Piskun) - il tipo di zanzare che si trovano ovunque, superando la sua invadenza di uomini e animali. Le zanzare adulte pyskuny hanno dimensioni di 3-8 mm. "Sanguisughe" sono solo femmine, dal momento che il sangue è necessario per loro per produrre prole. La zanzara maschio è un vegetariano eccezionale e mangia i succhi di verdura. Piskun può essere un portatore di malattie piuttosto gravi, che diffondono i virus della meningite, l'eczema infettivo, ecc.

Millepiedi di zanzara (caramora) abita dove c'è molta umidità: boschetti ombrosi vicino a corpi di acque poco profonde, paludi e fitte foreste con un lago vicino. Spesso, il grande millepiedi (alcuni individui raggiungono 4-8 cm di lunghezza) viene scambiato per una zanzara anofele, che è un errore. Le zanzare del caviale non mordono, si nutrono di nettare e succhi vegetali, sono assolutamente sicuri per gli esseri umani, ma i terreni agricoli e le piantagioni forestali possono causare danni significativi. Le larve di zanzara sono particolarmente voraci: si nutrono di acqua e di terra, si nutrono di alghe con appetito, giovani piantine e delicate radici di piante coltivate.

Zanzara anofele (anofele). Molte specie della zanzara della malaria sono portatrici dei parassiti più pericolosi - la malaria plasmodia, che sono gli agenti responsabili della malaria. La dimensione di questo tipo di zanzara non è molto impressionante: spesso non è distinguibile da una normale zanzara, tuttavia, se si guarda da vicino, in Anopheles gli arti posteriori sono molto più lunghi rispetto al pikun e le antenne hanno la stessa lunghezza della puntura. La zanzara della malaria vive in luoghi in cui vi è accesso al bacino idrico, poiché la femmina depone le uova nell'acqua e le larve si sviluppano lì.

Zanzariera a due strisce. Una piccola zanzara, trovata in tutti i continenti eccetto il ghiaccio nell'Antartide. Gli habitat principali del kusak sono le foreste ombrose e la zona della tundra. Una caratteristica distintiva del kosaki: spettacolari strisce bianche sul corpo e sulle estremità. Le femmine di questa specie di zanzara depongono le loro uova nel tardo autunno lungo le rive di paludi e altri specchi d'acqua, e non appena la neve si scioglie, le numerose larve di zanzara-kusaki iniziano a svilupparsi nell'acqua di fusione. Gli adulti possono essere portatori di malattie pericolose.

Hionei (zanzare invernali). Simili allo stesso tempo ai coltelli dalle gambe lunghe o ai grandi ragni, le zanzare invernali sono sorprendentemente diverse da loro nel loro modo di vivere. Gli adulti di questa specie di zanzare hanno una lunghezza di 10-20 mm, si trovano quasi tutto l'anno - in primavera, autunno e anche durante i freddi mesi invernali, per i quali hanno preso il loro nome. Vivono in grotte umide, si sistemano all'interno di ceppi marci e alberi semi-marci, nutrendosi di rifiuti vegetali decomposti.

Palude della zanzara (prato). Questo tipo di zanzara non è un "succhiasangue", preferendo mangiare il nettare delle piante. Un masso di zanzara femmina depone le uova in acqua, muschio bagnato o terreno bagnato. La larva del prato durante il periodo di crescita è felice di mangiare i resti di alghe e piante decomposte nello stagno, anche se alcuni sono predatori in termini di preferenze alimentari. Le zanzare vivono nelle pianure alluvionali, nelle foreste con un'abbondanza di muschio.

Komar-Dergun (campana). Innocuo, vivendo solo 2-5 giorni di zanzara vive in canneti di stagni, lungo le rive di fiumi poco profondi o paludi. Gli adulti hanno spesso un colore giallo-verde, meno spesso marrone scuro e hanno arti lunghi. Enormi nuvole di zanzare Zvon si librano nelle calde serate sulla superficie dell'acqua dei corpi idrici, senza causare inconvenienti agli umani o agli animali, poiché preferiscono mangiare ingredienti a base di erbe.

Dove vivono le zanzare?

Le zanzare sono più comuni nei climi caldi e umidi e rimangono attive tutto l'anno. Questi insetti non possono essere trovati solo nel clima rigido dell'Antartide.

Nelle regioni con un clima temperato al momento del freddo, vanno in letargo, svegliandosi con l'arrivo del caldo. Il calore arriva nell'Artico per diverse settimane, durante il quale si moltiplicano a quantità incredibili e riescono a "bere sangue" alle mandrie di cervi e alla popolazione locale.

La superiorità nella distribuzione è occupata da una zanzara normale, che abita ovunque viva la sua preda principale: l'uomo.

Cosa mangiano le zanzare?

I maschi di zanzara si nutrono esclusivamente di nettare o linfa vegetale. Le femmine hanno bisogno di cibo proteico per la riproduzione. Lo prendono dal sangue di mammiferi, uccelli o rettili.

Rosicchiando un buco nella pelle della vittima con mascelle affilate, le zanzare femminili affondano la proboscide nei vasi capillari sanguigni e le labbra piegate in un tubo, succhiando il sangue. Simultaneamente con una puntura di zanzara, viene iniettata la saliva, che contiene sostanze che non danno sangue a coagulare. È la saliva delle zanzare che causa reazioni allergiche, manifestate come prurito, arrossamento della pelle e gonfiore. Di solito le femmine "vanno a caccia" di sera e di notte.

Riproduzione di zanzare

Nel suo ciclo vitale, le zanzare attraversano quattro fasi di sviluppo.

  • Un uovo (ogni 2-3 giorni la zanzara femmina depone in acqua da 30 a 150 pezzi), che matura da 2 a 8 giorni.
  • Larva di zanzara: vive in uno stagno e si nutre di microrganismi. Respira l'aria attraverso i tubi di respirazione. Durante il suo sviluppo, getta quattro volte, trasformandosi in una pupa dopo quest'ultima.
  • Lo sviluppo della pupa si verifica anche nell'acqua e dura fino a 5 giorni. Invecchiando cambia colore, diventa nero.
  • Lo stadio imago è un insetto adulto che vive sulla terra.

Il primo a volare verso i maschi leggeri, rannicchiato insieme in uno sciame, in attesa che le femmine si uniscano. Questo tipo di allevamento è chiamato eurimamia. Le zanzare della città si sono adattate all'accoppiamento senza sciamare (stenogamia). Una zanzara femmina fertilizzata va a prendere una porzione di sangue, quindi depone le uova e il ciclo si ripete.

L'aspetto delle larve e della struttura

Rispondendo alla domanda su come sia una larva di zanzara, puoi descrivere un piccolo verme, la cui lunghezza corporea di solito non supera 1 cm, ma ci sono alcune differenze che sono ben viste da vicino: la loro regione toracica si espande in relazione all'addome coroide e sulla testa grande 2 occhi neri si trovano.

Il colore delle larve dipende dal tipo di zanzara. Nel noto piskun sono marroni e nella malaria sono verdi.

Alla fine del tronco della larva c'è un lungo processo, posizionato obliquamente in relazione all'addome. Questo è un tubo di respirazione, al termine del quale ci sono 2 piccoli fori: attraverso di essi, l'ossigeno vitale entra nel corpo.

Nella foto di una larva di zanzara sotto ingrandimento le setole visibili che sono necessarie per nuotare in acqua

Se cammini nello stagno in cui vivono le larve di zanzara e tieni bruscamente la mano sulla superficie dell'acqua, cadranno improvvisamente da terra e si precipiteranno in profondità per nascondersi da potenziali pericoli. Per questo sono aiutati dai cosiddetti peli di nuoto. Sono raccolti in fasci e attaccati al corpo del verme. Il più grande di essi si trova sul segmento della coda, giocando il ruolo di una sorta di motore e di sterzo, stabilendo il ritmo del nuoto e la direzione del movimento nell'acqua.

L'intera vita di una zanzara nella fase di sviluppo della larva dura in media 3-4 settimane. La sua durata esatta dipende non solo dalla specie, ma anche dalle condizioni ambientali, principalmente dalla temperatura dell'acqua. Durante questo periodo avvengono le mute intermedie: l'insetto scarica la copertura del corpo, l'esoscheletro, in modo che possa aumentare di dimensioni.

La crescita intensa è caratteristica delle larve di zanzara: quando si schiudono da un uovo, la loro lunghezza non supera solo 1 mm e sono quasi invisibili a occhio nudo. Entro la fine del palco, il corpo è allungato fino a 1 cm. Il peso corporeo aumenta ancora più velocemente: secondo i calcoli dei biologi, la sua differenza rispetto all'originale può essere fino a 500 volte. Quando lo sviluppo delle larve finisce, si trasforma in una pupa con una struttura più complessa.

Come sta andando la sua vita?

In tutte le specie di zanzare, che sono circa 3.500, le larve vivono nell'acqua, dove la femmina depone le uova. Для рождения потомства она может выбрать:

  • пресный водоем, чаще всего спокойный и со стоячей водой, небольшого размера и глубиной до 1.5 м,
  • сточные канавы,
  • долго не высыхающие лужи,
  • ямы, наполненные водой,
  • бочки и кадки.

Строение личинок разных видов может существенно отличаться, и это определяет особенности их поведения. Ma la maggior parte, a causa della presenza di un tubo di respirazione sulla coda, è necessario essere nella posizione capovolta sulla superficie dell'acqua. Quindi espongono i fori per l'ossigeno. Solo un pericolo in avvicinamento può farli andare più in profondità nel bacino nativo, tuttavia, dopo un massimo di 15 minuti, i vermi si attaccheranno di nuovo vicino alla superficie. Ma ci sono anche larve di zanzara che vivono sul fondo dei bacini artificiali - ad esempio il campanula.

Interessante e la vita della larva della zanzara anofele. Lei, a differenza dei suoi colleghi, non ha un tubo di respirazione alla fine della pancia, ma ci sono dei buchi situati lungo il bordo del corpo.

La larva della zanzara anofele dovuta alla natura della struttura deve essere sempre sul bordo dell'acqua in posizione orizzontale per ricevere ossigeno.

Prerequisiti

Le specie di zanzare sono molto diverse l'una dall'altra: alcuni preferiscono il clima caldo e umido dei tropici, mentre altri si sentono abbastanza bene vicino al Circolo polare artico. Alcuni per lo sviluppo delle loro larve scelgono i bacini, ben riscaldati dai raggi diretti del sole, mentre altri sono alla ricerca di pozze ombrose. In generale, gli scienziati affermano che la temperatura consentita per lo sviluppo è compresa tra 10 e 35 ° C, ma quella ottimale varia tra 25 e 30 ° C: in tali condizioni la crescita è più rapida.

Quale pericolo intrappola le larve?

Le osservazioni hanno dimostrato che la maggior parte delle larve muore e solo alcune di esse riescono a trasformarsi in una pupa. Le cause di morte possono essere condizioni meteorologiche avverse (ad esempio, basse temperature dell'acqua o disastri naturali). Ma tali perdite sono più che sufficienti per pagare l'alta fecondità di questi insetti succhiatori di sangue, quindi non c'è motivo di parlare di una diminuzione della loro popolazione.

Spesso questi piccoli vermi vengono mangiati: le larve di zanzara sono il cibo principale per gli altri abitanti del bacino: pesci e anfibi. Prima di questi nemici, non sono protetti.

Un'altra minaccia sta nella sfavorevole situazione ambientale. Se il serbatoio è contaminato da prodotti petroliferi, si forma un film più sottile sulla superficie dell'acqua. Blocca l'accesso delle larve all'aria, senza la quale muoiono dopo 15 minuti, e intasa anche i fori nel tubo di respirazione.

Cosa alimentano le larve di zanzara? La loro dieta include organismi microscopici, come le alghe unicellulari, e detriti organici vegetali che si decompongono in acqua. Per trovare un mangime adatto, la larva filtra l'acqua. In media, il suo volume in 24 ore è di 1 litro, che è una cifra impressionante per una creatura così piccola.

Manovella, come viene chiamata la larva di zanzara della famiglia Chironomidae (sono anche chiamati jogging e suonatori di campane) e Tendipedidae, è forse la più significativa nella vita umana. Queste creature sono utilizzate come esca nella pesca, con la quale è possibile ottenere una pesca ricca, quindi sono attivamente vendute in negozi specializzati. La larva della zanzara vitello è ben nota negli acquari e tra le persone che tengono a casa i rettili esotici: è un cibo adatto per i loro animali domestici.

Motylya vende fresco e congelato. Le specie sono ordinate per dimensione a seconda delle dimensioni del pesce per il quale è destinata l'esca.

Queste larve preferiscono dimorare sul fondo dei bacini, densamente ricoperti di vegetazione. Sono organismi bentonici che trascorrono le loro vite nel fango. È lì che trovano il loro cibo. Ma, come tutte le specie, hanno bisogno di ossigeno, quindi periodicamente galleggiano in superficie.

I nematodi possono raggiungere i 2-3 cm di lunghezza

Bloodworm - la larva della zanzara Polypedilum vanderplanki con un invidiabile tasso di sopravvivenza. Gli scienziati hanno condotto un esperimento originale in collaborazione con l'organizzazione spaziale, quando queste creature hanno trascorso nello spazio esterno (al di fuori dell'ISS) per più di un anno. Dopo il ritorno dell'80% delle larve erano vivi. Pertanto, i vermi del sangue sono giustamente chiamati l'organismo più complesso conosciuto dalla scienza, che sopravvive con l'essiccamento.

Le falene hanno un colore rosso, che acquisiscono a causa del loro contenuto di emoglobina. Il loro modo di vivere è anche curioso: con l'aiuto di una sostanza secreta dalle ghiandole salivari, incollano una specie di casa tubiera dai fanghi a se stessi. Serve da rifugio per loro, quindi la larva ne sporge solo la parte anteriore, che trova cibo.

La vita e lo sviluppo delle larve di zanzara sono piuttosto interessanti. Beneficiano di svolgere la funzione di un filtro per l'acqua vivente e come cibo per i pesci che le persone utilizzano attivamente. Inoltre, le larve svolgono il ruolo di un indicatore della purezza dei corpi idrici: se è contaminato, la loro popolazione muore.

Descrizione morfologica

Rocker reed (Aeshna juncea) appartiene alla famiglia e al genere del rocker. Una delle più grandi libellule ha una lunghezza del corpo di 70-80 mm, un'apertura alare fino a 95 mm. La testa è mobile, in grado di ruotare di 180 °. Sulla parte posteriore della testa c'è un motivo a forma di T formato da strisce nere. La parte principale della superficie laterale è occupata dagli occhi. L'organo della visione consiste di decine di migliaia di ocelli isolati che offrono un'eccellente visibilità. Rappresentanti del genere contatto occhi rocker in una vasta area. Antenne corte, il labbro inferiore è costituito da tre parti della stessa dimensione.

Rocker a lamella, maschio

Il dimorfismo sessuale è osservato nella colorazione degli insetti. Il maschio ha gli occhi azzurri, il petto castano, i lati e le strisce gialle di pronoto. L'addome è nero, su ogni segmento c'è un motivo di macchie blu o blu. Il colore della femmina è dominato dal marrone, le macchie sull'addome sono gialle. Nelle femmine esiste un ovopositore formato da quattro stiletti.

Informazioni. Per i rappresentanti della specie, il rocker blu è caratterizzato da un forte restringimento del terzo segmento addominale.

Appartenere al sottordine delle libellule alate determinava la struttura delle ali. La coppia anteriore e posteriore si differenzia per forma e struttura. Le ali sono trasparenti, complesso di venature, pronunciato. In uno stato di calma diretto al lato. Arti neri.

Rocker femminile della canna

Un fatto interessante La versione russa del nome di famiglia - il giogo deriva dalla caratteristica posa della femmina. Abbassa l'addome, mostrando ai maschi il rifiuto dell'accoppiamento.

habitat

Il tipo di un rocker blu o setaccio è comune nell'Europa settentrionale, nel Caucaso (Georgia, Armenia), in Asia centrale, in Afghanistan e in Turchia. Il confine dell'habitat va a est verso la Corea e il Giappone. In Russia, si trovano nella parte europea, nel sud della Siberia e in Estremo Oriente. Gli insetti sono comuni in Nord America. Le libellule si trovano spesso nelle montagne europee, volando ad un'altezza di 2500 m.

Stile di vita

Gli anni della libellula iniziano a giugno e continuano fino a ottobre. La specie è incline a volare, alla ricerca dei posti migliori per l'alimentazione e lo sviluppo della prole, il rocker blu vola su distanze considerevoli. Gli insetti vivono spesso in torbiere ai margini della foresta. Laghi o stagni fluviali sono scelti con una fitta vegetazione di canna costiera. I predatori attivi passano molto tempo nell'aria, distruggono le zanzare, le mosche, le zanzare, i tafani. Bocca cattura al volo. Le libellule voraci sono di grande beneficio per gli esseri umani, riducendo il numero di insetti dannosi. Incontrarli mentre riposano sulle ance è un grande successo, il più delle volte i rocker passano nell'aria. Molto timido

Fattori limitanti e protezione

Su scala globale, la specie non è minacciata, ma in alcune regioni a seguito dei lavori di bonifica sulle zone umide di prosciugamento viene distrutto l'habitat naturale del bilanciere. La viabilità di Aeshna juncea è mantenuta dalla propensione al volo. La minaccia dell'inquinamento delle acque e la distruzione della vegetazione costiera sono rilevanti per lo stadio larvale. La canna del giogo è entrata nel libro rosso della regione di Tula come specie rara e poco studiata.

La femmina dell'attuatore depone le uova

Sviluppo di larve

L'accoppiamento degli insetti avviene nell'aria. Le femmine fecondate mettono le uova nel tessuto vegetale con l'aiuto degli ovopositori. Possono essere visti sulla vegetazione acquatica e tra i muschi umidi costieri. Uova di forma oblunga con una punta appuntita. La muratura rimane per l'inverno. Il rilascio delle larve inizia in primavera.

La prole del rocker vive in acque stagnanti. Il corpo è lungo, forte. La testa è grande, gli occhi sporgenti, il tipo sfaccettato. Antenne corte, composte da sette segmenti.

Larva di giogo

La maschera è piatta, occupa la parte inferiore della testa. Questo è un corpo tenero, necessario per catturare la preda. La pancia è massiccia, le branchie sono interne. La colorazione è marrone verdastro, serve da travestimento per le ninfe. I bordi degli ultimi segmenti dell'addome sono allungati sotto forma di spine laterali. Le larve si sviluppano 2 anni, crescono fino a 40-45 mm. Sono predatori, cacciano invertebrati, larve di caddis e zanzare, persino avannotti. La metamorfosi si verifica sulla terra, il rilascio di libellule giovani si estendeva per due mesi.

Guarda il video: Insetti utili nell'orto: Cetonia Dorata (Agosto 2020).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send

zoo-club-org